Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

sabato 17 febbraio 2018

ESSERE. VIAGGIO ATTRAVERSO LA CULTURA TIBETANA



DI: MASSIMILIANO RASO
La compagnia Camden Dance Company , diretta dal maestro Claudio Santinelli , già ospiti presso l’Auditorium Massimo di Roma per la presentazione dell’Expò d’Oriente di Roma e presso il Laghetto dell’Eur con il balletto “Omaggio al Giappone”, introduce gli spettatori nella complessità della filosofia orientale. Ogni elemento, distinzione più sottile dell'energia primordiale, viene rappresentato attraverso le sue specifiche caratteristiche e nella sua relazione con ogni aspetto del mondo circostante. L’intero spettacolo, della durata di circa 30 minuti, è accompagnato da musiche di grande impatto che fanno da prestigiosa e magica cornice al balletto. Un viaggio attraverso la cultura tibetana, alla scoperta di quei cinque elementi o energie primordiali che operano nell’universo, nel nostro corpo e nei nostri processi mentali. Nella tradizione tibetana i cinque elementi indicano in modo più sottile e fondamentale gli aspetti dell'energia primordiale: non vi è nulla che non sia fatto, mantenuto e distrutto dalle interazioni energetiche degli elementi Terra, Acqua, Fuoco, Aria e Spazio. In natura nulla sfugge alla loro interrelazione dinamica ed interdipendente, che costituisce una sorta di campo unificato di tante forze, reale motore di tutti i cambiamenti, di tutte le qualità e le potenzialità di un oggetto o di un essere vivente. Gli elementi hanno una loro funzione specifica e, pur essendo tra loro strutturalmente diversi e talvolta addirittura opposti, sono comunque interdipendenti e complementari, lavorano sempre in simbiosi mediante molteplici combinazioni e permutazioni, e mutano e si intrecciano vicendevolmente, così che l'uno necessiti dell'altro in un equilibrio molto delicato.
Senza Terra non può esistere formazione; senza Acqua non può esserci concentrazione, in quanto portatrice di coesione; senza Fuoco non possono esserci maturazione e crescita perché queste si compiono grazie al calore; senza Aria non c'è l'equilibrio generale dell'essere, perché la mobilità dell'Aria favorisce il collegamento di tutte le funzioni vitali fisiche e psichiche; senza Spazio nulla può venire ad esistenza perché la vacuità dell'elemento Spazio, in cui nulla esiste ancora ma dove tutto è possibile, apre il campo allo sviluppo della materia. È soprattutto grazie all’elemento Spazio che tutti gli altri elementi si manifestano, si muovono e danzano insieme: un equilibrio di energie sul quale si regge l’armonia interiore, esteriore e segreta di tutta la creazione. La compagnia di danza prende appositamente nome da quella zona di Londra, Camden Town, conosciuta per essere tra i quartieri più alternativi e frenetici della città. La gente "strana" che la frequenta, i colori ed il suo ecletticismo rappresentano pienamente gli artisti che ne fanno parte. Le coreografie in scena rispecchiano la formazione professionale del Maestro: affondano le radici nella danza neoclassica, abbracciando i ritmi più moderni e travolgenti.

lunedì 5 febbraio 2018

UNO MAGGIO PER TUTTI, TUTTI PER UNO MAGGIO. ECCO COME PARTECIPARE AL GRANDE EVENTO TARANTINO



Dopo la scelta pesante, ma opportuna, di non organizzare l’edizione dello scorso anno, annunciamo che la realizzazione dell’Uno Maggio Libero e Pensante 2018 è nelle nostre intenzioni, ma è nelle vostre mani: abbiamo infatti deciso di utilizzare il crowdfunding per sostenere le spese e rendere possibile questo evento che ALTRIMENTI NON SI POTRÁ REALIZZARE! I costi del concerto sono tanti e non possiamo sostenerli da soli. È per questo motivo che abbiamo deciso di affidarci a Musicraiser per rendervi promotori attivi di questa quinta edizione dell’evento. Chiunque potrà partecipare alla raccolta fondi, in base alle proprie disponibilità, prenotando le ricompense esclusive che abbiamo pensato per tutti coloro che hanno a cuore la causa di Taranto.
 ➡ A questo link http://m.musicraiser.com/Uno_Maggio_Taranto_2018 è possibile partecipare alla nostra campagna “Uno Maggio Per Tutti, Tutti Per Uno Maggio“. Il vostro supporto è determinante! Lo facciamo con la soddisfazione di aver perseverato nei nostri propositi e di aver mantenuto inalterato l’entusiasmo che negli anni ci ha spinti a vedere in questo grande evento uno strumento unico, adatto a rappresentare l’istanza sociale impellente della nostra città, giusto, nella sua bellezza, per sottintendere alla bellezza di Taranto, visionario quanto serve, nella partecipazione di centinaia di migliaia di giovani, per trasformare il sogno di una diversa prospettiva di vita in una concreta rigenerazione di idee e occasioni possibili. Un evento imperdibile di cui Taranto secondo noi ha bisogno per difendersi dai reiterati tentativi di avvelenamento ambientale e sociale. Il tema politico di quest’anno verte infatti sul famigerato Accordo di Programma, uno strumento normativo a disposizione di enti pubblici e locali, alla cui stesura stiamo lavorando seriamente, insieme ad altre realtà associative e a singoli cittadini di Taranto, finalizzato alla chiusura dell’Ilva e alla pianificazione della bonifica degli impianti e del territorio, individuata come unica soluzione praticabile. E a proposito di accordi arriviamo alla musica, all’importanza del compito che le abbiamo affidato nella sua capacità di portare messaggi universali. Come gli altri anni ogni artista, che si esibirà sul palco, lo farà gratuitamente, sostenendo le nostre rivendicazioni, facendosi graditissimo portavoce della nostra protesta. A noi l’onere di sostenerne quantomeno le spese di viaggio, vitto e alloggio, alle quali vanno aggiunte le spese per la realizzazione del palco, delle strumentazioni tecniche, audio e video, le spese per la sicurezza, ulteriormente gravose per le nuove leggi vigenti e non ultime le spese per il personale che lavorerà dal giorno precedente, affinché tutto venga realizzato e funzioni, perché la festa dei lavoratori va celebrata come rispetto comanda. Insomma vi abbiamo fatto la lista della spesa perché come ogni altro anno non abbiamo finanziamenti, tantomeno pubblici, partiamo da zero! Noi vogliamo conservare ad ogni costo la nostra libertà, la nostra indipendenza, l’enorme gioia di offrire di testa e di tasca nostra, alle centinaia di migliaia di giovani che arrivano al Parco delle Mura Greche di Taranto, una giornata di festa, con i loro beniamini della musica, ma soprattutto offriamo il raggiungimento di un traguardo, la consapevolezza di poter creare in piena libertà qualcosa di grande, di impensato addirittura. Quest’anno al concerto abbiamo legato un progetto sociale finalizzato alla riqualificazione di alcune aree degradate della città. Se la musica vi piace, se avete già partecipato al nostro evento e siete stati bene, se volete vivere con noi questa esperienza per la prima volta, se siamo riusciti a farvi capire che vogliamo ribellarci alle leggi che ci condannano e che per farlo abbiamo bisogno di ognuno di voi, non avete altro da fare che cercarci e sostenerci da oggi sul portale di Musicraiser! Vi aspettiamo numerosi prima su Musicraiser e poi a Taranto, perché se non riusciremo a centrare l'obiettivo #unomaggioliberoepensante non ci sarà.

 ⬇️ ⬇️ ⬇️ LINK CAMPAGNA PER SOSTENERCI: http://m.musicraiser.com/Uno_Maggio_Taranto_2018

CITTADINI E LAVORATORI LIBERI E PENSANTI

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv