Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

giovedì 27 luglio 2017

"A LI CINGH' P'TRODD" L'INCONTRO DI POESIA E ARTE A MOTTOLA



Ancora una volta, l'Associazione Culturale "integraMente" si rivolge a poeti e artisti e questa volta per scoprire le proprie radici attraverso la poesia dialettale non solo mottolese, con il  bravissimo poeta e scrittore PASQUALE LENTINI, la talentuosa poetessa e scrittrice ANTONIETTA LOSITO (pur non dialettale, lei), ma anche di Noci (BA), con la notissima poetessa e scrittrice GIULIA BASILE e il fine poeta PIETRO D'ONGHIA, e di Martina Franca (TA), con i poeti dell'Associazione Culturale ACCADEMIA DELLA CUTIZZA, con una puntatina al Nord in quel del Veneto, grazie all'intervento dell' amico intellettuale, GIORGIO DURANTE.
L'arte pittorica accompagnerà la serata grazie allo studio d'arte THIS IS THE PLACE di Roberta Pepe e ai suoi artisti, che operano proprio in Largo Mater Domini, a Mottola! Non mancherà un regalo musicale da parte del Maestro e poeta, LEO CARAGNANO, autore eccelso di canti popolari in dialetto mottolese. Infine, per chi vorrà restare a cena: il cibo...perchè la storia, le tradizioni, la cultura di un popolo passa attraverso la gastronomia, con le portate preparata dalla BRACERIA DEL CENTURIONE, a base di carni locali, salumi approntati dalla stessa braceria, latticini e vini locali, al prezzo promozionale di € 15,00, previa prenotazione, ai numeri: 388-9710870; 347-6650444. TARAStv e MEDIAPARTNER dell'Evento in collaborazione con l'Agenzia VITOHOUSE E20, quindi, di conseguenza ,ci saranno le nostre telecamere che racconteranno l'evento sui SOCIAL e nella WEBTV presentato dalla bella e brava Mina Panaro.

AL TAYGA DI CAMPOMARINO CHIARA FRANCINI PRESENTA IL SUO LIBRO



Il Magna Grecia Awards, manifestazione istituita nel 1996 dallo scrittore Fabio Salvatore, insieme al papà Franco, per valorizzare l’operato di uomini e donne, figli di nuove forme culturali e comunicative, contaminate dall’esaltazione e dalla fioritura di grandi intelletti segnati dagli ideali e valori della Magna Grecia, farà tappa sul litorale jonico. Sabato 29 luglio al Tayga Beach di Campomarino di Maruggio (Ta), ci sarà la presentazione del libro “Non parlare con la bocca piena” di Chiara Francini, attrice e scrittrice, protagonista di serie televisive tra cui “Tutti pazzi per amore” e “Non dirlo al mio capo” e spettacoli teatrali come “Due” che l’ha vista recitare quest’inverno al fianco di Raul Bova; presentatrice, insieme a Pippo Baudo, di “Domenica In”, nel corso della scorsa stagione televisiva. Pubblicato per Rizzoli, il lavoro editoriale è il suo primo romanzo nel quale si evince, sin dalle prime pagine, un’esplosione di colore legata ai sentimenti che ne trattengono ogni sfumatura. La protagonista è Chiara che, dopo aver interrotto la sua relazione con Federico, decide di ritornare a vivere dalla sua famiglia bizzarra e stravagante, composta dal padre Angelo, oculista sessantacinquenne dalle mani forti, e Giancarlo, stimato professore universitario con la passione per il teatro. Chiara, donna romantica e fragile creatura, insieme ai suoi due papà si sente forte. Loro sono la sua famiglia. In questo libro, tripudio di fantasia, colore e magia per la naturalezza utilizzata nell'inventare i personaggi che mettono allegria e che amano sentirsi liberi mantenendo la loro individualità, l’ironia è un intelligente strumento stilistico che viene utilizzato per stemperare un clima cupo che si allinea perfettamente con la dura realtà che ci circonda e che rivela il talento spiccato di Chiara Francini che padroneggia la lingua italiana in maniera esemplare creando virtuosismi linguistici insoliti e raffinati. A partire dalle 21, con ingresso libero su prenotazione, Chiara Francini chiacchiererà con il responsabile del Magna Grecia Awards, Fabio Salvatore, parlando della stesura del libro, spiegandone alcune parti e soprattutto leggendone qualche trafiletto. A seguire sarà proposto il consueto party del sabato sera del Tayga che proporrà, oltre ai dj resident, la musica di Guido Balzanelli, personaggio noto del clubbing tarantino, che collabora con i club più frequentati della provincia. Inoltre ci sarà possibilità di cenare al Tayga Beach, a partire già dall’inizio della serata e con menù alla carte, chiamando il numero della struttura 0999714912. Tayga Beach – Via litoranea salentina – Maruggio (Ta) Infoline : 3933302247 Inizio spettacolo : 21:00

MONTEIASI. AL VIA LA TERZA EDIZIONE DI E...STATE CON NOI



E'  tutto pronto per uno degli eventi più attesi dalla provincia di Taranto, la terza edizione di “E…state con noi”, organizzata dall’Associazione Mille Mani. L’accogliente Piazza Padre Pio di Monteiasi, dal 28 al 30 luglio, ospiterà giochi, teatro e musica, con lo spirito del divertimento e della sana condivisione da sempre capisaldi del sodalizio del presidente Gianluca Ferrannina. Si parte venerdì 28, alle ore 19, con il Torneo Intercomunale, con i giochi estivi che vedranno protagonisti piccoli e grandi in rappresentanza dei Comuni di Monteiasi, Carosino, San Giorgio Ionico, Montepararano e Faggiano. La serata, presentata dal direttore di TarantoEventi.it Matteo Schinaia, sarà allietata dalla Junior Band “Conturband” di Turi. L’indomani, sabato 29 luglio alle 20.30, la compagnia “Nuovo teatro” di Mesagne presenta “Contadino scarpe grosse e cervello fino“, opera scritta e diretta d Cosimo Guarini. La commediaé tratta da “Scarpe doppie”, é scritta da Gaetano Di Maio per Luisa Conte e mette in risalto l’aspetto grottesco di un mondo semplice come quello contadino, in cui non ci sono mezze misure. Tra gli ingredienti che rendono divertente lo spettacolo, una serie di equivoci e scene esilaranti che si muovono sulle vicende di Gabriele, figlio di un colonnello dell’Esercito in pensione e pare nato dal matrimonio con una baronessa passata a miglior vita, e Graziella, giovane contadina che rimane incinta. Una messinscena che non risparmia colpi di scena e un finale emozionante e imperdibile. La grande festa si conclude domenica 30 luglio alle ore 21, con la premiazione dei partecipanti ai giochi estivi che precede l’attesissima esibizione dei “Libera nos a malo“, acclamata tribute band di Ligabue. Sponsor ufficiale della manifestazione American Bar, di Dario Vadacca, in viale De Gasperi a Monteiasi.

mercoledì 26 luglio 2017

EVENTI. IL "TOP DJ" MARZINOTTO NEL SABATO DEL LIDO IL PANDA


Sabato 29 luglio 2017,  nella speciale one night del lido il Panda di Castellaneta Marina, sarà proposta la performance di Albert Marzinotto , vincitore dell’edizione 2015 del programma televisivo “Top Dj”, attualmente in onda sulle reti Mediaset e precedentemente su Sky. Nato in un piccolo paese vicino a Venezia il 2 settembre 1989, questo dj ha studiato pianoforte e chitarra e a soli 13 anni ha iniziato la sua attività di dj dividendosi da subito tra consolle dei club e gli studi di registrazione. Ha iniziato prima a proporre musica nel 2003 lavorando nei locali del Veneto e successivamente ha avuto la possibilità di proporre la sua musica in giro per l’Italia e poi anche oltre i confini nazionali, nell’isola di Ibiza, a Miami e a Copenaghen. Come produttore il suo lavoro d’esordio, datato 2008, è l’EP “Dala”, pubblicato dall’etichetta discografica SawderSawdust. Recentemente le sue tracce sono state suonate da alcuni dei migliori dj mondiali come Loco Dice, Marco Carola e Luciano. Sebbene il mercato stia prendendo piede verso un uso sempre più frequente di strumentazione elettronica come computer, controller, effetti e tanto altro ancora, Marzinotto durante i suoi dj set utilizza il vinile, supporto che non solo concede un suono più caldo, ma conferisce alla performance stessa un impatto più emozionale. Questo però non vuol dire che sia contrario alle nuove tecnologie. Infatti nella sua performance è solito utilizzare anche drum machine e la batteria elettronica, suonate dal vivo. Nel 2015 la partecipazione alla seconda edizione del format “Top Dj”, il primo talent dedicato agli aspiranti DJ, in cerca di una grande occasione, gli ha dato la possibilità di accrescere ulteriormente la sua notorietà, di far apprezzare a più gente il suo stile musicale e aprirsi numerose possibilità che sta sfruttando a pieno. Nel party dello storico club, punto di riferimento della movida jonica, insieme ad Albert Marzinotto si esibirà il dj Mr Frank, resident di un’altra importante discoteca jonica, che ha fatto storia nel clubbing nazionale, il Nafoura. Qui ha avuto modo di affiancare nomi di spicco della scena dance internazionale del calibro di Little Luie Vega, Axwell, Bob Sinclar, tanto per citarne alcuni. Ad accompagnare i dj durante la serata ci sarà Elisabeth Voice apprezzata ragazza del clubbing e dello spettacolo locale che oltre ad essere attiva come vocalist in discoteca è stata impegnata nel settore radiofonico e televisivo. Lido il Panda – Lungomare Eroi del mare – Castellaneta Marina (Ta) Infoline : 3454530585 Apertura : 23:30

HOTSPOT DI TARANTO. I MIGRANTI SOTTO I TENDONI RICOPERTI DA MINERALI



Questo comunicato, dopo la diffusione di una fotografia (foto scattata nel mese di luglio 2017 - in allegato) da parte dell'associazione Peacelink, intende porre l’attenzione dell’opinione pubblica ed in particolar modo del Prefetto di Taranto sull'hotspot tarantino ubicato nel porto mercantile così come avevamo fatto, per lo stesso motivo, esattamente nell'estate del 2016. L’hotspot di Taranto, è uno di quelli, secondo la Guida per Rifugiati e Migranti redatta da Welcome to Europe, in cui si registrano ripetute violazioni dei diritti fondamentali. Oltre a questi, più volte documentati e denunciati dagli organi di stampa locali e nazionali, in questo hotspot incombe una seria aggravante: soccombere sotto i minerali che vengono movimentati dal porto alla zona industriale. Il colore delle tensostrutture dell'hotspot originalmente era bianco, ad oggi questi tendoni hanno assunto il colore nero carbone e rosso scuro come il minerale di ferro. Inoltre in questa struttura non ci sono solo i migranti ma anche il personale addetto che svolge le attività di accoglienza e le forze dell'ordine che svolgono il loro servizio. Tutti rigorosamente esposti ad inalare minerale che non giova alla salute di chiunque si trovi in quella struttura. Chiediamo al Prefetto di Taranto di intervenire al fine di risolvere le condizioni critiche che si vivono nell'hotspot di Taranto, condizioni sia sociali che ambientali. Campagna Welcome Taranto PEACELINK TARANTO

giovedì 20 luglio 2017

CONCERTO D'ESTATE. A BRINDISI AKSJNIA GIOIA EMOZIONA E FA SOGNARE


Esclusivo appuntamento Martedi' 18 Luglio 2017 alla Chiesa dei Santi degli ultimi giorni di Brindisi. Abbiamo assistito ad un concerto di Pianoforte della Pianista Aksjnia Xoja. Eccellente musicista figlia d'Arte Italo-Albanese. All'evento si sono esibiti anche i Baresi Maria e Nicola Scarola, che hanno deliziato il pubblico con canto e pianoforte. Eravamo presenti anche noi in veste di Mediapartner con la bravissima Alessandra Lorusso che ha raccolto le testimonianze dei protagonisti. .

lunedì 17 luglio 2017

IL DEPURATORE SI, MA LONTANO DALLA COSTA



Chiedono ad alta voce lo spostamento del Depuratore Consortile di Manduria-Sava. Solo così si potra' tutelare e difendere il territorio! Scarichi in mare o scarichi emergenziali non sono il destino che vogliono per il loro territorio. I cittadini pretendono che il mare sia privo di qualsiasi scarico e vasche di contenimento vicinissime ad esso. Nel video gli interventi di Gregorio Mariggio' e del Vicesindaco di Avetrana (TA) SI RINGRAZIA FULVIA GRAVAME E GREGORIO MARIGGIO'

domenica 9 luglio 2017

CONCERTO D'ESTATE. AKSJNIA XOJA A BRINDISI



Esclusivo appuntamento Martedi' 18 Luglio 2017 alla Chiesa dei Santi degli ultimi giorni di Brindisi.
Un concerto di Pianoforte della Pianista Aksjnia Xoja coadiuvata dalla Giovane Marylin Scardicchio, dove saranno presenti anche le nostre telecamere.
Ecco, di seguito il Curriculum di Aksjnia.

Diplomatasi al Conservatorio col massimo dei voti e laureatasi poi con la lode all'Accademia Superiore delle Belle Arti di Tirana ( Albania). Viene in Italia nel 1989 su espresso invito del M° Aldo Ciccolini, specializzandosi presso L'Accademia Internazionale "Mugi" di Roma, L’accademia “Lorenzo Perosi” di Biella e con il M° Olivier Gordon dell’Accademia di Parigi. Ha eseguito innumerevoli concerti in Italia in Francia in Inghilterra ecc. riscuotendo un enorme successo di critica e di pubblico sia in recital che con varie orchestre. Ha suonato per le reti televisive: B.B.C., R.T.A, Z.D.F, RAI, R.T.SH.,WDR ecc. Ha ottenuto vari premi importanti tra cui quello per l'esecuzione del Concerto n° 1 per pianoforte ed orchestra di Tchaikovsky. Ha suonato con l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Tirana, Orchestra sinfonica della Radio Televisione Albanese, Orchestra dell’Accademia delle belle Arti di Tirana, ecc. Si è esibita in diversi concerti collaborando con l'Unicef, Caritas, Lions e Rotary in favore dei bambini del terzo mondo. E’ stata ospite su Rai International in occasione del "Telefood", organizzata dalla "FAO" in aiuto dei paesi in via di sviluppo. Parallelamente all'attività concertistica, da oltre 35 anni svolge anche quella didattica . Ha avuto vari riconoscimenti dalle città di Roma, Milano, Venezia, Bari, Brindisi, Londra, Bath, Bristol, Manchester ecc
Ha eseguito vari concerti per la “Diplomatia” e “Donne manager nel mondo”, come quelle presso l’Ambasciata Svizzera, Spagnola, Austriaca e Turca in Roma alla presenza di esponenti diplomatici di molte nazioni. Suona in Camerun e precisamente a Youndè e Douale, concerti organizzati nell'occasione della festa della Repubblica Italiana 2 giugno 2012. Ha suonato alla “West Minister Cathedral”, “St.James“, “St. Paul” e “St Martin in the Fields” in Londra, ed ancora nel Regno Unito alla Wells Cathedral, a Priory di Kent ecc. Al Todi Europa Festival ha eseguito un concerto nel teatro Concordia a Montecastello di Vibio (Perugia) dedicando a Madre Teresa una sua composizione “A flower of Albania”. Dopo aver conseguito un enorme successo con il concerto N° 1 di Tchaicovsky con l’orchestra “The virtuosi of London” conduttore Sir. Anthony Goodchild, prosegue la tournee in varie città Europee. Come talent scout realizza in esclusiva per la Puglia i concorsi internazionali "NUOVI TALENTI FESTIVAL", "STAR OF THE YEAR", "MISS TEENAGER" ecc. Alto perfezionamento presso l'Accademia "Lorenzo Perosi" di Biella con il M° Aldo Ciccolini (Corso Annuale). Alto perfezionamento presso l'Accademia "Mugi" di Roma con il M° Aldo Ciccolini (Corso annuale). Alto perfezionamento con il M° Olivier Gardon docente dell'Accademia di Parigi. Primo premio assoluto "I' concorso nazionale degli interpreti" di Albania. Medaglia "Naim Frasheri" conferito dal governo albanese per l'alta qualità interpretativa e didattica. Membro della commissione ministeriale per la programmazione didattica dei Conservatori d'Albania Nell'ambito degli scambi culturali fra l'Italia e l'Albania il 16 luglio 2012 a Cellino San Marco è stata premiata dal Presidente della Repubblica Albanese Bamir Topi con l'ordine "Gran Maestro" con la motivazione : " Il Presidente della Repubblica da alla Sig.ra Aksinja Gioia Xhoja Ordine di Gran Maestro. All'artista eccellente e talentuosa che ha dato un contributo molto prezioso per portare in alto l'immagine dell'Albania e delle Albanesi in Italia e in tanti paesi del mondo. All'Intellettuale Patriota e l sua attività sociale impegnandosi senza sosta a rafforzare i rapporti di amicizia tra due popoli vicini, Albania e Italia." Hanno scritto di lei: “La sua esecuzione del concerto N° 1 per pianoforte e orchestra di Tchaikovsky merita tutti gli elogi....” Aldo Ciccolini (Pianista) “Aksinja Gioia è da considerarsi come una tra le più straordinarie e versatili concertiste del nostro tempo” Antonello Colli (Giornalista) “...Ormai annoverata tra le più singolari pianiste del nostro tempo, la signora Gioia e sempre in impressionante sintonia con il linguaggio e l’anima degli spartiti: magistero tecnico, sicurezza, colore…” II Corriere della sera "....Aksinja Gioia è tra le migliori interpreti di Chopin." Arturo Benedetti Michelangeli (Pianista) "...Professionista a 360 gradi ...dall'orizzontale di una tastiera un verticale da sballo si sprigiona dal cuore e dalle tue mani riempendo vuoti che in ogni anima inevitabilmente albergano!..." Albano Carrisi (Cantante)

mercoledì 5 luglio 2017

LA SABBIA NEGLI OCCHI. IL BACKSTAGE



Il film, prodotto dall’Associazione A.N.I.Ma.S.S ONLUS di Lucia Marotta con produzione esecutiva di Gregorio Mariggiò per Southclan Arts , è stato girato quasi interamente in provincia di Taranto e Brindisi tra le località di Maruggio, Campomarino, Manduria, Sava e Francavilla Fontana. Protagonisti due volti noti del panorama televisivo e cinematografico, Valentina Corti , presente nel cast della serie televisiva “ Un medico in famiglia”, e Adelmo Togliani , regista e attore, che torna a lavorare sul set con Zizzo dopo “ La morte del sarago ” . Ad affiancare sulla scena i due attori principali, ci sono Giorgio Consoli , Carlo Tatarano , Altea Chionna , Serena Tondo , Andrea Simonetti , Mario Blasi , Mada Lopalco , Sarah Genga , Mauro Pulpito e il piccolo Fabio Ferrara già protagonista di “ Iaco ” , oltre alla partecipazione di Alberto Rubini . La fotografia è stata curata da Davide Micocci , che aveva già lavorato con Zizzo e Mariggiò nel cortometraggio pluripremiato: “ Bibliothéque ”. Dopo il pluripremiato “ La morte del sarago ” e “ Iaco ” , prodotto dall’ Apulia Film Commission con produzione esecutiva di Kimera Film , Zizzo questa volta torna sulle scene con un lungometraggio che racconta, con toni drammatici e delicati, la lotta solitaria e tenace di una donna affetta dalla Sindrome di Sjögren , una patologia autoimmune a carattere sistemico che può colpire diverse parti dell’organismo, in particolare gli occhi e la bocca, fino a provocare la progressiva distruzione delle ghiandole lacrimali e salivari. Una malattia invalidante e invisibile, spesso difficile da diagnosticare, come testimonia la vicenda di Lucia Marotta , a cui è ispirato il film, e dei numerosi malati, soprattutto donne, che soffrono per anni in un clima di incomprensione prima di riuscire a dare un nome al loro nemico. L’evento, che si terrà in presenza del sindaco di Maruggio , Alfredo Longo , del regista, del produttore esecutivo Gregorio Mariggiò e degli attori Adelmo Togliani , Altea Chionna , Giorgio Consoli e Carlo Tatarano , vede anche la partecipazione della produttrice Lucia Marotta , presidente dell’Associazione A.N.I.Ma.S.S ONLUS , da lei fondata nel 2005 per offrire aiuto e sostegno alle persone affette dalla Sindrome di Sjögren e da anni impegnata in una tenace battaglia di sensibilizzazione per il riconoscimento di malattia rara. Tra i relatori ci saranno anche l’ Assessore alla Cultura del Comune di Maruggio , Maurizio Schirone , l’ Assessore allo spettacolo, Tiziana Destratis, e il giornalista Michele Iurlaro , in qualità di moderatore. L’evento si svolgerà nella Sala Consiliare del Comune di Maruggio , costituendo di fatto un omaggio alla città che ha dato un notevole contributo alle riprese del film, offrendo servizi e mettendo a disposizione alcune sedi comunali. “ La sabbia negli occhi” presentato per la prima volta a Roma alla Casa del Cinema di Villa Borghese l’8 giugno 2017, è un film indipendente realizzato con un piccolo budget. Per Southclan Arts Maristella Tamborrino

LA SABBIA NEGLI OCCHI. IL TRAILER




Il film, prodotto dall’Associazione A.N.I.Ma.S.S ONLUS di Lucia Marotta con produzione esecutiva di Gregorio Mariggiò per Southclan Arts , è stato girato quasi interamente in provincia di Taranto e Brindisi tra le località di Maruggio, Campomarino, Manduria, Sava e Francavilla Fontana. Protagonisti due volti noti del panorama televisivo e cinematografico, Valentina Corti , presente nel cast della serie televisiva “ Un medico in famiglia”, e Adelmo Togliani , regista e attore, che torna a lavorare sul set con Zizzo dopo “ La morte del sarago ” . Ad affiancare sulla scena i due attori principali, ci sono Giorgio Consoli , Carlo Tatarano , Altea Chionna , Serena Tondo , Andrea Simonetti , Mario Blasi , Mada Lopalco , Sarah Genga , Mauro Pulpito e il piccolo Fabio Ferrara già protagonista di “ Iaco ” , oltre alla partecipazione di Alberto Rubini . La fotografia è stata curata da Davide Micocci , che aveva già lavorato con Zizzo e Mariggiò nel cortometraggio pluripremiato: “ Bibliothéque ”. Dopo il pluripremiato “ La morte del sarago ” e “ Iaco ” , prodotto dall’ Apulia Film Commission con produzione esecutiva di Kimera Film , Zizzo questa volta torna sulle scene con un lungometraggio che racconta, con toni drammatici e delicati, la lotta solitaria e tenace di una donna affetta dalla Sindrome di Sjögren , una patologia autoimmune a carattere sistemico che può colpire diverse parti dell’organismo, in particolare gli occhi e la bocca, fino a provocare la progressiva distruzione delle ghiandole lacrimali e salivari. Una malattia invalidante e invisibile, spesso difficile da diagnosticare, come testimonia la vicenda di Lucia Marotta , a cui è ispirato il film, e dei numerosi malati, soprattutto donne, che soffrono per anni in un clima di incomprensione prima di riuscire a dare un nome al loro nemico. L’evento, che si terrà in presenza del sindaco di Maruggio , Alfredo Longo , del regista, del produttore esecutivo Gregorio Mariggiò e degli attori Adelmo Togliani , Altea Chionna , Giorgio Consoli e Carlo Tatarano , vede anche la partecipazione della produttrice Lucia Marotta , presidente dell’Associazione A.N.I.Ma.S.S ONLUS , da lei fondata nel 2005 per offrire aiuto e sostegno alle persone affette dalla Sindrome di Sjögren e da anni impegnata in una tenace battaglia di sensibilizzazione per il riconoscimento di malattia rara. Tra i relatori ci saranno anche l’ Assessore alla Cultura del Comune di Maruggio , Maurizio Schirone , l’ Assessore allo spettacolo, Tiziana Destratis, e il giornalista Michele Iurlaro , in qualità di moderatore. L’evento si svolgerà nella Sala Consiliare del Comune di Maruggio , costituendo di fatto un omaggio alla città che ha dato un notevole contributo alle riprese del film, offrendo servizi e mettendo a disposizione alcune sedi comunali. “ La sabbia negli occhi” presentato per la prima volta a Roma alla Casa del Cinema di Villa Borghese l’8 giugno 2017, è un film indipendente realizzato con un piccolo budget. Per Southclan Arts Maristella Tamborrino

17 MUSICISTI DA TUTTO IL MONDO CELEBRANO ROLAND DYENS



È in assoluto il concerto più atteso, sia da un punto di vista artistico che affettivo. Giovedì 6 luglio Mottola celebra il “suo” Roland Dyens, con un omaggio – il primo in tutta Italia- al musicista chitarra d’oro, scomparso di recente. Ad ospitare la serata sarà il liceo Scientifico Albert Einstein di Mottola (Taranto), alle ore 20.30, ingresso 7,50 euro. Ancora un’esclusiva al Festival Internazionale della Chitarra-Città di Mottola con questa serata tributo che vedrà alternarsi una ventina di musicisti, arrivati da varie parti del mondo per questo evento unico. Sono chitarristi provenienti da Italia, Argentina e Venezuela, ma anche amici ai quali Roland ha dedicato dei brani. Tra gli ospiti speciali, la signora Laura Dyens, sorella di Roland, a testimonianza dello strettissimo rapporto con il Festival. In questi mesi, tutto il mondo sta celebrando questo straordinario musicista e compositore e questo sarà il primo omaggio in tutta Italia. Ma non è tutto, dal momento che sarà eseguito il Bolero di Maurice Ravel, per il quale Dyens fece un arrangiamento per orchestra di chitarre. Sarà la prima esecuzione europea del suo arrangiamento, con 17 musicisti dell’Orchestra Mottola Festival e la direzione del Maestro Leonardo Lospalluti. A moderare la serata, il Maestro Lindo Monaco. L’omaggio a Dyens sarà un concerto tributo con la straordinaria partecipazione di: Roberto Aussel, Aniello Desiderio, Giuseppe Bolognini, Marco Corsi, Alessandro Deiana, Giancarlo Di Pierro, Gabriel Guillén, Vito Ottolino, Sara Palmisano, Antonio Taranto, Lapo Vannucci. Sul palco anche il “Quartetto Santorsola” (Antonio Rugolo, Vincenzo Zecca, Livio Grasso, Angelo Gillo), il duo Di Sabato- Rugolo, il “Real Duo” (Luciano Damiani e Michele Libraro). In scaletta brani come “Austin Tango”, “Brésils”, “Comme le jour…”, “Aria from Bachianas Brasileiras” o “Valse en skaï”, tutte composizioni di altissimo impatto emotivo che saranno eseguite da chitarristi di primissimo piano nella scena internazionale. E lo stesso Maestro Michele Libraro, direttore artistico del Festival, salirà sul palco per ricordare l’amico Roland. “Qui mi sento a casa”, aveva detto lo scorso anno Dyens, ospite della passata edizione. E proprio Mottola non poteva non ricordarlo, ma con lo stile che è proprio del Festival: incontro di musicisti, integrazione, condivisione, in una dimensione che travalica ogni confine, non solo geografico. Infine, sulla scia di queste forti emozioni, sarà anche possibile ripercorrere attraverso le immagini la storia del Festival e dei suoi primi 25 anni di attività, complice la mostra allestita nelle sale del liceo, a cura di Giuseppe Palmiotto, e che sarà visitabile sino al 9 luglio. Il Festival è organizzato dall’Associazione Accademia della Chitarra ed è patrocinato da Regione Puglia, Comune di Mottola, Comune di Ginosa e Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte”.

ESTATE LEPORANESE. 50 APPUNTAMENTI IN CARTELLONE



Oltre cinquanta appuntamenti sino ai primi giorni di settembre: sono i numeri dell’edizione 2017 del cartellone “R…estate a Leporano” che, anche quest’anno, è pronto ad animare il Comune e la sua marina. “Siamo particolarmente soddisfatti- ha commentato il sindaco Angelo D’Abramo nel corso della conferenza stampa di presentazione- perché siamo riusciti a regalare ai nostri concittadini e ai tanti turisti che nel periodo estivo affollano il nostro territorio, un cartellone ricco di eventi”. Sagre, concerti, presentazioni di libri, mostre, teatro, sport e iniziative benefiche: tantissimi gli appuntamenti in programma dedicati ad un pubblico variegato. E poi ospiti del calibro di Luciano Violante, Antonio Caprarica, Alberto Radius e la sua Formula 3, il cantautore Luca Madonia e i Palasport. Questi solo alcuni dei nomi che saranno protagonisti in questa lunga estate in provincia di Taranto. “Ancora una volta- ha sottolineato il vicesindaco e assessore allo spettacolo e comunicazione istituzionale Iolanda Lotta- devo fare un plauso alle associazioni che sono il motore delle tante iniziative. A loro va tutto il nostro supporto come amministrazione”. Tra gli appuntamenti, si segnalano ad esempio: il Premio internazionale Satyrion per l’archeologia, Musica nei vicoli 3.0”, Taranto Rock Festival, il corteo storico Vivi il Medioevo, la manifestazione Donna dei Due Mari e Premio eccellenza donna. Iniziative diverse, ma pronte a registrare grandi presenze. Ma non è tutto perché il cartellone prevede appuntamenti quasi ogni giorno, sino al 4 settembre. La programmazione di luglio, già entrata nel vivo, prevede il 6 (Palazzetto dello Sport, ore 18) il torneo di pallavolo di Sant’Emidio; il 7 (Castello Muscettola, ore 20) la mostra delle opere realizzate durante il corso di pittura di Maurizio Muscettola, a cura della ProLoco; l’8 (castello, ore 20.30) presentazione del libro “Bellezza da bere” con Vira Carbone, modera Nicla Pastore e intervento del violinista Francesco Greco; il 9 a Lido Gandoli water sport, sup race, gara amatoriale velocità, terza tappa del circuito pugliese indipendente, mentre in serata Piazza Immacolara ospita un intrattenimento dedicato al ballo (con replica il 13, 16 e 20); il 13 (Palazzetto ore 17) giochi per bambini; nei giorni 14, 15 e 16 (zona mercatale ore 20.30) “Festa del goloso e non solo” e “Festa dell’aquilone” a cura dell’associazione NovApulia; il 15 (Castello Muscettola ore 20.30) presentazione del libro “Democrazia e Memorie” di Luciano Violante; il 21 (centro sportivo Seven ore 18), torneo di calcio Sant’Emidio e, in serata, la rappresentazione teatrale “Il Piccolo Principe”, “Visite di condoglianze”, “150 la gallina canta” a cura di Francisco Tarrega Music Academy; il 22 (via Dante ore 20.30) serata danzante all’aperto a cura dell’associazione M&R Music Live; il 23 la suggestiva Cena in bianco; il 25 (zona mercatale, ore 20) manifestazione canina a cura di ODA.AM: il 27 (castello ore 21) l’associazione Napolincanto presenta “Le stelle del Cafè Chantant”; il 29 (castello ore 20.30) Gran Galà Lirico a cura dell’Associazione musicale Domenico Savino e, in contemporanea, mostra di tombolo antico; il 30 (via Regina Margherita) l’associazione Il Castello presenta la Sagra della Salsiccia; il 31 (palazzetto dello Sport) la finale del torneo di pallavolo. Ad agosto si comincia con la finale del torneo di calcio (giorno 2, centro Seven, ore 20.30); il 3 arriva il concerto di Alberto Radius e la sua Formula 3 a cura del Comitato Festeggiamenti patronali Sant’Emidio, le cui celebrazioni proseguono anche nei giorni 4 e 5. Dal 6 al 13 (Batteria Cattaneo) fiera “Dalla terra alla tavola, salute e benessere e non solo” a cura di Aps Città di Brindisi; il 7 e 8 (castello, dalle 17) la tradizionale manifestazione “Vivi il Medioevo” e Corteo Storico, a cura dell’Associazione Il Castello”; il 9 e 10 dal pomeriggio e sino a dopo la mezzanotte “Musica nei vicoli 3.0” con White Queen, Vega 80 e Castrum Sound, artisti di strada, enogastronomia e artigianato; l’11 e 12 al Parco Archeologico di Saturo il Taranto Rock Festival con Luca Madonia, Management del dolore post operatorio e La Municipàl, su iniziativa delle associazioni Altramusicalive e Rumore dal Basso, in collaborazione con la Cooperativa Polisviluppo. Piazza Immacolata diventa location per 4 giorni di seguito, grazie alla serata con il gruppo folk Don Pizzicati (il 13, a cura dell’associazione l’Arcobaleno), con la cover band ufficiale dei Pooh I Palasport (giorno 16), con Sapori d’estate (a cura dell’associazione Il Castello) e con la commedia teatrale del 18 “A questa Italia nostra, megghiu muertu e no’ malatu”, a cura della Compagnia “Affinità Elettive”. Nella Chiesa di Gandoli il 19 e 20, Festa della Madonna delle Grazie con i gruppi di musica popolare Luci dell’Est e Castrum Sound; in piazza Immacolata il 21 Luciano Capurro in “Tuppe Tuppe Mariscia” e il 22 l’associazione Amici del Vernacolo presenta la commedia “Cuncittina”. Il 23 (castello, ore 21) la presentazione del libro “L’ultima estate di Diana” di Antonio Caprarica, modera Nicla Pastore. Si torna in piazza Immacolata per la commedia “U sparèmazze” a cura dell’Associazione Diego Maturano (il 24), la Corrida dei dilettanti in Tour a cura di “Affinità Elettive” di Rina Bello (il 25), la Sagra della bombetta a cura dell’associazione Macellai con intrattenimento del gruppo di pizzica Selva Cupina (il 26), lo spettacolo “Donna dei Due Mari- Premio eccellenza donna” con la direzione artistica A.S.D. New Ballet e un momento di solidarietà dedicato all’Ant (il 27). Il 29 (castello, ore 19) presentazione dei libri “Leporano nel 700, comunità e territorio nel principato di Don Niccolò Sergio Muscettola”, di Italo Schirano e della giovane Serena Battista “Ti ho dato una penna in mano”. Il 30 in piazza Immacolata l’associazione La Rotaia presenta la commedia “Profumo di gelosia..na famiglia de jatt e cane”. Infine, appuntamenti anche a settembre. Il 2 (ore 19.30, centro storico e castello) visita guidata spettacolarizzata sulle orme del Mito “Il filo di Arianna” a cura dell’Associazione IperUranio; il 3 (castello ore 20.30) la XVIII edizione del Premio internazionale Satyrion per l’archeologia; il 4 (ore 19.30, castello) presentazione del volume “Il Cinema di Emidio Greco”, a cura di Gemma Lanzo, con l’intervento del figlio del regista e, a seguire, proiezione di un film a tema.

LA WORLD MUSIC DEI KERKIM IN TOUR IN GIRO PER L'EUROPA



Continua la tournée europea dei Kerkim, che dopo aver fatto tappa nei mesi scorsi a Londra (Uk), Sofia e Plovdiv (Bulgaria), dal 5 al 9 luglio saranno protagonisti in Germania e Repubblica Ceca. La band pugliese si esibirà in alcuni importanti Festival e Club portando sul palco un repertorio ricco di contanimazioni e ricerca. Tanti i chilometri che percorrerà la band per una tournée in stile on the road che li vedrà esibirsi mercoledì 5 luglio al Kulturbrücken Jungbusch di Mannheim (Germania), giovedì 6 luglio nella XX edizione del Festival SchaubudenSommer nella suggestiva Dresda (Germania), venerdì 7 luglio al Pod Hodinama di Kolin (Repubblica Ceca), domenica 9 luglio al Rosa Laub Festival di Vornbach. Un'idea in continuo movimento, un'appassionata ricerca tra le trame sinuose delle espressioni musicali del Mediterraneo; in viaggio per le capitali europee, sul palco i Kerkim sono Vincenzo Grasso al clarinetto e sax, Morris Pellizzari alla chitarra, Manuela Salinaro al cajon e percussioni. Il progetto Kërkim nasce a Lecce nel Novembre del 2012 sulla scia di un percorso di ricerca musicale che vuole legare tutte le terre del bacino del Mediterraneo attraverso lo studio delle sonorità: musica mediorientale, flamenco, Balkan, folk salentino e campano, Grecia e Albania. Da quest'ultima terra prende il nome, nel suo significato di ricerca e osservazione, un continuo movimento reso possibile dal dialogo, essenza della worldmusic. La band intreccia le esperienze e le provenienze musicali di ogni singolo componente, tracciando una strada comune nel viaggio che dalle coste salentine attraversa la Croazia, fa tappa in Macedonia e dalle fisarmoniche Rom arriva ai clarinetti turchi, saluta la Grecia e infine torna in Italia, portando nelle composizioni quelle frequenze, quei ritmi e quei colori, riletti e riarrangiati. ᐧ

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv