Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

lunedì 28 gennaio 2013

ANCHE LE GALLINE CONTAMINATE DAL PCB?

Il sindaco di Palagiano Antonio Tarasco, in provincia di Taranto, ha emanato un’ordinanza per la “prevenzione del rischio di contaminazione degli alimenti di origine animale da diossine e PCB-DL nel settore della produzione”.L’ordinanza è stata emanata sulla base di una informativa dei servizi veterinari della ASL di Taranto. Con tale documento il Comune informa che è sconsigliabile raccogliere lumache in terreni incolti, che è da evitare la caccia di fauna selvatica e che l'allevamento di galline ovaiole da cortile per l'autoconsumo "deve essere attuato con rigorose cautele".Tutto questo in relazione alla prevenzione del rischio di contaminazione degli alimenti di origina animale da diossine e PCB, come richiesto dal dott. Teodoro Ripa, del Dipartimento di Prevenzione, Servizi Veterinari ASL Taranto.
Nelle ultime ore PeaceLink ha inoltre diffuso un comunicato con il quale chiede che “tale comunicazione venga emanata anche dai sindaci di Crispiano, Martina Franca, Massafra, Monteiasi, Statte e - soprattutto - dal sindaco di Taranto, alla cui attenzione è indirizzata l'informativa del dott. Ripa”. Potrebbero quindi seguire altre ordinanze da parte di tali altri Comuni.Quanto al possibile rischio di contaminazione delle galline ovaiole, la comunicazione del Comune di Palagiano sembra concentrarsi sugli allevamenti “a terra”, in zone esposte al rischio contaminazione, piuttosto che su allevamenti che avvengono con mangimi controllati i quali sarebbero – sempre secondo il Sindaco Tarasco – da preferirsi.

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv