Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

giovedì 6 giugno 2013

MONSIGNOR SANTORO. "SULL'ILVA UNA SCELTA RESPONSABILE"

«È sicuramente una scelta di responsabilità». Così mons. Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto, ha commentato a  Radio Vaticana il commissariamento dell'Ilva. «Noi avevamo bisogno di un appiglio, anche tecnico, per sostenere la speranza del popolo. Questo decreto, di fatto, mette chiarezza - io dico che mette chiarezza - e richiama le persone - lo Stato e poi tutte le persone - alla responsabilità. Secondo me, gli aspetti che più mi colpiscono positivamente sono che in tal modo non si è semplicemente data continuità alla produzione e poi anche sostenuta energicamente la necessità dell'applicazione dell'Aja, ma si individua anche da dove possano essere utilizzate le risorse. E poi si pongono dei meccanismi di controllo ambientale molto rigorosi», ha aggiunto il vescovo.
-->
Rispetto ad una possibile contrapposizione tra liberalismo in economia e intervento dello Stato a sostegno del bene comune della comunità, mons. Santoro ha detto: «Qui noi ci troviamo di fronte ad un caso estremo. È chiaro che è un precedente. Però, un intervento dello Stato che non si sostituisce alla proprietà, mi sembra; e se la sostituzione avviene, avviene nel corso di uno o due o massimo tre anni. Quindi, certo che è un intervento straordinario per tutta la complicatissima situazione che si era creata. Però, l'obiettivo è proprio quello del risanamento e quindi anche della continuità produttiva».
468x60_promo

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv