Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

domenica 31 agosto 2014

AVVISO DI GARANZIA PER IL SINDACO STEFANO

Il procuratore capo, Franco Sebastio, firma il provvedimento giudiziario a carico del primo cittadino del capoluogo jonico. Il reato contestato: possesso di arma da fuoco in una riunione politica
Avviso di garanzia per il sindaco di Taranto, Ippazio Stefàno. Il provvedimento giudiziario è stato firmato nella giornata di ieri dal procuratore capo, Franco Sebastio, a conclusione delle indagini preliminari condotte dalla Digos. Il reato contestato al primo cittadino del capoluogo jonico riguarda il possesso di arma da fuoco, dallo stesso detenuta, nel corso di una riunione politica. I fatti risalgono al 22 maggio del 2012 e si svolsero nella sede politica di Sds.
-->
La foto del sindaco che girava armato per le vie della città fecero il giro del Paese e suscitarono molto clamore. Stefàno rispose a chi lo accusava di cattiva condotta che il possesso della pistola si era reso necessario a fronte “delle minacce ricevute”. Adesso saranno gli organi di giustizia a stabilire come realmente andarono i fatti.
FONTE: http://www.cosmopolismedia.it/categoria/30-attualita/6925-avviso-di-garanzia-per-stefano.html
-->

MARO'. IL GENERALE TERMENTINI SCRIVE AL SINDACO DI FASANO

Egregio Signor Sindaco ,
ho letto dei prossimi festeggiamenti a Fasano per il mega matrimonio indiano . Non discuto sulle Sue scelte in quanto in democrazia ognuno è libero di decidere come meglio crede ma credo che come amministratore pubblico sia in qualche modo costretto a tenere in massimo conto la corretta gestione della “res Publica” .
Come contribuente italiano, quindi, trovo opportuno e doveroso chiederLe ufficialmente delucidazioni contabili sulle spese che saranno sostenute per quella che lei definisce un’occasione rilevante per il territorio comunale, quasi un investimento. Le propongo, quindi una serie di domande alle quali spero vorrà rispondermi per non essere costretto a riproporle attraverso le Autorità Competenti della Sua Regione (Corte dei Conti, Regione, Provincia ecc.) .
-->
1. Le aree sulle quali saranno realizzati i capannoni /stands per ospitare i festeggiamenti sono private o se pubbliche è previsto un affitto da parte del Comune ?
2. Da chi è pagata la realizzazione, gestione, smontaggio delle strutture a cui fa cenno l’Agenzia Stampa che ha informato dell’evento e recupero ambientale conseguente a festeggiamenti che per quanto reso noto dalla stampa ospiteranno 800 persone ?
3. L’illuminazione delle aree da chi sarà fornita con oneri a carico di chi? Quanto contribuirà il Comune ?
4. Lo smaltimento dei rifiuti relativi a quanto utilizzato per i festeggiamenti saranno a carico del Comune od è prevista una quota a carico degli organizzatori ?
5. I costi delle forze di pubblica sicurezza (diarie,carburanti,indennita’ ecc..) compresa la Polizia Municipale saranno a carico dello Stato \ Comune o dei magnati indiani che hanno organizzato il tutto ?
Infine mi consenta una modesta sottolineatura. Fasano è un Comune della Provincia di Brindisi , a Brindisi ha Sede la Brigata S.Marco e due Fucilieri di Marina del Reparto sono in Ostaggio dell’India da oltre due anni e mezzo, dall’Agenzia di Stampa risulta che Lei è fra gli invitati ai festeggiamenti e con Lei forse altre Autorità comunale e anche Provinciali. Per rispetto di tutti e di questa nostra Nazione non sarebbe stato più opportuno “consigliare” si magnati indiani di festeggiare privatamente senza risonanza pubblica ?
Fiducioso in una Sua risposta le auguro le migliori soddisfazioni per i prossimi festeggiamenti.
Dott. Fernando Termentini
-->

sabato 30 agosto 2014

"FESTA TRICOLORE A MONTEIASI" LA FOTOGALLERY DI CIRO BUCCI

CLICCA SULLA FOTO ED ACCEDI ALL'ALBUM
-->
-->

"E...STATE A LAMA" DOMENICA LA SAGRA DELLA SALSICCIA

L’associazione Il Circolo Taranto ha organizzato, in collaborazione della parrocchia Regina Pacis e del comitato calata dei magi, per domenica 31 agosto a partire dalle ore 18.00 sul corso principale di Lama e nella piazzetta adiacente la parrocchia Regina Pacis, la 1^ edizione della festa “E…state a Lama”, lo afferma in una nota stampa Nicola SPINELLI, presidente associazione.
 Una grande festa di fine estate, che vedrà promuovere le risorse del territorio  e le tipicità locali, con una mostra mercato artigianale, animazione per bambini con mascotte e trampolieri,   l’esibizione  di scuole di ballo con balli latino americani, zumba fitness e hip hop, la serata sarà allietata dalla sagra della salsiccia per deliziare i palati dei grandi e piccini.
Da ricordare la partecipazione a cura della Croce Rossa Italiana con una dimostrazione di elementi di disostruzione delle vie aeree, e della Proloco di Lama per la promozione e la valorizzazione del territorio.
L’associazione, infine, invita la cittadinanza a partecipare anche per riscoprire un territorio ancora non del tutto valorizzato a pochi passi dalla città.

-->

MASTERCLASS D'ORCHESTRA. A MASSAFRA DAL 4 AL 7 SETTEMBRE

Ai giovani musicisti della provincia ionica viene offerta dall’Associazione musicale Giovani Talenti una significativa opportunità formativa. Dal 4 al 7 settembre presso la sede del Liceo Scientifico “De Ruggieri” di Massafra avrà luogo il Summer Master Class d’Orchestra del M° Antonio Palazzo. Il M° Antonio Palazzo vanta un prestigioso curriculum artistico professionale. Ha conseguito diplomi di Organo e di Composizione organistica e musica jazz presso i conservatori di Bari e Lecce. Ha tenuto corsi di tecniche di improvvisazione presso il conservatorio Tito Schipa di Lecce. Ha fondato l’Orchestra della Valle d’Itria. Dirige l’orchestra Ritmo sinfonica Terra d’Otranto del Premio Barocco e del Premio Regia Televisiva su Rai 1. Ha diretto l’Orchestra sinfonica di Bari, l’Orchestra della Magna Grecia e della Fenice di Venezia. Ha scritto arrangiamenti per Albano, i Pooh, Gigi D’Alessio, Massimo Ranieri, Fausto Leali, Dionne Warwick, Lucio Dalla e altri. Suonare non è proprio semplice. Sono necessari anni di severa abnegazione. Suonare in un’orchestra comporta alcune difficoltà aggiuntive. Capire il gesto del direttore d’orchestra è motivo di ulteriore impegno. L’orchestra sollecita molto l’impegno musicale ma anche quello psicologico. Insomma suonare in un’orchestra è molto più che suonare uno strumento.
-->
Un’orchestra è un gruppo capace di funzionare con il contributo concertato di tutti. Suonare in un’orchestra è un irripetibile momento che si arricchisce molto del dato esperienziale. Il master dei Giovani Talenti si propone di favorire la capacità di suonare coralmente, smussando le abitudini individualiste e favorendo l’intesa tra musicisti. Il progetto nasce da un’idea della direttrice artistica dell’Orchestra Giovani Talenti, Vanessa De Geronimo. Una brillante violinista dal corposo curriculm artistico impegnata anche nell’insegnamento e nella direzione artistica del masterclass e di corsi per vari strumenti musicali che si svolgono prevalentemente a Massafra  nella Scuola Civica fondata dal clarinettista Giovanni Ventura. L’Orchestra Giovani Talenti è una splendida realtà musicale della nostra provincia. La presidente Daniela Delsole ha dato vita a questa formazione musicale nel 2009 portandola in pochi anni a memorabili concerti al S. Carlo di Napoli e sulla portaerei Cavour in occasione della festa della Marina Militare. Per ulteriori informazioni contattare la segreteria che risponde ai numeri 335.5840.483 e 335.5220.859       
-->

GRAZIE A CHI CREDE IN NOI....

-->

martedì 26 agosto 2014

ECCO LA RICONVERSIONE INDUSTRIALE DI TARANTO

 Questo e' una bozza di piano per Taranto per avviare la conversione industriale e costruire un'economia libera da veleni , seguendo il metodo Bilbao.. Cambiare si può con le nostre proposte.
Il piano prevede le condizioni per investimenti privati per 8 miliardi di euro e 2 pubblici più gli investimenti per le bonifiche . Sono indicate le coperture e gli strumento per raggiungere questo obiettivo . Fatemi sapere cosa ne pensate, critiche e suggerimenti ...
Grazie
Per una nuova economia e la rigenerazione urbana e ambientale
di
TARANTO
Area no Tax
A cura di Taranto Respira e ecologisti verdi per Taranto
Premessa
PROGETTO PER TARANTO LIBERA
Questo progetto si pone l’obiettivo ambizioso ma necessario, di dare una svolta economica ad un territorio quello tarantino, per liberarlo dalla morsa e dalla dipendenza subita dall’economia alla diossina che tante malattie e mortalità ha prodotto in questi decenni mettendo in ginocchio o distruggendo altre attività economiche. Un’altra economia è possibile guardando ad esempi importati come quelli della città di Bilbao e Pittsburgh.
Le proposte qui descritte, devono essere ricomprese all’interno di un apposito decreto del governo in accordo con la regione, il comune e le realtà sociali e associative taratine.

-->
Tutte le misure proposte sono subordinate all’assunzione di nuove persone nell’ambito delle attività che si collocheranno nel comune di Taranto e di Statte. Le agevolazioni fiscali e burocratiche saranno direttamente proporzionali ai livelli di nuovi occupati. Destinatari dell’area No Tax sono imprese, e attività produttive, non insalubri: di beni e servizi, ricerca, imprese nel settore della green economy, dell’innovazione di prodotto e dell’efficienza energetica, del terziario, commercio, dell’edilizia nel settore del recupero/restauro e rigenerazione urbana e della cultura.
L’obiettivo è fare di Taranto un punto di riferimento internazionale nel trasporto merci e nello scambio nave –ferro. Contestualmente quello di realizzare il polo tecnologico,industriale, scientifico, della ricerca e dell’università di tutto il mediterraneo aprendo all’interazione con il sud Europa, il mondo arabo, nord africano e orientale. Non un progetto locale ma internazionale riattivando il circuito del turismo internazionale sul modello Bilbao.
Progetti come Tempa rossa, la presenza di inceneritori, acciaierie con le loro aree a caldo sono incompatibili con l’avvio del progetto. Incompatibile con la città e la salute della sua popolazione è l’area a caldo dell’Ilva di cui va prevista la chiusura

NO tax area per imprese e società destinatarie provvedimento
La durata dell’area NO TAX è di 5 anni estendibile a 10 .
Eliminazione dell’accise per benzina e gasolio per imprese e società che operano nell’area del comune di Taranto e Statte
Riduzione Bolletta elettrica eliminando le accise e gli oneri sistema arrivando ad una riduzione del 34,05% del costo della bolletta.
Contributo per la realizzazione delle strutture produttive e acquisto di beni strumentali nella misura del 35% del valore complessivo per un importo max di 500 mila euro.
Riduzione Irap max 50 %
Riduzione Ires max 50 %
In caso di assunzione di lavoratori in CIG e mobilità, donne e giovani la possibilità che lo stato intervenga fino al 70 % per i primi quattro anni per i contributi
Partite IVA agevolate per i liberi professionisti che avviano nuove attività nelle aree in oggetto
Nell'area portuale un'area tax Free per il commercio equo solidale, per i prodotti locali di filiera corta e per i prodotti "green".

Fondo per sostegno agricoltura
Allevatori mitilicoltura e maricoltura che insistono nelle aree dove autorità sanitaria ha emesso divieto possono utilizzare un apposito fondo nella misura una tantum di 10 milioni di euro complessivi. Il fondo ha lo scopo non solo di risarcire le attività per il danno subito ma anche per sostenere gli investimenti necessari per la ripresa delle loro attività economiche
Riqualificazione , trasformazione e rigenerazione urbana e ambientale a partire dai suoli contaminati con un gruppo operativo di urbanisti, architetti coordinati dal Prof. Renzo Piano
Trasformazione urbanistica dei suoli contaminati: nell’area potranno trovare accoglienza imprese italiane,estere che investiranno realizzando le proprie aziende nelle aree dimesse. Imprese che in particolare si indirizzino nel settore della produzione delle nuove tecnologie, della ricerca, delle nanotecnologie, della biomedica, della produzione di beni e servizi
Realizzazione del polo nazionale tecnologico, scientifico ,di ricerca e universitario del Mediterraneo
Realizzazione del polo museale archeologico, di arte moderna e contemporanea .
Entrambi i due poli saranno collocati all’interno dell’area industriale in via dismissione e oggetto del progetto di riqualificazione urbana sul modello Bilbao-Pittsburgh
Interventi di bonifica e di rigenerazione urbana e ambientale
Messa in sicurezza e Bonifiche aree pubbliche e industriali
Utilizzo del fondo sociale europeo per formazione operai
Chiusura area a caldo Ilva e sua trasformazione in sito museale inserito urbanisticamente all’interno del polo tecnologico industriale, scientifico, di ricerca e universitario
Realizzazione infrastrutture da finanziare con progetto per Taranto Libera
1) District park
2) Voli civili aeroporto Grottaglie
3) Adeguamento strada di collegamento Taranto Brindisi e Taranto Bari
4) Trasformazione porto anche in scalo navi passeggeri e realizzazione HUB merci
5) Potenziamento ferrovia per trasporto merci
6) Potenziamento ferrovia Taranto Brindisi- Taranto –Bari
7) Realizzazione metro leggera di superficie Talsano-Statte- modello Bilbao-
8) Realizzazione città dello sport con stadio e attività per sport olimpici
9) Sistemazione depuratore Gennarini
10) Idrovie per collegamento S.Vito/Lama/Talsano con viale Virgilio
11) Realizzazione struttura ospedaliera e rete di prevenzione territoriale
Città Vecchia
Piano complessivo e avvio dei lavori di ristrutturazione e restauro in Città Vecchia
Realizzazione di un piano per l’incentivazione delle attività turistiche, artigianali, culturali e ambientali e nuove strutture ricettive che riutilizzo immobili esistenti.
Realizzazione del mercato di Taranto Vecchia dove sull’esempio del mercato di San Miguel di Madrid è possibile degustare la gastronomia, fare spesa di prodotti tipici locali e passeggiare
Recupero e riqualificazione aree demaniali militari in particolare per rideterminare collegamento lungomare Mar piccolo con progetto unico di riqualificazione urbana
Garantire su base volontaria, con preciso provvedimento, agli operai Ilva con anzianità minima di 15 anni il prepensionamento
Coperture Finanziarie
1) Fondo europeo per le aree dimesse e in via di bonifica. In Europa nel 2007-2013 sono stati
2) Fondi stanziati dall’Europa 3,4 miliardi di euro per progetti di questo tipo
3) Fondo sociale europeo per avviare la formazione non solo per l’attività di bonifiche ma anche per le nuove attività produttive
4) Fondo europeo per lo sviluppo regionale
5) Risorse obbligatorie da parte dei privati che hanno l’obbligo di Bonifica - ad esempio ILVA spa –
6) Partecipazione ai fondi per i progetti europei Smart Cities
Risorse statali previste appositamente:
1) Contributo dalla durata di 10 anni di prelievo sui redditi al di sopra dei 120 mila e fino a 250 mila pari a 0,7% dai 250 mila in su pari a 1 % . gettito previsto annuo pari a 400 milioni di euro ( durata prelievo 5 anni )
2) Storno della cifra relativa all’acquisto di 12 caccia F35 al finanziamento del progetto in oggetto pari a 1,56 miliardi di euro
3) Contributo di 1 centesimo di euro sull’accisa di benzina e diesel per il progetto Taranto incasso annuo previsto annuo pari a 350 milioni di euro ( durata prelievo 10 anni )
4) Fondi statali per risanamento e bonifiche da integrare a quelli già stanziati .
5) Riallocazione delle risorse regionali previste per il district park alla realizzazione del district park a Taranto.
Principio chi inquina paga
Utilizzo fondi della famiglia Riva e soci a partire da 1,8 miliardi di euro sequestrati dal tribunale di Milano, le quote in Alitalia pari al 14 % del capitale Alitalia e le risorse relative dal danno ambientale che verrà stabilito dal processo in corso Ambiente Svenduto.
L’occupazione prevista
L’occupazione prevista nei prossimi 7 anni a partire da operatività del progetto per Taranto Libera è di 35.000 nuovi occupati
Lo strumento amministrativo per la gestione di procedure amministrative
Lo strumento amministrativo per la gestione di procedure amministrative, che dovranno essere semplificate, rispettando la necessità democratica di coinvolgimento e partecipazione della popolazione alla valutazione del progetto nella sua complessità sarà quella di una fondazione pubblica composta da un commissario di governo, dal sindaco, dalla regione e in via consultiva da rappresentanti di categoria e associazioni.
Per sostenere le iniziative di donazione e di sostegno al progetto internazionale di cambiamento della città di Taranto viene istituita una Fondazione di Comunità, come le communities foundations americane presenti negli Stati Uniti fin dal 1914, con l'intento di favorire la crescita della filantropia,la promozione della cultura, del sostegno attraverso donazioni allo sviluppo della società civile.
-->

4° FESTA TRICOLORE A MONTEIASI. LA FOTOGALLERY

CLICCA SULLA FOTO SOTTO ED ACCEDI
-->
-->

lunedì 25 agosto 2014

LUIGI TORNA PRESTO... TI ASPETTIAMO

Abbiamo l'onore di lavorare con Luigi Pignatelli e di far parte della Hermes Academy.
Cerchiamo di sorridere con questo video insieme a Pino Pittaccio e sperare, pregare, perche' lui possa tornare presto a portare la cultura tra noi.
-->
-->

LA TARASproduzioni ABBRACCIA LUIGI PIGNATELLI

In seguito ad un secondo arresto cardiaco, avvenuto alle 3 di questa notte, Luigi Pignatelli è entrato in coma farmacologico.

Nella serata di ieri, il nostro presidente Luigi Pignatelli è stato colto da un attacco cardiaco, sulla Strada Statale 407 Basentana, mentre si trovava su un auto condivisa con il meccanismo "bla bla car", diretto nella capitale.

Durante il tragitto in ambulanza ha, poi, avuto un arresto cardiaco.

Uno dei viaggiatori che stava condividendo l'auto con Pignatelli, preso il cellulare di quest'ultimo, ha composto il primo numero trovato tra le chiamate precedentemente effettuate. Ma non ha ricevuto risposta. Ha poi composto il secondo, recapito telefonico della madre del nostro presidente, e ha comunicato la triste notizia. Il gentile signore di origini leccesi e la famiglia di Luigi sono in continuo contatto. Da quanto riferito, pare che sia stato rianimato dopo diversi minuti. In seguito ad un secondo arresto cardiaco, avvenuto alle 3 di questa notte, Luigi Pignatelli è entrato in coma farmacologico.

Il direttivo, i soci e i simpatizzanti dell'Associazione Culturale Hermes Academy Onlus - Arcigay Taranto si stringono attorno alla famiglia Pignatelli.
-->

sabato 23 agosto 2014

"AGGHIE PRUVA' 'U PARADISE" LA PAROLA AI PROTAGONISTI

SERVIZIO DI: Pino Pittaccio
RIPRESE E MONTAGGIO: Giovanni Maimone
-->
-->

venerdì 22 agosto 2014

"VANILLA SKY" CREMA E PAROLE

-->
-->

FORSE E' ORA DI SVEGLIARSI. ECCO LE FACCE DI BRONZO

ECCOLI CON LE LORO FACCE DI BRONZO !!!
COME C'È UNA DOMANDA SCOMODA, SE LA SQUAGLIANO !!!

SVEGLIATEVI ITALIANI, A LORO IMPORTA SOLO DELLE LORO POLTRONE, DI NOI NON GLIENE FREGA UNA MAZZA !!!

CONDIVIDERE IL PIÙ POSSIBILE !!!
-->

"L' ISOLA CHE VOGLIAMO" VISTA DA PASQUALE REO

CLICCA SULL'IMMAGINE SOTTO ED ACCEDI ALLA FOTOGALLERY
-->
-->

CON LA DROGA IN CARCERE. DENUNCIATO

Un detenuto di 29 anni è stato sorpreso all'interno della sua cella, nel carcere di Taranto, con tre involucri contenenti circa 5 grammi di eroina e 33 grammi di hashish. La droga è stata sequestrata, mentre il giovane è stato denunciato per violazione della legge sugli stupefacenti. Sono in corso le indagini per appurare come la droga sia stata introdotta in carcere.
-->
La direzione della casa circondariale
 sottolinea in una nota "la grande professionalità, l'intuito investigativo e l'abnegazione di tutto il reparto  della polizia penitenziaria di Taranto". La droga, trovata grazie al fiuto di una unità cinofila, era nascosta in un paio di scarpe del detenuto.
FONTE: http://bari.repubblica.it/cronaca/2014/08/21/news/droga-94195744/
-->

SUMMERD, IL NUOVO SINGOLO DI BLEEDZ

Durante l’estate gli artisti fanno a gara per accaparrarsi il titolo di “tormentone estivo” pubblicando brani su brani; al tempo stesso c’è chi và contro queste logiche di mercato pubblicando un singolo tutt’altro che estivo. 

Si tratta di Bleedz, rapper classe ’90, che martedì 20 agosto ha rilasciato sul web “SummerD”, una traccia inedita che inganna il tempo in attesa del suo nuovo album, in uscita nel prossimo inverno. Il rapper tarantino utilizza una base in loop per tre minuti farcendola di rime affilate e divertenti, piene di riferimenti al mondo estivo ma anche agli avvenimenti che hanno caratterizzato la stagione 2014.

L’ironia gioca un ruolo fondamentale in questa canzone, caratterizzando ogni verso del testo e catturando l’attenzione sia per citazioni goliardiche sia per riferimenti satirici. Tre minuti di rap senza pause, senza ritornelli facili o morbide melodie: “SummerD” non lascia nessuna possibilità di confondersi con qualcosa che non sia hip hop. 
-->
Questo singolo è la seconda uscita discografica estiva per Bleedz che nel mese di giugno aveva pubblicato un altro brano (con relativo videoclip) dal titolo “Tutti Connessi”. Quest’ultimo traina lo show estivo che ha visto il rapper tarantino esibirsi in diverse città italiane e in vari festival sparsi per tutta la Puglia (e non solo). Ma la stagione non è ancora finita e alle porte ci sono vari spettacoli che lo vedranno protagonista; il più imminente è l’apertura del concerto del napoletano Clementino che si esibirà al Campo Sportivo Pergolo diMartina Franca (TA) in occasione del suo “Mea Culpa Tour”. 

L’evento si svolgerà venerdì 22 agosto e Bleedz, accompagnato dal fratello Plei in consolle, aprirà lo show presentando al pubblico i suoi ultimi singoli e varie anteprime del suo prossimo album. Gli altri appuntamenti dal vivo vedranno il 24enne a Presicce (LE) il 28 agosto e a Ceglie Messapica (BR) il 30 per due live molto intensi e diversi tra loro.

Per seguire tutte le date dei concerti, ascoltare e scaricare gratuitamente tutti i cd e i nuovi singoli, tra cui l’ultimo “SummerD”, basta visitare il sito www.tarantomassive.com

-->

"VANILLA SKY" LA GELATERIA DELLA CULTURA A PALAGIANO

UN SERVIZIO DI: Pino Pittaccio
RIPRESE E MONTAGGIO: Giovanni Maimone

Situata strategicamente nella via tradizionalmente dedicata alla movida Palagianese, Viale Stazione 86, la Gelateria pasticceria "Vanilla Sky" nasce dalla idea imprenditoriale di Lorenza Marchitelli, autrice e scrittrice esordiente, di riqualificare una precedente gestione del locale, trasformandolo in un punto di riferimento per i palati raffinati non solo di dolcinerie ma anche di arte.
"OGNI MINUTO CHE PASSA E' UN OCCASIONE PER RIVOLUZIONARE TUTTO COMPLETAMENTE"

L'idea punta infatti su materie prime naturali ed artigianalità dei prodotti dolciari associati ad uno spazio di lettura e conversazione all'interno della sala, dotata di una libreria, dove si potranno tenere convivi ristretti o presentazioni pubbliche di eventi artistici.
Produzione artigianale di gelato, pasticceria, creperia, yogurteria, sorbetti, torte asciutte e farcite.
"PERCHE' SENZA L'AMARO, AMICO MIO, IL DOLCE NON E' TANTO DOLCE"

Una ricetta dai molteplici piaceri, quello degustativo associato a quello conviviale, letterario e artistico, strizzando l'occhio anche alla fascia più giovane dei bambini. Per le generazioni di giovani alla ribalta, saranno riservate serate di musica a tema.

La sala potrà ospitare anche presentazioni di libri e mostre di pittura, in tema con la versatilità dell' idea di arte e piacere.

VANILLA SKY, VIALE STAZIONE 68, 74019 PALAGIANO (TA)

-->
-->

giovedì 21 agosto 2014

PEACELINK. LA CONFERENZA STAMPA AL RIONE TAMBURI

-->
-->

DOMENICA ALLO IACOVONE ARRIVA IL COSENZA

Il Taranto Football Club 1927 riabbraccia la città e tutti gli sportivi tarantini. Domenica 24 agosto alle ore 20:30 la squadra rossoblu, a conclusione del ritiro estivo, farà il suo esordio dinanzi ai propri tifosi sotto i riflettori dello stadio Erasmo  Iacovone in occasione della gara amichevole contro il Cosenza, societa che si appresta a disputare il campionato di Lega Pro. La partita sarà preceduta dalla presentazione ufficiale 'all'americana' della squadra, dello staff tecnico e dirigenziale. I biglietti per assistere alla partita possono essere acquistati al costo di 5 euro per la curva e la gradinata e di 10 euro per la tribuna laterale presso i punti vendita Bookingshow di Taranto e provincia consultabili sul sito Internet www.bookingshow.it.
 La società coglie l'occasione per informare la tifoseria che a partire da questa stagione non sarà più possibile acquistare i tagliandi presso la segreteria dello stadio.
-->

ANCORA MINACCE TELEFONICHE AD ANGELO BONELLI

Oggi , 21 agosto, ricevo alle ore 8.35 una telefonata, da un numero sconosciuto, dalla durata complessiva di 50 secondi . Una persona italiana che parlava in inglese mi dice : 
Sconosciuto: " parlo 
con il signor Angelo Bonelli ?"
Io: " Si , ma lei parli italiano perché è italiano "
Sconosciuto : " può parlare inglese ?"
Io: " Si posso parlare inglese, ma con lei parlo italiano "
Sconosciuto " Lei ha preso soldi a Taranto, e sua vita ha ore contate "
Io: " lei e' italiano e comunque denuncio la telefonata alla Polizia"
Sconosciuto: attacca il telefono.

Ho informato dell'accaduto il questore di Taranto auspicando che la telefonata possa essere rintracciata !
Buongiorno Italia , Buongiorno Taranto !!


ANGELO BONELLI
-->

mercoledì 20 agosto 2014

"L'ISOLA CHE VOGLIAMO" IL PROGRAMMA DI MERCOLEDI' 20 AGOSTO

PIAZZA CASTELLO 
Infopoint Associazione Terra. Distribuzione piantine.

ARCO SAN GIOVANNI


Ore 20.30 – Spettacolo Teatrale "TARANTINETA" a cura della Compagnia “LINO CONTE” “

Ore 21.30: Concerto del soprano NADIA DIVITTORIO - Omaggio alle musiche della Città Vecchia e alle più famose arie della musica classica

Ore 23.00: Concerto Pop-Jazz L’Epoque des Femmes (Ivana Pulpito e Marianna Spezio)

Ore 24.00 : VINTAGE NIGHT : Dj Set Ciro Merode - Franz Lenti - Lello Santoro - Sabrina Morea - David Strauss


CHIOSTRO DI S. CHIARA

Ore 22.00 - Hot Gipsy Trio in Concerto
-->

PIAZZA DUOMO/PIAZZA S.FRANCESCO

Dalle 21.00 alle 01.00: Artisti di strada a cura dei PACHAMAMA



PIAZZA SAN FRANCESCO

Ore 22.00 - MEMORELLI GROOVE
a cura di Mimmo Ceccarelli & Friends.

Partner della serata Gin and Juice Webradio e TR Group.



PALIO CAFE'

Concerto Live GRAZIA D'AVERSA QUINTET : All' improvviso...Mina



PALAZZO GALEOTA

Ore 20.30 - Duo Camaristico Musica da Camera Raffaele - Spada

Ore 21.30 - Performance teatrale “A disposizione Vostra” di Virginia Quaranta



A seguire programma a cura Hermes Academy

Personale di arte fotografica “Ghost” di Rosa Colacoci, a cura de Il Salotto delle Muse –

Urban Lab

Personale di arte fotografica “Taranto si Mostra” di Giuliano Doro, a cura de Il Salotto delle

Muse – Urban Lab

Estemporanea di poesia, pittura e street art a cura di Strambopoli – La città degli Artisti

Workshop gratuito di scrittura e drammatizzazione a cura dell’Associazione Culturale

Hermes Academy Onlus e de Il Circo della Magna Grecia

Workshop gratuito di Recitazione sull’Identità di Genere a cura di Hermes Academy e

Arcigay Taranto

ore 22.00 Reading teatralizzato “Il piccolo principe” ispirato all’omonimo libro di Antoine

de SaintExupèry, con gli allievi del laboratorio di arti sceniche “Sulla rotta di Artaud”

coordinato dall’acting coach Luigi Pignatelli

ore 22.20 Lectio Magistralis a cura dell’artista Filippo Girardi

ore 22.35 Lectura Dantis a cura dell’attore Davide Fornaro

ore 23.00 Jam Session di Breaking a cura della Tapae Force Crew

ore 23.30 Presentazione del libro “Donne tra le righe” di Alessandra Macchitella

ore 23.50 Reading Teatralizzato “Pasolini: immagine, parola, carne” a cura dell’attore Luigi

Pignatelli e della pittrice Francesca Vivacqua, con alcuni allievi del Liceo Musicale Archita

ore 00.10 Per il ciclo “A qualcuno piace corto”, a cura de Il Salotto delle Muse – Urban Lab,

proiezione dei corti “Sciacalli” di Giacomo Volpe, “1055 – Una magia senza fine” di

Martina Manca, “Big Fish – Oltre il muro non c’è nulla di più” di Andrea Annunziato

ore 00.45 Presentazione del libro “Marito e Marito” di Gianluca Tornese, a cura di Arcigay

Taranto

ore 01.00 Performance di Teatro/Danza “TarantUp” a cura di Strambopoli – La Città degli

Artisti



PALAZZO PANTALEO 

“Taranto Illuminata”. Mostra collezione Majorano (a cura di Pasquale Vadalà - Ass. Terra)


h. 21.15: “Luigi Viola, pioniere della moderna archeologia cittadina. Luci ed ombre.” La complessa figura del fondatore del museo archeologico di Taranto nella ricostruzione rigorosa del professor Angelo Conte, storico ed esperto di archeologia urbana. Introduce Pasquale Vadalà.





PIAZZETTA DELLI PONTI

Ore 21.00 – Concerto Live electro acoustic TETA MONO
A seguire dj set Goffry – Attilio – Celeste





CANTIERE MAGGESE – LARGO S. GAETANO

Ore 20.30 – Festival RiciclaTa ed Esposizione Opere

Concorso per la creazione di opere realizzate utilizzando materiale di riciclo e di scarto con lo scopo di promuovere attraverso l’arte, il design e la moda, la cultura del riuso creativo e di sensibilizzare i cittadini alle tematiche del riuso e del riciclo portando all’attenzione i diversi modi in cui un materiale di scarto può essere recuperato e riciclato prolungando così la sua vita in modo creativo e funzionale.

- Esposizione manufatti dei partecipanti al concorso
- Esposizione degli Artigiani ed Artisti nell’ambito del “Recupero e Riuso” della Rete “Puglia up”
- Reading Teatrale di Raffaele Zanframundo tratto da “Le Città Invisibili” di Italo Calvino
- Laboratori Creativi

Ore 23: Dj set + Live Rock “TougSbozuka



CANTIERE MAGGESE – VIA CAVA

Dalle 18 alle 24 Esposizione abbigliamento etnico “Faraway”
“L’arte dell’antica Magna Grecia” performance di pittura su tela Tiziana Lazzarini e Irene Scialpi
Percussioni e tamburi ritmici



PIAZZA FONTANA

Ore 21.00 – Concerto “EL CACIQUE”

Ore 22.30: Concerto live: OPA CUPA



CATTEDRALE DI S.CATALDO

Teatro Crest presenta : FEDE E TEATRO
“Storie pietre persone… raccontano la città” progetto a cura di Giovanni Guarino Ore 20.00 e ore 21.30: Narrazione teatrale “Chiaroscuro”



VICO CALO’

Ore 20.30 – Corner culturale a cura di NoiCiProviamo. Progetto no-profit per portare i libri nei quartieri della città



MUDI – MUSEO DIOCESANO

Orari – Il Museo sarà aperto alle visite dalle 20.00 alle 23.00
Costi – Il costo del biglietto d’ingresso sarà ridotto a 3 euro.
Info e prenotazioni
Telefoni utili : 0994716003 – 3335661281 / Mail : museodiocesano@diocesi.taranto.it


PALAZZO ARCIVESCOVILE

Per visitare il Palazzo sono previste tre visite ogni mercoledì sera con i seguenti orari di inizio:
- Prima visita 20:30
- Seconda visita 21:45
- Terza visita 23:00
PRENOTAZIONI
E’ necessaria la prenotazione. Ogni visita potrà comprendere un numero massimo di 30 persone(compresi bambini).
Le prenotazioni si possono effettuare il lunedì,martedì e mercoledì dalle 9.00 alle 12.00.
Telefoni utili : 0994709611
Mail : beniculturali@diocesi.taranto.it


S. MARIA DELLA SCALA

Visita guidata della Chiesa dalle 18.00 alle 24.00 – Ingresso libero



CHIESA S. DOMENICO MAGGIORE

La Chiesa sarà aperta e visitabile dalle 20.00 alle 24.00



CHIESA S. ANNA

La chiesa sarà aperta dalle 20.00 alle 23.00


CHIESA S. MICHELE

La Chiesa sarà aperta e visitabile dalle 20.00 alle 23.00


CHIESA S. AGOSTINO

La Chiesa sarà aperta e visitabile dalle 20.00 alle 23.00


CASTELLO ARAGONESE

Gli orari serali di apertura al pubblico sono i seguenti: 18.00 – 19.30, 20.00 – 21.30, 22.30 – 24.00, 24.00 – 01.30, 01.30 – 03.00
Informazioni e prenotazioni: Ufficio Informazioni 0997753438 Email: info@castelloaragonese.it


CASA S. EGIDIO

Orari 18.00 – 24.00.Visita guidata gratuita con contributo libero.



ACROPOLI DI TARANTO: LE VIE DEL SACRO, postazione itinerante. 3.500 anni di religiosità nella Città dei 2 mari – Visita guidata a cura dell’associazione ‘Turisti a Taranto’. Appuntamento ore 18,30 davanti al Municipio in piazza Castello.
Durata: 60′

Contributo: 4 euro ( dai 7 ai 18 anni: 3 euro). Prenotazione obbligatoria (tel. 340.4516258; 338.6277614; turistiataranto@gmail.com)
-->

martedì 19 agosto 2014

TEMPA ROSSA. ARRIVA IL VIA LIBERA

Arriva la conferma a quanto avevamo denunciato nei giorni passati: il sindaco Stefano ha preso in giro i tarantini. Sul progetto Tempa Rossa Roma sta dando i pareri positivi come conferma il verbale della conferenza dei servizi del 17 luglio scorso. Quello che ritengo vergognoso è che il sindaco di Taranto non ha informato la città di Taranto, la stampa e tantomeno il consiglio comunale di quanto stava accadendo, e non venga a raccontarci la favola che lui non ne sapeva nulla.. Il sindaco Stefano sapeva di queste conferenze dei servizi decisorie per il progetto Tempa Rossa ma non ha ritenuto di informare il consiglio comunale. Il sindaco Stefano ha fatto un gioco delle parti che ha letteralmente preso in giro i tarantini facendo credere che il comune si sarebbe opposto al progetto ma in realtà l'accordo che aveva preso con il governo era quello di fare dichiarazioni pubbliche contro il progetto ma formalmente non adottare nessuna delibera contraria al progetto. E quindi nell'area più inquinata d'Italia con il più alto livello di mortalità con il silenzio assenso del comune di Taranto e con l'assenso delle regione Puglia di Vendola si dà il via libera ad un progetto che aumenterà l'inquinamento in atmosfera del 12% e trasformerà mar Grande in un enorme parcheggio da petroliere con i rischi d'inquinamento per il mare da idrocarburi. Da parte del governo nazionale e della regione Puglia c'è un accanimento contro un territorio quello tarantino devastato dall'inquinamento e da un alto livello di mortalità.
-->
Chiedo al sindaco Stefano di approvare in giunta il recepimento degli strumenti urbanistici il DM 9 maggio 2001 in materia di direttiva Seveso. Il progetto Tempa Rossa con questa variante non potrebbe essere realizzato perché la direttiva Seveso prevede distanze di sicurezza e vincoli precisi per nuovi insediamenti vicino raffineria . Il futuro di Taranto ribadisco, non può essere quello di un'economia basata sui veleni, bensi deve puntare su un'altro modello che è possibile come a Bilbao. Un anno fa abbiamo presentato il progetto di conversione industriale di Taranto che darebbe oltre 20 mila nuovi posti di lavoro e trasformerebbe Taranto nella città di collegamento tra Europa -nord Africa medioriente e Oriente.
ANGELO BONELLI
Consiglere comunale Verdi per Taranto Respira
Coportavoce nazionale dei Verdi
-->

TUTTO PRONTO PER LA FESTA TRICOLORE A MONTEIASI

Cosimo Ciura (COORDINAMENTO CITTADINO FORZA ITALIA), ci presenta il programma di Domenica 24 Agosto 2014.

TARAStv e' Mediapartberr dell'evento.  Presentera' il nostro speciale Massimiliano Raso.
--> -->

SITUAZIONE TARANTO/ILVA. PEACELINK INDICE CONFERENZA STAMPA

La Commissione Europea ha inviato a PeaceLink una lettera sulla situazione Taranto/Ilva. Per questo indiciamo una conferenza per distribuire e illustrare la lettera ai giornalisti.

Domani ore 11 conferenza stampa di PeaceLink nel quartiere Tamburi nella piazzetta DE VINCENTIS, 
La piazzetta è vicino alla casa dove morì il signor Peppino Corisi. Bisogna percorrere via Lisippo, svoltare per via Troilo e girare a destra: lì c'è la via/piazzetta DE VINCENTIS.

Lì fu affissa la famosa TARGA: " “Nei giorni di vento nord – nord/ovest, veniamo sepolti da polveri di minerale e soffocati da esalazioni di gas provenienti dalla zona industriale “Ilva”. Per tutto questo gli stessi “maledicono” coloro che possono fare e non fanno nulla per riparare” (I cittadini di via De Vincentis, Lisippo, Trojlo, Savino).
-->
Il luogo della conferenza stampa è simbolico in quanto PeaceLink presenterà nuovi dati che dimostreranno la persistenza di un'altissima percentuale di IPA cancerogeni ancora attribuibile all'ILVA nonostante lo spegnimento di alcuni impianti. I dati verranno forniti e spiegati ai giornalisti.
-->

PALAZZO GALEOTA SI MOSTRA ATTRAVERSO GLI SCATTI DI GIULIANO DORO

Mercoledi' 20 agosto, nell’ambito della quarta ed ultima serata de L’Isola che Vogliamo – IV Edizione, presso la corte di Palazzo Galeota (in Via Duomo #234), animata dagli artisti dell’Associazione Culturale Hermes Academy Onlus, sarà possibile apprezzare le opere fotografiche della personale “Taranto si Mostra” di Giuliano Doro, musicista e ingegnere di professione, fotoamatore fortemente legato alla propria terra: Taranto e la sua provincia. La collezione fotografica, che nelle varie tappe in giro per la provincia ionica sta riscuotendo grandi successi di pubblico e critica, racconta le bellezze artistico-paesaggistico-archeologiche della Città dei Due Mari e pone l’accento sul circuito della Taranto Sotterranea, recentemente restituita, in parte, ai cittadini e ai turisti.
Il curatore della mostra, Luigi Pignatelli, nella nota di presentazione definisce la fotografia «sintesi dei cinque sensi e braccio operativo del sesto senso, mezzo attraverso il quale il genere umano riesce a vedere, sentire, gustare, toccare, odorare la realtà, squarciando il velo di Maya e generando una visione altra di ciò che ci circonda e ci costituisce. La fotografia mostra ciò che si ha dentro, ferma il tempo e cristallizza ciò che l’azione antropica tende a distruggere. Nelle opere esposte la presenza umana non si vede, ma se ne percepiscono gli effetti, poiché la fotografia per Giuliano Doro, per sua stessa ammissione, è larte di percepire e rendere visibili i segni della nostra esistenza. Ferdinando Scianna dice che “Si può mentire con le fotografie. Si può persino dire la verità, per quanto ciò sia estremamente difficile. Il luogo comune vuole che la fotografia sia specchio del mondo ed io credo occorra rovesciarlo: il mondo è lo specchio del fotografo. Caro Giuliano, se fisso il tuo sguardo, sei in grado di fingere? Quanto c’è di reale in ciò che racconti? L’obiettivo fotografico può distorcere, ma anche riequilibrare la realtà. La chimica degli elementi muove il sole nella giravolta claustrofobica del pentagono dei sensi. Alchimie di anime in pena girano la chiave nella volta celeste. Materia & antimateria si incontrano e si scontrano nella giostra delle (dis)illusioni ottiche: fuori di noi, il nulla; dentro di noi, il tutto. E mi tornano in mente i versi di Alda Merini Mi hai resuscitato dalle scarse origini con richiami di musica divina, mi hai resa divergenza di dolore, spazio per la tua vita di ricerca, per abitarmi il tempo di un errore.” Siamo clessidre, perennemente rivoltate, schiavi di secondi, minuti, giorni, settimane, anni, secoli, millenni. La sperimentazione, nella vita quanto nell’arte, rappresenta per Giuliano Doro una forma di rivolta e di ricerca. Malgrado la (co)scienza non sappia definire codici e fonemi, il fruitore dialoga con l’opera e la funzione dell’autore appare espletata: sogno & bisogno, realtà & rappresentazione, interrogativo & investigazione, antidoti di solitudine, ossimoro di acque & sangue, per anime alla ricerca di involucri di carne. Giuliano Doro è anche un ottimo ritrattista che da ogni stanco & freddo velo spoglia i suoi modelli e le sue modelle e l’anima legge senza pudore e senza timore. La danza della vita alleggerisce le menti e avvicina l’anima all’origine di tutte le cose. La folgorazione dura il tempo di un istante, scopre la carnalità e la suggella, spalanca i cancelli dell’eternità. Superato il gate, la coscienza dovrà collocarsi nell’abisso o sulla vetta.»
-->
Raimondo Musolino, presidente del Circolo Fotografico “Il Castello”, dichiara di condividere la definizione della fotografia data da Pignatelli e aggiunge: «Giuliano è un ragazzo che sta tentando di trovare una sua dimensione fotografica. Anzi, l’ha trovata la sua strada, che è quella del paesaggio. La sua espressione diventa completa e matura attraverso la ricerca del paesaggio. Mi ha colpito molto la ricerca dei colori di questa Taranto Sotteranea, questo mondo così vario e così ricco. La fotografia ci offre la possibilità di vedere oltre. Vediamo oltre! Non fermiamoci!»
La scenografa Elena Ciaccia ritiene che le opere fotografiche esposte siano «molto contemporanee, attente al recupero del paesaggio e a quelle che sono le problematiche del tempo in cui viviamo» e associa le immagini all’arte contemporanea di Marcel Duchamp, «dove c’era la ripresa di oggetti realistici, per mostrare quello che c’è sotto il suolo, che credo sia anche il fine di Giuliano. Il contemporaneo apre gli occhi su tanto altro, su tutto ciò che è stato.»
-->

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv