Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

lunedì 29 febbraio 2016

AL TEATRO TUROLDO SI SOGNA CON "LUCIO NEL CUORE"


Martedi 1 Marzo SI SOGNA con "LUCIO NEL CUORE" di e con : Franco Cosa. Gabriele Semeraro (piano elettrico), Andrea Cianca (chitarra classica), Pasquale Angelini (percussioni e batteria), Gianni Binetti (fiati). Una bellissima favola musicale per ricordare il grande cantautore bolognese LUCIO DALLA scomparso l' 1 marzo 2012. Teatro Turoldo via Laclos angolo via Leonida a Taranto. Ospiti: Marco Nuzzo, Giu' Di Meo, Gianni Caloro, Guerino Papa, e il Maestro Domenico Longo. Pasquale Losito (narratore), Pasquale Strippoli (scenografo), Tiziano Dragone (tecnico del suono), Marco Di Turo (tecnico luci). Posto unico numerato € 10,00 . Ridotto € 8,00. Sipario ore 21:00.

domenica 28 febbraio 2016

"KIBATEK39 FESTIVAL" TARANTO - ITALY




L’Associazione Culturale “Pablo NERUDA”, presieduta dal Prof. Saverio Sinopoli, in sintonia con il Kibatek Turchia, il 20 Febbraio 2016, si e' svolto a Taranto il 39° Festival mondiale della Poesia, il Kibatek39 festival. Nato in Turchia nel 1998, per la prima volta in Italia, 20 poeti ed accademici da tutto il mondo hanno dato vita, con la poesia ed il suo valore non solo letterario ma anche culturale, ad un evento di fratellanza ed amicizia tra i popoli. L’idea nasce a fine giugno del 2015 quando la poetessa Leyla ISIK, vice presidente di Kibatek, ha fatto richiesta di organizzare una prima edizione del 2016 in Italia. La 38ma edizione, infatti, si terrà a dicembre ad Izmir, Turchia. Altre due edizioni di quest'anno sono state celebrate in Georgia ed ad Ankara. Dopo una breve riflessione, l’associazione “Pablo Neruda”, ha ritenuto di accettare questo importante appuntamento culturale e artistico puntando sulla città di Taranto. TARAStv era presente, in esclusiva con le sue telecamere, per portare nel mondo le immagini di quella stupenda serata all'Universita' di Taranto.

 The Cultural Association "Pablo Neruda", chaired by Prof. Saverio Sinopoli, in tune with the Kibatek Turkey, February 20, 2016, was' done in Taranto the 39th World Festival of Poetry, the Kibatek39 festival. Born in Turkey in 1998 for the first time in Italy, 20 poets and academics from around the world they have created, with poetry and its value not only literary but also cultural, to an event of brotherhood and friendship between peoples. The idea was born in late June of 2015 when the poetess Leyla ISIK, vice president of Kibatek, has applied to organize a first edition of 2016 in Italy. The 38th edition, in fact, be held in December in Izmir, Turkey. Two other editions of this year were celebrated in Georgia and in Ankara. After a brief reflection, the association "Pablo Neruda," intended to accept this important cultural and artistic event focusing on the city of Taranto. TARAStv was present, exclusively with his camera, to bring the world the images of that wonderful evening at the University 'of Taranto.
 FOR TARAStv : TECHNICAL AUDIO : Giovanni Stola TECHNICAL HELP : Pasquale Fiorillo PHOTOGRAPHY : Antonio Attolino DIRECTOR: Giovanni Maimone

venerdì 26 febbraio 2016

"KIBATEK FESTIVAL" DOMENICA 28 FEBBRAIO SU TARAStv


L’Associazione Culturale “Pablo NERUDA”, presieduta dal Prof. Saverio Sinopoli, in sintonia con il Kibatek Turchia, il 20 Febbraio 2016, si e' svolto a Taranto il 39° Festival mondiale della Poesia, il Kibatek39 festival. Nato in Turchia nel 1998, per la prima volta in Italia, 20 poeti ed accademici da tutto il mondo hanno dato vita, con la poesia ed il suo valore non solo letterario ma anche culturale, ad un evento di fratellanza ed amicizia tra i popoli. L’idea nasce a fine giugno del 2015 quando la poetessa Leyla ISIK, vice presidente di Kibatek, ha fatto richiesta di organizzare una prima edizione del 2016 in Italia. La 38ma edizione, infatti, si terrà a dicembre ad Izmir, Turchia. Altre due edizioni di quest'anno sono state celebrate in Georgia ed ad Ankara. Dopo una breve riflessione, l’associazione “Pablo Neruda”, ha ritenuto di accettare questo importante appuntamento culturale e artistico puntando sulla città di Taranto. TARAStv era presente, in esclusiva con le sue telecamere, per portare nel mondo le immagini di quella stupenda serata all'Universita' di Taranto. The Cultural Association "Pablo Neruda", chaired by Prof. Saverio Sinopoli, in tune with the Kibatek Turkey, February 20, 2016, was' done in Taranto the 39th World Festival of Poetry, the Kibatek39 festival. Born in Turkey in 1998 for the first time in Italy, 20 poets and academics from around the world they have created, with poetry and its value not only literary but also cultural, to an event of brotherhood and friendship between peoples. The idea was born in late June of 2015 when the poetess Leyla ISIK, vice president of Kibatek, has applied to organize a first edition of 2016 in Italy. The 38th edition, in fact, be held in December in Izmir, Turkey. Two other editions of this year were celebrated in Georgia and in Ankara. After a brief reflection, the association "Pablo Neruda," intended to accept this important cultural and artistic event focusing on the city of Taranto. TARAStv was present, exclusively with his camera, to bring the world the images of that wonderful evening at the University 'of Taranto.

mercoledì 24 febbraio 2016

"IO STO CON PAISIELLO" IL CONCERTO DI SOLIDARIETA'

Lunedì 22 Febbraio 2016
La Città di Taranto si è stretta compatta attorno alla Sua prestigiosa Istituzione Musicale. Il CONSERVATORIO PAISIELLO.
Con un Concerto di Solidarietà ed ...in armonia, presentato dalla bravissima Rosalba De Giorgi , l’Orchestra Sinfonica “Paisiello”, composta da studenti e docenti del conservatorio jonico, diretti dal Maestro Lorenzo Fico, direttore del “Paisiello”, ha allietato, gratuitamente, il numeroso pubblico con musiche di Rossini, Paisiello, Bach - Respighi, Rimskij-Korsakov, Edgar. 
Una città per il suo conservatorio” ben si integra con la protesta iniziata il 13 febbraio e portata avanti da numerosi conservatori ed istituti musicali di tutta Italia, riguardante un problema di non poca importanza sulla statalizzazione e sulla mancanza di fondi degli istituti di Alta Formazione Accademica Musicale (AFAM), che da anni ricercano una ufficialità da parte del MIUR che tarda a giungere. 
Il concerto, inoltre, si è proposto di far conoscere al pubblico tarantino, e non solo, una splendida realtà come il Conservatorio “Paisiello”, da decenni fucina di artisti e musicisti, dimostrando che Taranto è ancora oggi un grande polo culturale, ancora tutto da scoprire, ma ancor più da valorizzare
adeguatamente.
SOSTENIAMO CON DETERMINAZIONE QUESTA ECCELLENZA
DELLA CITTA' DI TARANTO.
UNA TARANTO DIVERSA E' GIA' POSSIBILE.
SERVIZIO DI: Pino Pittaccio
RIPRESE E MONTAGGIO: Giovanni Maimone
FOTO E TESTO: Max Perrini

domenica 21 febbraio 2016

"TARANTOBYNIGHT" IL CARNEVALE DI MASSAFRA


"KIBATEK FESTIVAL" I RINGRAZIAMENTI DI MASSIMILIANO RASO


Questa volta non bastano da sole le parole per descrivere, soprattutto umanamente, una grande esperienza di vita che ho vissuto. Come faccio in due righe, infatti, ad esternare il mio stato d'animo così colmo di soli momenti straordinariamente intensi. Il Kibatek39 festival è stato un po' come sognare di vivere la magia di una favola, dove emozioni, sentimenti e passioni umane possono essere amplificate e dar vita ad un mondo incantato dove puoi sognare di abbracciarti con persone di culture e religioni diverse, dove il tempo sembra essersi fermato, dove tutto scorre lentamente nel segno della Pace. È stato come un sogno vissuto ad occhi aperti. I grandi amori di solito sono brevi ma lunghi da dimenticare ed io porterò sempre nel mio cuore questa grande famiglia del Kibatek International Literary Festival. Grazie a tutti. 
Massimiliano.

venerdì 19 febbraio 2016

METAL ON AIR #5

Nella 5° puntata del Format targato TARASproduzioni, ancora tante notizie sul mondo HardRock.
Un tributo a Jimmy Bain, l'ex bassista dei Rainbow e Dio, morto a 68 anni.
Tutte le News sul Gods of Metal 2016, che si svolgera' a Giugno di quest'anno all' Autodromo Nazionale di Monza.
Parleremo del nuovo album dei Megadeth e di Pino Scotto con Live for a dream.
La Chart di Metal on air con la nostra classifica, e poi, ancora il BEST LIVE ALBUM con gli Anathema e il BLAST FROM THE PAST con i Black Sabbath.
Ricordiamo a tutti gli artisti che desiderano vedere un proprio videoclip all'interno della nostra trasmissione devono inviare il loro video con autorizzazione scritta a: tarasproduzioni@libero.it  ; e tutte quelle che vogliono apparire in trasmissione con il loro merchandising , scrivere a giornalemetal@gmail.com  .
METAL ON AIR e' un programma TARASproduzioni
CONDUCE: Maurizio Mazzarella
AUDIO/LUCI: Giovanni Stola
REGIA: Giovanni Maimone.

"KIBATEK FESTIVAL" UNA NUOVA OPPORTUNITA' PER TARANTO

L’Associazione Culturale “Pablo NERUDA”, presieduta dal Prof. Saverio Sinopoli, in sintonia con il Kibatek Turchia, comunica che, dal 19 al 20 Febbraio 2016, si svolgerà a Taranto il 39° Festival mondiale della Poesia, il Kibatek39 festival. Nato in Turchia nel 1998, per la prima volta in Italia, 20 poeti ed accademici da tutto il mondo daranno vita, con la poesia ed il suo valore non solo letterario ma anche culturale, ad un evento di fratellanza ed amicizia tra i popoli. L’idea nasce a fine giugno del 2015 quando la poetessa Leyla ISIK, vice presidente di Kibatek, ha fatto richiesta di organizzare una prima edizione del 2016 in Italia. La 38ma edizione, infatti, si terrà a dicembre ad Izmir, Turchia. Altre due edizioni di quest'anno sono state celebrate in Georgia ed ad Ankara. Dopo una breve riflessione, l’associazione “Pablo Neruda”, ha ritenuto di accettare questo importante appuntamento culturale e artistico puntando sulla città di Taranto. Le peculiarità del Kibatek festival è la partecipazione dei featured poets, cioè di poeti accreditati, l'internazionalità delle presenze, le due giornate intense di incontri ed attività culturali. Il primo evento più accademico sarà realizzato d'intesa con l'Università degli Studi di Bari, il secondo con il patrocinio delle Istituzioni (Regione, Provincia, Comune di Taranto). L’evento culminante del Festival, che sarà pubblico, gratuito, aperto alla cittadinanza, si svolgerà a Taranto, dove ci sarà lo spettacolo del reading internazionale dei 20 poeti, ciascuno nella propria lingua e su un display dove sarà trascritta la poesia in lingua italiana. Quasi ad accogliere e salutare i poeti si esibiranno anche prestigiosi artisti pugliesi della musica e della danza in un incontro tra la poesia e altre forme artistiche. I promotori del Kibatek International Literary Festival sono, innanzitutto, i fondatori di “Pablo Neruda” Cultural Association, con precisi ruoli: Saverio SINOPOLI - Project & Team Manager, Massimiliano Raso - Art Director, Maria MIRAGLIA - Literary Director, Ariel SIGNORELLI - Comunicazione & Commercializzazione. Esiste un gruppo denominato KIBATEKfestival39 su facebook, dove interagire con gli amici poeti 24h su 24h, per avere nuove idee, risolvere problemi, fare cose concrete. Fare poesia è anche costruire un sogno attraverso la passione ed un ufficio senza frontiere. L'incontro ed il convegno si terrà presso l'Università di Bari, nella mattinata di venerdì 19 febbraio con il Magnifico Rettore ad accogliere ed ascoltare i poeti ed accademici. I dettagli organizzativi saranno concordati con la Segreteria del Rettore nei prossimi giorni. E' un momento importante, non solo dal punto di vista “poetico”, quanto e perché letterati e professori universitari di tanti paesi del mondo s'incontreranno, dialogheranno, si conosceranno per un rapporto duraturo nel tempo. Nel rientro a Taranto ci sarà una tappa nella Valle d'Itria, con sosta ad Alberobello e Martina Franca. Sabato 20 febbraio protagonista sarà la città di Taranto, con le sue bellezze ed i suoi segni storico-culturali più importanti. Dopo una Conferenza Stampa presso il Palazzo di Città con il Sindaco a ricevere gli ospiti, invitate e certamente presenti tutte le Autorità, è prevista una visita al Castello Aragonese, nel pomeriggio al Museo Archeologico MARTA. La sera di sabato ci sarà l'evento pubblico alla presenza delle Autorità e di tutte le persone che vorranno partecipare. Ogni poeta leggerà la propria poesia nella sua lingua e su uno schermo la si potrà leggere in italiano. L’aspetto artistico è curato da Massimiliano Raso, Art Director, che coordina la partecipazione e l'esibizione di artisti pugliesi della danza e della musica. Tra gli altri, la danzatrice classica Roberta Di Laura, il maestro di chitarra Enzo Zecca, la danzatrice del Ventre Miriam Rizzo, il cantante Lorenzo Sermon, il gruppo di Pizzica Selva Cupina, il mezzo soprano Manuela Melpignano. Ad ogni poeta verrà consegnata dalle Autorità la targa di partecipazione al KIBATEKfestival39 di Taranto – Italia. Questo è il nostro marchio! Per tutte le informazioni il sito ufficiale è www.kibatekfestival39.org, plurilingue perché verrà letto e verrà scritto anche in 13 diversi paesi del mondo.

"STORIE DI TARANTO" DOPPIO APPUNTAMENTO CON IL PROGRAMMA DI VISITE GUIDATE

Questa settimana una vera “full immersion” culturale alla scoperta delle “Storie di Taranto”, programma di promozione territoriale ideato dalla Cooperativa Polisviluppo Servizi Archeologici, con il patrocinio morale della Provincia di Taranto. Si parte Sabato 20 Febbraio con l’itinerario di visita  “La Pietra Nuova, Cripte e Chiostri”, al costo di € 5,00, incentrato sui due monumenti cristiani più importanti del Borgo Antico, che affondano le radici nel periodo neolitico e nella sacralità dell’Acropoli greca. Un viaggio, dunque,all’interessante Mostra sul Neolitico, allestita presso il Chiostro del Convento di San Domenico (sede della Soprintendenza Archeologica), ed alla Cattedrale di San Cataldo, con le sue strabilianti architetture religiose e la magia della cripta sacra. Il secondo esclusivo appuntamento è in programma per il giorno successivo, Domenica 21 Febbraio, ed ha come oggetto un affascinante viaggio nel ‘700 tarantino. “Chiese e  Palazzi nobiliari del Settecento Tarantino” Dagli eroi di Omero all’Arcangelo Michele, Un percorso tra le architetture di Taranto, che guardava alla Napoli capitale del Regno Borbonico, quando committenze ecclesiastiche e nobiliari impreziosivano la città dei due mari con opere ispirate da architetti e pittori della grande Scuola Napoletana.
Il ‘700, ovvero un secolo di rifioritura urbanistica per l’antica Acropoli greca, le cui reminiscenze classicheggianti non furono dimenticate da coloro che adornavano con la propria arte gli edifici settecenteschi, dipingendo soggetti tratti dai grandi poemi dell’antichità, dagli eroi della guerra di Troia a quelli che fondarono Roma, filtrati dalla cornice barocca che dalla stessa Roma dilagava nel Mezzogiorno. Un percorso esclusivo che avrà inizio dalla settecentesca chiesa di San Michele, con l’antichissimo culto dell’Arcangelo, che presenta analogie con culti precristiani legati alla mitologia classica, e proseguendo con due dei palazzi più rappresentativi del XVIII secolo a Taranto. Il Palazzo Pantaleo ed il Galeota, di genesi e caratteristiche differenti, ognuno custode di splendide architetture e preziosi affreschi, con due Musei che descrivono parte della storia di Taranto, compreso quel Medioevo che fu rifuso per creare il Settecento tarantino. 

Itinerario:

  • Chiesa di San Michele (dei  Cavalieri di Malta)
  • Palazzo Galeota (con ingresso al Museo Medievale Maria D’Enghien)
  • Palazzo Pantaleo (con ingresso al Museo Etnografico Majorano)

Partenza alle ore 10:00,  dalla Galleria Comunale Castello Aragonese, presso Ufficio IAT di Informazione Turistica, al costo di Euro 8,00 a persona (gratuito per i bambini), comprensivo dei biglietti d’ingresso alPalazzo Pantaleo e al Museo Maria D’Enghien presso il Palazzo Galeota.

Info e Prenotazioni: 340.7641759  (PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA).

giovedì 18 febbraio 2016

"METAL ON AIR" VENERDI' 19 FEBBRAIO LA 5° PUNTATA


martedì 16 febbraio 2016

"LE INTERVISTE DI PITTACCIO" ZANICCHI, BOUCHET,CLERY E GIOVANNI DI LONARDO

E' stata presentata al Teatro Orfeo di Taranto "TRE DONNE IN CERCA DI GUAI".
Con Corinne Clary, Barbara Bouchet e la partecipazione straordinaria di Iva Zanicchi
Regia Nicasio Anzelmo
di Jean Marie Chevret

Una commedia molto divertente dove sono vincitrici le donne con la loro forza e la loro determinazione. Donne che riescono a risorgere come Araba Fenice prendendo dal loro passato, fatto di delusioni e sconfitte, il vigore per costruire un nuovo giorno, un nuovo progetto.
Il retrogusto di questa commedia è la crisi della mezza età e della solitudine, narrate qui con umorismo e allegria, dove il piacere della seduzione è sempre motivo di autoironia, giocato sempre con gusto, eleganza e grande divertimento.
È una commedia sapientemente gestita da un serie di delicati comici equilibri dove i 5 protagonisti sono continuamente sotto pressione con un finale sorprendente. La risata è assicurata.

domenica 14 febbraio 2016

BEPPE FIORELLO. A PROPOSITO DI TARANTO

Beppe Fiorello, a Sanremo parla del cambiamento e il "Progresso" di Taranto degli anni 60, Interpretando una canzone del grande Domenico Modugno.


Beppe Fiorello, a Sanremo parla del cambiamento e il "Progresso" di Taranto degli anni 60, Interpretando una canzone del grande Domenico Modugno.
Pubblicato da Taras Produzioni su Domenica 14 febbraio 2016
Di seguito una nostra intervista con Marianeve Santoiemma del 2014.


sabato 13 febbraio 2016

KICKBOXING. E' DI MONTEIASI IL CAMPIONE EUROPEO


Conegliano Veneto. 24 Gennaio 2016.
Coppa Europa golden glove di kickboxing wako (la federazione piu importante riconosciuta dal coni nel settore kickboxing).
Il Campione Europeo Gianluca Ciura, dopo aver affrontato atleti di caratura Internazionale vince la finale contro uno dei combattenti piu forte di tutti i tempi,l'ungherese krisztian Jaroszkievicz, vincitore degli sport accort a Pechino.
Giuseppe de marco perde di misura la semifinale della categoria -94 kg contro un altro ungherese,tamas imre e si classifica al terzo posto, e francesco d'ippolito sempre bronzo. . Ottima prestazioni degli altri componenti del Team Ciura,Donato D'Alo, kevin Finamore, Cosimo Stasi, Francesco De Leo e Gabriele Grottoli che perdono di misura ai quarti di finale contro atleti campioni del mondo in carica quindi i complimenti a tutti.

venerdì 12 febbraio 2016

"METAL ON AIR" 4° PUNTATA

Nella 4a puntata di Metal On Air spazio alle news del momento, con aggiornamenti importanti sui Thin Lizzy, i Motley Crue ed i Children Of Bodom. A seguire il momento più importante, la Metal On Air Chart con dieci album imperdibili provenienti dal mondo del rock e del metal. Ma non finisce qui perché ancora spazio per un live album di recente uscita scelto dalla redazione di Giornale Metal per il nostro pubblico e per la rubrica Blast From The Bast, dove viene riportato al presente un album che ha fatto la storia del rock e del metal. E per finire ancora tante altre novità.

IL CARNEVALE DI MASSAFRA NELLE IMMAGINI DI ANTONIO ATTOLINO

Il "Carnevale di Massafra - Magia dello Jonio" è considerato uno dei più importanti e festosi della Puglia, (nel 2016 l'edizione è la n° 63). 
Questo perché, a differenza degli altri carnevali, la maggior parte del corso mascherato non è transennato e cittadini e forestieri partecipano direttamente all'animazione e al divertimento, stimolati dalle coreografie e dalle scenografie dei carri e dei gruppi allegorici che sfilano lungo corso Roma.
RIPRESE VIDEO: Antonio Attolino

giovedì 11 febbraio 2016

OASI LA VELA. INNAMORATI DELLA NATURA

il 14 febbraio San Valentino,
si innagura un percorso di conoscenza delle Oasi WWF di Puglia, il primo appuntamento è alla Riserva La Vela sul Mar Piccolo di Taranto.
durante la giornata si farà bird watching e si degustera sul posto un aperitivo gentilmente offerto dall Cooperativa Owen di San Giorgio. 

"SALUTI DA TARANTO" LA FOTOGALLERY

VISITA LA NOSTRA PAGINA UFFICIALE FACEBOOK E SFOGLIA LE FOTO


Foto scattate durante lo spettacolo di Mimmo Fornaro al Teatro Turoldo di Taranto
Pubblicato da Taras Produzioni su Mercoledì 10 febbraio 2016

CARNEVALE DI MASSAFRA. LA FOTOGALLERY DI ANTONIO ATTOLINO

VISITA LA NOSTRA PAGINA UFFICIALE DI FACEBOOK E SFOGLIA LE FOTO


XYLELLA. PEACELINK SCRIVE A COMMISSARIO EUROPEO PER LA SALUTE E LA SICUREZZA ALIMENTARE

Antonia Battaglia, a nome di Peacelink e Spazi Popolari, ha inviato stamane una lettera al Commissario Europeo per la Salute e la Sicurezza Alimentare, in merito alla questione Xylella fastidiosa in Salento.
La lettera cita i passi importanti compiuti dalla giustizia ed in particolare l'ordinanza di sequestro preventivo disposta dal Tribunale di Lecce e i relativi elementi scientifici a supporto delle azioni investigative.
Peacelink e Spazi Popolari hanno fatto riferimento anche alla decisione del Tar di rimettere alla Corte di Giustizia Europea la documentazione relativa ai provvedimenti adottati dall’UE e dall’Italia per contrastare il batterio, passo fondamentale che potrebbe condizionare l'iter della procedura di infrazione avviata dalla Commissione contro l'Italia con la lettera di messa in mora del Dicembre scorso.
Peacelink e Spazi Popolari hanno chiesto che la Commissione valuti i nuovi elementi del caso e che si proceda ad un declassamento della Xylella, nella specifica variante, dalla lista EPPO A1 alla lista A2 al fine di definire una strategia più consona alla natura del batterio in Salento e della reale evoluzione sul campo.
Le misure draconiane previste dalla Commissione Europea, quali il severo piano di taglio e l'uso di pesticidi su larga scala, sono misure da rivedere quanto prima, ha auspicato Battaglia.
Gioffreda e Battaglia hanno chiesto inoltre alla Commissione che venga effettuata una ricerca del batterio in tutta l'area mediterranea, visto che sono stati riscontrati dei disseccamenti, simili a quelli presenti in Salento, anche in Corsica, in Grecia ed in Spagna.
Per Peacelink,
Antonia Battaglia, Responsabile Peacelink EU
Ivano Gioffreda, Spazi Popolari e Peacelink
Con
Alessandro Marescotti, Presidente Peacelink
Fulvia Gravame, Responsabile Nodo Taranto
Luciano Manna, Reponsabile Comunicazione

mercoledì 10 febbraio 2016

"METAL ON AIR" VENERDI' 12 FEBBRAIO LA 4° PUNTATA

Puntata n° 4 di Metal On Air, spazio alle news con le ultime dei Thin Lizzy e dei Motley Crue, la Chart sempre più ricca e luminosa, il disco live della settimana e Blast From The Past, il passato che ritorna. Vi aspettiamo, potenti! Su Metal On Air

"NO SEMBRE U CANE MOZZECHE U STRAZZATE" GIOVEDI SI VA IN SCENA AI TAMBURI


Commedia comica di Cosimo Simeone.

Una storia romanzata, ma vera.
Si svolge nel borgo antico di Taranto, a cavallo della seconda guerra mondiale, in una famiglia benestante formata da una moglie "CARABBINIERA" ,un marito "SUCCUBE", due figlie scemotte e viziate e un nonno "SAGGIO" , in un susseguirsi di avvenimenti esilaranti e inaspettati.
Sullo sfondo una guerra che cambiera' la vita di tutti.
L'appuntamento e' per Giovedi' 11 Febbraio 2016 nel Salone Parrochiale della San Francesco de Geronimo al Rione Tamburi di Taranto.
CONSIGLIATO DA TARAStv

IL RIGOLETTO DI GIUSEPPE VERDI AL TEATRO TUROLDO

L’opera "Rigoletto" è ambientata a Mantova e nei suoi dintorni, nel secolo XVI. Inizia con una festa al palazzo ducale, si svolge nel giro di pochi giorni e finisce, come ogni dramma lirico che si rispetti, con una morte.
Rigoletto, deforme e pungente buffone di corte, che si burla con cattiveria di tutti e trama, all'occasione, scherzi e vendette crudeli, ha una figlia "segreta", che è la luce dei suoi occhi, avuta dalla donna amata ormai morta.
Duro e crudele con tutti, con la figlia Gilda, invece, Rigoletto è un padre tenerissimo e premuroso che si preoccupa di tenerla lontana dal mondo corrotto della corte, ma che per uno scherzo del destino è diventata oggetto dell'attenzione del suo giovane padrone, il Duca di Mantova, libertino impenitente.
Le reazioni alle malefatte del buffone, da parte dei cortigiani, daranno il via ad una serie di delitti: Gilda, la figlia di Rigoletto, sarà rapita e violata dal Duca. Rigoletto per vendicare l'offesa pagherà Sparafucile, un bandito, perché uccida il Duca, ma a morire, per mano di Sparafucile, sarà invece l'amata figlia. 
Trama del Rigoletto di Giuseppe Verdi Melodramma di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave, la cui prima venne data al Teatro La Fenice di Venezia l'11 marzo del 1851. Per il soggetto di Rigoletto, Piave si ispirò a "Le roi s’amuse", dramma in tre atti di Victor Hugo, andato in scena a Parigi nel novembre 1832. Verdi, quando musicò Rigoletto, era in un periodo di grande vivacità e produttività: tra l’11 marzo 1851 e il 6 marzo 1853, il Maestro mise in scena "Rigoletto", "Il Trovatore" e "La Traviata", che sono, con tutta probabilità, le sue opere più popolari.

sabato 6 febbraio 2016

"THE BEST(IA) OF RIVERA" ANDREA RIVERA IN SCENA AL TATA'


The best(ia)of Rivera! Le medicine e altre storie .."
Ecco il nuovo spettacolo di Andrea Rivera pieno di sorprese (anche per lui ,visto che improvvisa molto in scena come quando scrive la descrizione del suo spettacolo ) e giochi di parole. La societa' di oggi dissacrata attraverso ogni forma teatrale dal video ( video referendum procreazione assistita dove Andrea assiste chi va a votare ) alle canzoni (con un Che Guevara che si e' stufato e protesta di star su le magliette a tutti ormai inutilmente ...scritta con l'amico Mannarino)fino alla presa di coscienza che solo un'attrice veramente cagna (Pigna il cane di Rivera)puo' salvare uno spettacolo sull'orlo di una crisi di servi...vi aspettiamo a teatro , dove l'arte si fa parola ma i soldi e' na parola farli.

biglietto : 10 euro
informazioni :
tel 099 4725780 - 099 4707948 

CARITAS DI TARANTO. SI ARRICHISCE L'OFFERTA DI ASSISTENZA

La Caritas Diocesana arricchisce la propria offerta di assistenza alle fasce più deboli della popolazione jonica con
altri servizi-segno, in collaborazione con alcune realtà economiche e sociali  del nostro territorio.
I servizi-segno della Caritas sono la testimonianza più diretta e concreta in favore delle persone e famiglie più bisognose. Servizi-segno che nell'anno del Giubileo della Misericordia acquistano ancora più valore.

CONVENZIONE CON L'EPACA, PATRONATO CAF DELLA COLDIRETTI  La collaborazione con il Patronato mira ad offrire a tutti gli assistiti della Caritas, persone singole e famiglie,
la consulenza in materia previdenziale e fiscale, nell'ambito delle numerose prestazioni che il Patronato ed il Caf
della Coldiretti, normalmente offrono ai propri soci: istruttoria delle pratiche per l'accertamento delle invalidità
ai fini dell'ottenimento dell'accompagnamento e della relativa retribuzione da parte degli Enti Statali preposti,
compresa l'assistenza medico-legale; assistenza fiscale e tributaria in materia di dichiarazione dei redditi (mod.730, Unico, ISEE ecc.) ed altre problematiche legate alla vita lavorativa ed al pensionamento, compreso l'eventuale ricostruzione della pensione, ecc.
L'assistenza dell'Ente è estesa anche ai volontari ed operatori della Caritas e di quelle parrocchiali.
La sede centrale del Patronato è in via Di Palma, 99 ed è aperta dalle 8,30 alle 
CONVENZIONE CON LA SOCIETA' "DEMO/DEMA HAIR DESIGNER Srl - parrucchieri Taranto" 
La Società ha il suo laboratorio professionale in viale Trentino, 55, angolo via Lazio - tel 099 7304627.
Nel suo decimo anniversario di attività ed in coincidenza con l?anno santo della Misericordia, ha deciso di offrire il suo contributo attivo in favore delle persone disagiate e non abbienti, nella considerazione che la cura del proprio aspetto possa contribuire positivamente a migliorare il proprio benessere interiore.
La società, quindi, offrirà ogni mese a 10 assistiti della Caritas Diocesana le sue prestazioni in shampoo, taglio e piega dei capelli, tutto a titolo completamente gratuito.L'invito è aperto sia a donne  che uomini, sia adulti che bambini.
Il servizio sarà offerto nei giorni di martedì e mercoledi" previa telefonata per orario da concordare.E' importante tener presente, però, che ai fini di una razionale regolamentazione delle prenotazioni , è necessario telefonare al n. 333 2692702 - sig.ra Rosanna Putzolu od al n. tel. 099 4714915 - Centro Polivalente Giovanni Paolo II della Caritas , via Lisippo, rione Tamburi.

PRESTITO DELLA SPERANZA - SERVIZIO/SEGNO DELLA CARITAS
E' opportuno ricordare che il PRESTITO DELLA SPERANZA è, quanto mai, attivo e finanziato con l'8xmille della CEI.
Esso consta di due tipi: quello sociale in favore di particolari esigenze nel breve periodo di difficoltà economica ed è erogato fino alla concorrenza di 6mila euro, a seconda le necessità.
L'altro è rivolto a coloro che hanno perso il lavoro, ai disoccupati, ad ex integrati che intendano avviare un'attività economica individuale od in piccoli gruppi associati, del tipo start-up.
L'erogazione del prestito può arrivare fino alla concorrenza di 25mila euro.
L'istruttoria delle singole pratiche viene svolta dai consulenti della Caritas, il mercoledì dalle ore 9 alle 12 nella sede del Centro Polivalente Giovanni Paolo II, in via Lisippo al rione Tamburi - tel. 099 4714915.

venerdì 5 febbraio 2016

"METAL ON AIR" 3° PUNTATA

"METAL ON AIR" 
In questa puntata parleremo degli Iron Maiden, che hanno annunciato l'uscita di Legacy of the best, il nuovo videogame che sara' disponibile su piattaforme iOS e Android.
Parleremo dell' Agglutinatio metal festival 2016 con la conferma degli Svedesi Therion.
La METAL ON AIR CHART con la classifica delle ultime novita', il Best live album con i Masterplan, la Rubrica BLAST FROM THE PAST con i Deep Purple ed infine i ringraziamenti a Gianluca Grazioli, che parlera' di noi nel prossimo numero di METALHAMMER.
Ricordiamo inoltre, a tutti gli artisti che vogliono partecipare al nostro programma con un loro video , possono inviarlo con autorizzazione scritta a tarasproduzioni@libero.it oppure telefonare al 3381488022.

"I LUOGHI DEL MITO" IL PERCORSO ARCHEOLOGICO A SATURO

Proseguono con successo le iniziative messe in campo dalla Cooperativa Polisviluppo che da anni coniuga studio, ricerca, valorizzazione e conoscenza dei luoghi e della storia del territorio. Domenica 7 febbraio altro- imperdibile- appuntamento con l’archeologia: alle 10.30 è in programma un viaggio alla scoperta del territorio di Leporano, che include l’area archeologica della Masseria Galeota e il Parco Archeologico di Saturo, ormai noto in tutto il Mezzogiorno d’Italia. Si tratta di un percorso guidato tra culti in grotta, mito, storia ed archeologia, tra i cosiddetti “Luoghi del Mito”, che vanno dalla vallata che costeggia l'importantissimo e pressoché sconosciuto Santuario della Sorgente (oggi in stato di abbandono e depredato dagli scavi clandestini) al suggestivo promontorio sul mare. “Abbiamo l’idea di recuperare anche questo meraviglioso Santuario- anticipano gli archeologi della Polisviluppo- che rappresenta un preziosissimo monumento sacro del periodo greco. In questi mesi, siamo impegnati in una serie di studi in questa zona. È qui che approdarono i Lacedemoni per fondare la colonia di Taranto, ed è qui che l’archeologia riserva ancora tante sorprese. Primo esempio tangibile, proprio l’area archeologica che sorge nei terreni della Masseria Galeota,  ancora sconosciuta al grande pubblico, ma che- grazie al lavoro della Polisviluppo e del proprietario della masseria- sta facendo parlare di sé per la sua valenza scientifica e monumentale”.
L’ambizioso progetto della Cooperativa riguarda la creazione di un vero e proprio Parco Archeologico Diffuso del territorio di Saturo, che metta in rete il suo prezioso Parco con nuove aree di interesse storico-archeologico, ancora da recuperare e valorizzare.
Nell’attesa, domenica 7 febbraio sarà possibile conoscere questi luoghi. I primi appuntamenti hanno registrato la presenza di centinaia di curiosi ed esperti, provenienti da tutto il territorio regionale. Il percorso riguarda la Masseria Galeota (grotte antiche, tomba ad arcosolio, tratti dell'antica sorgente sacra a cui si lega il culto della ninfa Satyria e che alimentava l'acquedotto che in età romana andava a rifornire la città di Taranto, luoghi di culto legati alla sacralità del Santuario della Sorgente) e il Parco Archeologico di Saturo (villaggio dell’età del Bronzo, resti dell’Atenaion di età Greca, villa e cisterna romana, criptoportico, Torre Costiera anticorsara di età Rinascimentale).
Ingresso e visita guidata 5 euro, visita guidata e aperitivo 10, visita guidata e ricco pranzo con prodotti tipici della masseria 25 euro. Partenza ore 10:30 (Masseria Galeota, Via Masseria Carducci, n. 1, Litoranea, Località Saturo), si consiglia la massima puntualità e la prenotazione al 340.7641759.

"SALUTI DA TARANTO" IL CABARET PAZZO DI MIMMO FORNARO

Spettacolo comico italo-dialettale Di Mimmo Fornaro
Noi dell’Ass. Culturale “Il Laboratorio di Mimmo Fornaro” Per identificare questo spettacolo, usiamo chiamarlo: “Cabaret pazzo”. 
Forse perché il più che collaudato il cabaret di Mimmo Fornaro è una garanzia o forse perché lui quando decide di metter su qualcosa che fa ridere, lo fa uscendo fuori dagli schemi per stupire il pubblico… e gli stessi suoi attori che assistono in prima persona a quello che la sua mente brillante crea. Per questo la sinossi di questo spettacolo abbiamo deciso di scriverla noi quando Mimmo ce l’ha chiesto.
Un modo come un altro per alleggerirlo da una cosa che lui non ama fare per la modestia che gli vieta di parlare di un suo frutto dell’ingegno e per ringraziarlo per l’impegno che ha messo e ancora mette per mandarci in scena dignitosamente. 
Ma veniamo alla sinossi… Uno spettacolo che parla di progresso ma anche del presente e del futuro con tutte quelle cose che ci fanno vivere bene ed alleggeriscono le nostre ansie di un tempo ma ne creano altre... Si rimpiange il tempo che fu, quando per comunicare con qualche amico o parente non esisteva alcun social network o smartphone, senza negare che dopotutto il progresso non è poi tanto male. 
Tutto questo viene vissuto e visto un occhio tutto tarantino che per quanto si può dire, è l’occhio di un popolo unico nel suo genere! 
Ecco cosa rappresenta “Saluti da Taranto!!!”; la voglia di raccontare in un paio d'ore la bellezza del luogo in cui siamo nati...condendo il tutto con aneddoti simpatici e carichi di nostalgia… In altre parole… Un Cabaret pazzo!!!

mercoledì 3 febbraio 2016

"METAL ON AIR" VENERDI' 5 FEBBRAIO SU TARAStv

"METAL ON AIR" 
Nella puntata del 5 Febbraio parleremo degli Iron Maiden, che hanno annunciato l'uscita di Legacy of the best, il nuovo videogame che sara' disponibile su piattaforme iOS e Android.
Parleremo dell' Agglutinatio metal festival 2016 con la conferma degli Svedesi Therion.
La METAL ON AIR CHART con la classifica delle ultime novita', il Best live album con i Masterplan, la Rubrica BLAST FROM THE PAST con i Deep Purple ed infine i ringraziamenti a Gianluca Grazioli, che parlera' di noi nel prossimo numero di METALHAMMER.
Ricordiamo inoltre, a tutti gli artisti che vogliono partecipare al nostro programma con un loro video , possono inviarlo con autorizzazione scritta a tarasproduzioni@libero.it oppure telefonare al 3381488022.

martedì 2 febbraio 2016

"BELLEZZE DI TARANTO" UNA CHIESETTA E UNA CROCE DA SALVARE

FOTO: MAX PERRINI

PINO PITTACCIO. LA SIMPATIA DI TARAStv


Pino Pittaccio nasce anagraficamente il 3-2-55 e artisticamente il 4-2- 55 quando, avendo capito che per attirare attenzione bisognava fare qualcosa di non usuale, cominciò a piangere e gridare come un ossesso. Dopo aver fatto da collante per una vita con gli amici, a scuola e in famiglia, organizzando feste, gite, giochi e chi più ne ha, più ne metta, mette piede per la prima volta su un palcoscenico (??? creato unendo dei banchi scolastici tra di loro…) nella mensa della parrocchia S. Teresa in via C. Battisti a Taranto. Successo enorme della Locandiera di Goldoni in dialetto tarantino (…erano tutti parenti ed amici). E da quell’aprile del 1974, sono passati quarantadue anni di teatro e trentacinque di televisione. Speriamo continui per molto, anche se è tanto cambiato in teatro e soprattutto in televisione… ma tant’è!

UN NUOVO PROFESSIONISTA NELLA FAMIGLIA TARAStv. ECCO MAURIZIO MAZZARELLA

Nato a Taranto l'11 Giugno del 1978, intraprende la carriera giornalistica nel 2004 attraverso il portale di Taranto Gudi.it, attualmente estinto. Dopo aver seguito per diversi anni le sorti dello sport tarantino, con occhio particolare nel calcio, approda nel 2008 al sito Notasport.it con sede a Potenza, come corrispondente da Taranto per continuare a seguire le discipline sportive del territorio. Nello stesso periodo, inizia a seguire diversi festival e show live nel sud Italia, scrivendo report per alcune webzine e riviste nazionali del settore musicale.
Partecipa a clinic e concerti di band e artisti di ogni genere, tra cui Gamma Ray, Dark Tranquillity, Rage, Blaze Bayley, Andy Timmons, Mike Terrana, Paul Gilbert, Steve Vay, Virgil Donati e Billy Sheehan, seguendo gli eventi come giornalista accreditato. Avviene nel contempo l'approdo a Negatron, la webzine di Negative Mailorder. La collaborazione dura circa due anni. Nel 2010 diventa giornalista pubblicista presso l'Ordine di Puglia e si iscrive anche ad Assostampa e USSI. Nello stesso anno, diventa direttore responsabile di Mondorossoblu.it e fonda la metalzine GiornaleMetal.blogspot.com (precedentemente InformazioneMetal.blogspot.com).
Il buon lavoro nel campo musicale, gli consente di raccogliere la stima di artisti, discografici e colleghi, tanto da approdare nel 2012 alle riviste Guitar Club e Drum Club, con cui collabora attualmente. Nello stesso anno come direttore di Mondorossoblu.it riceve anche il premio Maestri Del Lavoro dal Consolato di Taranto. Nel proprio percorso giornalistico, intervista artisti di spessore come Terence Holler, Michele Luppi, Fabio Lione, Roberto Tiranti, Pino Scotto e Pier Gonella per GiornaleMetal, nonché Tommy Massara, Olaf Thorsen, Simone Mularoni, Daniele Liverani, Alberto Rigoni, Claudio Cinquegrana e Aldo Lonobile per Guitar Club. Nel settembre 2013 nasce il Mazzarella Press Office, di cui ne è general manager. La nascita di un proprio ufficio stampa, gli consente di seguire diversi progetti di spessore e gestire la promozione di artisti importanti tra cui Shadows Of Steel, Headless, Dark Quarterer e Roberto Tiranti.

lunedì 1 febbraio 2016

"DOMANDIAMOLO" ENZO RISOLVO

Ospite di Massimiliano Raso in questa puntata e' lo Storico Tarantino Enzo Risolvo.

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv