Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

venerdì 24 novembre 2017

LA BIRRA A TARANTO SI BEVE NELLA NECROPOLI



Nel fine settimana: degustazioni e laboratori sull’enogastronomia greca e romana. Una Necropoli che diventa laboratorio di gioco e di scoperta, dove sarà possibile toccare con mano la cultura enogastronomica del passato o degustare birra greca artigianale. Non è un un’ipotesi remota, ma quello che accadrà a Taranto il prossimo fine settimana. Sabato 25 e domenica 26 novembre, infatti, la Necropoli greca di via Marche aprirà le sue porte al progetto “Il Gusto dell’archeologia”, vincitore del bando regionale “InPuglia 365-Sapori e colori d’autunno”. Sabato, alle ore 10, apertura straordinaria e visite guidate tematiche “Le libagioni nelle pratiche funerarie”. Il giorno dopo, oltre le visite, alle ore 11 è in programma il laboratorio di archeologia sperimentale per famiglie con bambini “Pane e Vino”. L’attività permetterà di imparare e riconoscere termini e recipienti del cibo di greci e romani. In contemporanea, l’iniziativa “La birra nella storia”, alla scoperta di ingredienti e strumenti della birrificazione artigianale dai greci (che usavano la cicoria) ai romani (che usavano il luppolo). Poi, immancabile, la degustazione di birra greca artigianale. Tutto questo in collaborazione con Birroteca Puglia e Taranto Sotterranea. <>. Il 2 e 3 dicembre, ad esempio, doppio appuntamento al Parco Saturo (marina di Leporano). Oltre la visita guidata tra i resti del santuario greco di Athena e di una villa romana, verranno illustrate antiche pietanze, si degusterà vino aromatico (preparato secondo le ricette di Apicio, famoso enogastronomo dell’antica Roma) e sarà possibile lavorare con l’argilla. Tutte le attività sono gratuite: per informazioni e prenotazioni 392.1769175. Facebook: Polisviluppo Servizi per l'Archeologia e i Beni Culturali.

PANIERE DELLE ECCELLENZE IN PUGLIA PROMOSSO DA ANT. LA SECONDA EDIZIONE



Torna per il secondo anno, in occasione delle Feste, il Paniere delle Eccellenze di Fondazione ANT, un prodotto solidale, pensato per celebrare la ricchissima tradizione enogastronomica della Puglia e realizzato grazie alla generosità di numerose aziende locali. Il Paniere delle Eccellenze è il progetto grazie al quale ANT ha messo in rete il tessuto economico e sociale della regione: è infatti un contenitore di eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche del territorio (vino, olio, confetture, orecchiette, taralli, prodotti da forno e tanto altro ancora) e di esempi virtuosi di responsabilità etica e sociale nei confronti dei malati di tumore e nello stesso tempo uno strumento per l’educazione alla corretta alimentazione. Il Paniere è anche un evento itinerante che vedrà l’affiancamento dei nostri nutrizionisti, medici o personale ANT in incontri informativi sulla dieta mediterranea e la prevenzione a tavola. Gli eventi saranno distribuiti su tutto il territorio pugliese, soprattutto in occasione dei Merc’ANT di Natale o presso i nostri Punti di Aggregazione e Ascolto del Volontariato, Delegazioni e postazioni raccolta fondi ANT in Puglia. Con una donazione minima di 20 € sarà possibile portare a casa e regalare il Paniere delle Eccellenze pugliesi - graziose borsine in juta confezionate con i prodotti tipici del territorio - e sostenere quindi il progetto di assistenza domiciliare oncologica che ANT offre in regione dal 1988 con équipe medico-sanitarie attive in tutte le province per un totale di 44 medici, 47 infermieri e 8 psicologi dedicati all’assistenza medico-sanitaria domiciliare e gratuita ai malati oncologici. Dall’inizio delle attività, ANT in Puglia ha curato a casa, con standard di livello ospedaliero, quasi 42.000 malati di tumore, offrendo supporto medico, infermieristico e psicologico anche alle loro famiglie. Dal 2004 grande impulso è stato dato alla prevenzione oncologica, sempre gratuita per coloro che ne usufruiscono. Nel corso del solo 2016, ANT in Puglia ha offerto ai cittadini quasi 700 visite dermatologiche per la prevenzione del melanoma. Dal 2004 sono invece oltre 4.300 le visite dermatologhe effettuate. Quella che Fondazione ANT offre è un’assistenza unica, che va incontro ai malati e alle loro famiglie con gratuità, in una fase della vita che ci trova tutti fragili e impreparati – spiega Raffaella Pannuti, presidente di Fondazione ANT – È un servizio che si fonda su un concetto “alto” di persona e che produce un impatto molto forte sulla società. Scegliere il Paniere delle Eccellenze come omaggio natalizio significa dare un contributo alla qualità della vita di tanti cittadini che, grazie ad ANT, potranno ricevere cure specialistiche domiciliari o controlli gratuiti per la diagnosi precoce di diverse patologie. Mi piace ricordare un dato: secondo un recente studio condotto da Human Foundation, organismo presieduto da Giovanna Melandri, per ogni euro donato ad ANT, il valore prodotto e restituito alla società è quasi doppio. Ciascuno di noi può veramente fare la differenza, anche con una piccola donazione. Il Paniere delle Eccellenze realizzato in 1500 pezzi, permetterà ad ANT di raccogliere 30.000 euro da destinare alle attività gratuite di assistenza specialistica domiciliare ai malati di tumore e prevenzione oncologica ANT in Puglia. Per trovarlo si può visitare il sito http://ant.it/puglia/, la pagina facebook ANT in Puglia oppure contattare michele.faedda@ant.it per prenotazioni. Gli appuntamenti dove sarà possibile trovare il Paniere delle Eccellenze insieme a tante altre splendide idee regalo: Merc’ANT - Bari 11-17 dicembre - Solidarietà, corretti stili di vita e cultura tra i vicoli della città vecchia 11-17 dicembre Museo Civico (Strada Sagges, 13) 11-13 dicembre Palazzo Sagges (Strada Sagges 3) 14 dicembre Palazzo Simi (Strada Lamberti,1) 15 dicembre Fondazione Tatarella (via Niccolò Piccinni, 97) 17 dicembre Chiesa della Vallisa (Strada della Vallisa, 11) Merc’ANT - Taranto 11-17 dicembre - Solidarietà, corretti stili di vita e cultura tra i vicoli della città vecchia 11 dicembre Palazzo di Città (piazza Municipio, 6) 12 dicembre Palazzo Pantaleo (Corso Vittorio Emanuele) 13 dicembre Concerto di Santa Lucia 14 dicembre Castello Aragonese 15 dicembre Palazzo Pantaleo (Corso Vittorio Emanuele) 16 e 17 dicembre Villaggio di Babbo Natale sul mare Merc’ANT - Mesagne 1 dicembre - 7 gennaio Temporary natalizio a Mesagne (ia Manfredi Svevo, 23) Merc’ANT - Molfetta 11-17 dicembre al Punto di Aggregazione e Ascolto del Volontariato ANT (Corso Margherita di Savoia, 18) Merc’ANT - Lecce 11-17 dicembre al Punto di Aggregazione e Ascolto del Volontariato ANT (via Guglielmo Oberdan, 58/60) Merc’ANT - Nardò 11-17 dicembre al Punto di Aggregazione e Ascolto del Volontariato ANT (Corso Vittorio Emanuele II, 42) Con il patrocinio di: Consiglio Regionale della Puglia, Provincia di Taranto, Comune di Bari, Comune di Mesagne, Comune di Taranto, Comune di Molfetta, Comune di Trani, Città di Andria, Comune di Barletta, Comune di Corato. Le Aziende del Paniere delle Eccellenze Coop Alleanza 3.0, Sotto Le Stelle Srl, Tarallificio Puglia Sapori, Frantoio Oleario D'Orazio, Lamonarca, Forno Recchia, Sabino Leone, Doemi, Azienda Agricola Anna Lisi, Cardone (Fasano), Meditalfood Srl, Oleificio Mazzone, Castello Monaci, Goccia Di Sole, Muro Tenente, Spina Sapori Di Puglia, Cantine Torrevento, Cantine Tormaresca, Cantina San Pancrazio (Mesagne), Vinicola Mediterranea Mesagne), Oleificio Le Ferre, Azienda Agricola Caputo Maria (Gran Pregio), Cantine San Donaci, Pantaleo (Fasano), Aziende Agricole Stasi Mesagne), Cantina Sociale Di Barletta, Frantoio Monsignore (Fasano), Azienda Agricola Alba Nera (Mesane), Azienda Agricola Margheriti (Mesagne), Cantina E Oleificio Pulsano, Birrificio Bari, Trullo Di Pezza, Cantine Paolo Leo, Cantine San Marzano. Fondazione ANT ringrazia le istituzioni, tutte le aziende e i professionisti che hanno reso possibile la realizzazione del Paniere delle Eccellenze.

MUSEO DIFFUSO URBANO DI TARANTO. LE VISITE E LE DEGUSTAZIONI



“La Taranto Romana”, questo l’inedito percorso archeologico promosso dalla Taranto Sotterranea. Per la prima volta in assoluto, infatti, vi condurremo in visita ad una splendida domus romana (nascosta nel cortile interno di un condominio in via Nitti) ed ai resti archeologici di una villa romana marittima suburbana, che sorgono in Viale Virgilio n.4, inglobati nelle fondamenta del Palace Hotel. Aree chiuse da sempre alla fruizione pubblica e quasi del tutto sconosciute. Proprio da Viale Virgilio 4 (in prossimità dell’edicola) partirà il percorso archeologico guidato di domenica, alle ore 10:30, e che si incentrerà sulla storia di Taranto durante il periodo romano, proprio quando iniziò una fase di “decadenza” economica, che coincise con la perdita di quella identità greca che rese l’antica Taranto una tra le maggiori città del Mediterraneo in età classica. Ma, non per questo, la città doveva apparire meno monumentale. Un territorio meraviglioso, costellato di grandi ville costiere, acquedotti, terme e monumenti maestosi quali l’imponente anfiteatro. A fine percorso, presso la BirrotecaPuglia (via Nitti n. 14), ai visitatori saranno illustrate le materie prime e le tecniche di produzione birraria nell’antichità e potranno degustare gratuitamente Birra Artigianale Greca e prodotti tipici, offerti da BirrotecaPuglia. Percorso: - RESTI DI VILLA MARITTIMA SUBURBANA DI ETA' ROMANA Portico e strutture murarie in opus reticulatum. Si conservano i resti dello stilobate (basamento continuo di un colonnato) relativo ad un portico profondo circa sei metri. Sono ancora visibili le basi delle colonne di ordine ionico-attico. Le strutture conservate risalgono alle fasi di sviluppo urbanistico che caratterizzò Taranto dall’epoca dell’imperatore Augusto, fra la fine del I secolo a.C. e gli inizi del I secolo d.C. - FRAMMENTI ARCHITETTONICI ROMANI. Sul lungomare Vittorio Emanuele 111, nel giardino Caduti sul Lavoro, sono conservati diversi elementi architettonici di età romana imperiale, provenienti da una stessa area, di proprietà Fanigliulo, compresa fra le vie V. Pupino, F. Di Palma e C. Nitti. Da lì provengono anche un gruppo di quattro statue di marmo acefale e il ritratto dell’imperatore Augusto, rappresentato come pontefice massimo con il capo velato, esposti nel Museo Nazionale di Taranto. Si tratta molto probabilmente di un ciclo scultoreo a carattere onorario della famiglia giulio-claudia, che doveva essere dedicato in uno dei monumenti dell’area pubblica identificata. - DOMUS ROMANA (Via Nitti) In via Nitti, nel tratto compreso fra via Di Palma e corso Umberto, sono stati riportati alla luce durante gli anni ’70 i resti di una Domus romana, risparmiata durante la costruzione di un palazzo al numero civico 31. Oggi, è possibile vedere ciò che ne rimane nel cortile interno. La domus, a pianta rettangolare e con orientamento N/S, appare di notevole interesse archeologico. L’ambiente più grande, all’estremità nord, è caratterizzata da una grande pavimentazione a mosaico, composta da un grande rettangolo, con cornice nera ed interno di colore bianco, che si estende per tutta la superficie della sala. Inoltre, ad est di questa struttura abitativa, parallele ed adiacenti ad essa, sono presenti alcune vasche (almeno 7), una centrale più grande, semicircolare e con due aperture ricavate nelle pareti interne, ed altre disposte a nord e a sud di quest’ultima. PARTENZA: Ore 10:30, da Viale Virgilio n. 4 (Palace Hotel, presso Edicola) TICKET: € 8,00 intero. Ridotto € 4,00 per ragazzi dai 9 ai 17 anni. Gratis per bambini fino agli 8 anni di età. INFO e PRENOTAZIONI: Tel. 347.6122488

domenica 5 novembre 2017

IDENTITA' VALORIALE E MERITOCRAZIA. NASCE "RIVOLUZIONE GENTILE"



A dichiararlo, in una nota, è Massimiliano Stellato, consigliere comunale del Partito Democratico di Taranto. Nel corso della campagna elettorale e nei primi mesi dell’amministrazione comunale, ben guidata da Rinaldo Melucci, è emersa – continua Stellato - la necessità di mettere al centro dell’agone politico due elementi significativi: identità valoriale e meritocrazia. Ed è proprio su questi valori che nasce Rivoluzione Gentile, una nuova associazione socio-politico-culturale radicata nell’intera provincia, con la voglia di incarnare il brand di un innovativo modo di fare politica. L'associazione – sostiene l’esponente del PD - si ispirerà ai principi di solidarietà sociale ed economica, di uguaglianza, di equità, di giustizia, di progresso civile e democratico, di difesa e di promozione del territorio e dei diritti fondamentali dell'individuo e perseguirà la piena integrazione politica, sociale ed economica dei comuni della provincia di Taranto e di quelli adiacenti ai confini provinciali. A tal fine, faremo proposte, confronteremo idee, realizzeremo campagne di informazione ed organizzeremo convegni e seminari pubblici nel convincimento che nell'attuale società civile possano coesistere diverse forme di partecipazione della cittadinanza attiva. In settimana – conclude Massimiliano Stellato – riunirò gli amici di Taranto e provincia per definire, insieme a loro, i compiti ed i ruoli attivi di ciascuno all’interno dell’associazione al fine di offrire, presto, il contributo di Rivoluzione Gentile nel dibattito sociale, culturale e politico in terra jonica.

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv