Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

martedì 31 gennaio 2017

"LE INTERVISTE DI MASSIMILIANO RASO" LUCIANO MANNA



Il 27 Gennaio 2017 presso il circolo fotografico "Il Castello" di Taranto, nonché Centro della Fotografia – Galleria FIAF, in via Plinio 85, si e' tenuta la mostra fotografica e la presentazione del libro "Même pas peur" del fotografo tarantino Luciano Manna. Il libro fotografico prodotto dalla casa editrice tarantina Edit@ illustra un viaggio (25 fotografie contenute nel libro saranno esposte nelle date indicate) che narra la Parigi un mese dopo gli attentati del 13 novembre. Proprio in quei giorni la capitale francese viveva il fermento dovuto all'evento mondiale COP21 e per il ballottaggio delle votazioni regionali. Presso il centro sociale-culturale Centquatre (104), dal 7 all’11 dicembre, si ospitava la Zone d’action pour le climat (Zac), uno spazio alternativo alla Cop 21 e dove le organizzazioni e le ong di tutto il mondo si confrontavano sulle tematiche ambientali. I lavori si concludevano con una imponente manifestazione che attraversava il cuore di Parigi nonostante i divieti. Il "viaggio" fotografico, narrato negli scatti a scala di grigi, prosegue sui luoghi tristemente divenuti "culto" a seguito degli attentati: Place de la République, il Bataclan, le brasseries. Dopo la visione della mostra fotografica e' stato presentato il libro insieme all'autore che ha narrato il suo progetto: come è nato e come è stato vissuto sino alla sua realizzazione. Massimiliano Raso lo ha intervistato per noi.

FESTA DELLA DONNA. QUEST'ANNO SI FESTEGGIA ALLA SALA AZZURRA DI MOTTOLA



MOTTOLA - SALA AZZURRA S.S.100 SAN BASILIO...Una serata in cui ricordare le conquiste sociali e politiche delle donne, un'occasione per rafforzare la lotta contro le discriminazioni e le violenze, un momento per riflettere sui passi ancora da compiere. La Giornata Internazionale della Donna, che cade ogni anno l'8 marzo, è tutto questo e anche di più. un modo per ricordarsi l'importanza delle donne. L'8 marzo del 1946, per la prima volta, tutta l'Italia ha ricordato la Festa della Donna ed è stata scelta la mimosa, che fiorisce proprio nei primi giorni di marzo, come simbolo della ricorrenza. Negli anni successivi la Giornata è diventata occasione e momento simbolico di rivendicazione dei diritti femminili (dal divorzio alla contraccezione fino alla legalizzazione dell'aborto) e di difesa delle conquiste delle donnevi aspettiamo(Ingresso riservato, solo donne). Un'organizzazione Vito House E20. Non potete mancare....Cantanti, showgirl, spogliarellisti, animazione, Tv riprese video e foto, direttamente da Ciccio Riccio...una leggenda...Sandro Toffi Dj....gruppo Latino/Americano, venezuelani precisamente... I Desafio cn il brano Tuturutu....sorprese, giochi, gadget...insomma cosa volete di piu'... DONNE!...Un' organizzazione targata VITO HOUSE E20...Prenotatevi allo 099.8867799 Sala Azzurra - 335.5484098 Angelo Pavone - 339.1202200 Vito House....Buon Divertimento...A proposito.... ci saranno le nostre telecamere!!!

mercoledì 25 gennaio 2017

AL CIRCOLO "IL CASTELLO" DI TARANTO LA PRESENTAZIONE DI "Même pas peur"



l 27 gennaio alle ore 19.00 presso il circolo fotografico "Il Castello" di Taranto, nonché Centro della Fotografia – Galleria FIAF, in via Plinio 85, si terrà la mostra fotografica e la presentazione del libro "Même pas peur" del fotografo tarantino Luciano Manna. Il libro fotografico prodotto dalla casa editrice tarantina Edit@ illustra un viaggio (25 fotografie contenute nel libro saranno esposte nelle date indicate) che narra la Parigi un mese dopo gli attentati del 13 novembre. Proprio in quei giorni la capitale francese viveva il fermento dovuto all'evento mondiale COP21 e per il ballottaggio delle votazioni regionali. Presso il centro sociale-culturale Centquatre (104), dal 7 all’11 dicembre, si ospitava la Zone d’action pour le climat (Zac), uno spazio alternativo alla Cop 21 e dove le organizzazioni e le ong di tutto il mondo si confrontavano sulle tematiche ambientali. I lavori si concludevano con una imponente manifestazione che attraversava il cuore di Parigi nonostante i divieti. Il "viaggio" fotografico, narrato negli scatti a scala di grigi, prosegue sui luoghi tristemente divenuti "culto" a seguito degli attentati: Place de la République, il Bataclan, le brasseries. Dopo la visione della mostra fotografica sarà presentato il libro insieme all'autore che narrerà il suo progetto: come è nato e come è stato vissuto sino alla sua realizzazione. Sarà possibile visitare la galleria fotografica anche nei giorni 28 e 29 gennaio negli orari 10.00/12.00 e 18.00/20.00. L'evento è inserito negli appuntamenti della FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) come da seguente link http://www.fiaf.net/regioni/puglia/?p=1417

martedì 24 gennaio 2017

ILVA DI TARANTO. ECCO PUNTUALE UN NUOVO SLOPPING



Oggi, 24 gennaio 2017 alle ore 7.28, si è verificata una nuova emissione non convogliata, denominata "Slopping", dagli impianti dell'Ilva di Taranto, precisamente nell'Acciaieria nr.1. Era accaduta la stessa cosa il 12 gennaio e in quell'occasione abbiamo appreso dalla stampa che da fonti Ilva è stato dichiarato quanto segue: "l'episodio è stato generato da un'accidentalità". Non è quindi un'accidentalità visto che dopo pochi giorni l'evento emissivo si è verificato dallo stesso impianto che ha generato lo slopping il 12 gennaio. Inoltre, cosa più importante, è la stessa Ilva ad attestarci con la sua documentazione una sistematicità ed una periodicità degli eventi emissivi: Da gennaio a giugno 2016 Ilva ha dichiarato nr.17 emissioni visibili per l'acciaieria1 e nr.35 emissioni visibili per l'acciaieria2 (fonte Ilva, documenti pubblici sul sito del Ministero dell'Ambiente). Questi non sono numeri causati da un'accidentalità ma sono dati che attestano chiaramente la non attuazione delle prescrizioni AIA e il non corretto funzionamento degli impianti. La non attuazione delle prescrizioni AIA ci viene certificata anche dai verbali periodici di Ispra a seguito delle ispezioni nello stabilimento Ilva. Ne deduciamo che Ilva non rispetta la legge italiana e quella europea in ambito di norme ambientali. Queste evidenze saranno, oggi stesso, inoltrate presso la Procura della repubblica di Taranto e alla Commissione europea, a corredo del dossier relativo all'infrazione europea mossa nei confronti dell'Italia. Approfittiamo per sollecitare la stessa Ilva a fornire quanto prima i dati relativi alla marcia impianti degli ultimi mesi del 2016 in modo da ottenere un quadro completo delle emissioni relative allo scorso anno. Redazione Peacelink

OLOCAUSTO E OMOCAUSTO RACCONTATO A GRANDI E PICCINI



Continuano le attività all’interno della Biblioteca Popolare, nell’ambito dell’ottava edizione di Cogito ergo (non) sum, rassegna promossa, a cavallo del 27 gennaio (Giornata Internazionale della Memoria), dalla Hermes Academy Onlus e dal Comitato Territoriale Arcigay Taranto, per commemorare tutte le vittime dell’Olocausto (ebrei, omosessuali, diversamente abili, uomini e donne con problematiche legate alla sfera psichica, tutte quelle persone facenti parte delle categorie considerate “indesiderabili” dal Terzo Reich), di discriminazione e delle attuali ingiustizie sociali; educare le nuove generazioni (e non solo) alla cultura delle differenze e allo sviluppo sostenibile; sensibilizzare alla prevenzione e al contrasto a malattie sessualmente trasmissibili, fenomeni di omo-bi-transfobia, bullismo, violenza di genere, stigma persone HIV+. Il profumo di un libro celebra la Giornata della Memoria Mercoledì 25 gennaio, a partire dalle ore 20.00, la Biblioteca Popolare in Via Pupino #90 a Taranto ospita il nuovo appuntamento del ciclo “Il profumo di un libro”, promosso dal 2011 dal gruppo di lettura dell’Associazione Culturale Hermes Academy Onlus e coordinato da Silvia Anthea Pannella. Ciascuno porta un libro a sé caro, ne racconta brevemente la sinossi, legge un passaggio significativo e condivide le emozioni suscitate dalla prima lettura. In occasione della Giornata della Memoria (che si celebra il 27 gennaio), gli allievi under 16 del laboratorio di teatro proporranno la lettura drammatizzata di alcune delle più significative del “Diario di Anna Frank”, raccolta in volume degli scritti in forma di diario di una ragazza ebrea nata a Francoforte, morta di tifo nel campo di concentramento di Westerbork. Luigi Pignatelli illustrerà Il paragrafo 175, un articolo del codice penale tedesco risalente al 1871; nel 1935, con l’ascesa al potere dei nazisti, venne inasprito, prevedendo una punizione per qualsiasi “atto osceno” tra due uomini, incluse anche solamente le “fantasie omosessuali”, e dando origine all’Omocausto: contraddistinti da un triangolo rosa cucito sulla divisa a righe, gli omosessuali affollavano i campi di concentramento sparsi in tutta Europa, subivano umiliazioni e torture, venivano sottoposti a folli sperimentazioni pseudoscientifiche, fino alla morte. A conclusione dell’incontro – la cui partecipazione è libera e gratuita – un dibattito moderato dal Gruppo Giovani di Arcigay Taranto. Nel 2017 essere gay, lesbiche o trans è illegale in più di 70 paesi del mondo; in alcuni è addirittura punibile con la pena di morte, mentre in altri, oltre al carcere, possono essere indette pene come le frustate. L’omocausto continua ancora adesso. Torna FaVoliamo, progetto di lettura, scrittura e narrazione teatrale per bambini Giovedì 26 gennaio, a partire dalle ore 18.00, la Biblioteca Popolare in Via Pupino #90 a Taranto ospita il nuovo appuntamento del ciclo “FaVoliamo”, progetto di lettura, scrittura e narrazione teatrale per bambini, a cura dell’attore e poeta Luigi Pignatelli e dei disegnatori della Hermes Academy. In occasione della Giornata della Memoria (che si celebra il 27 gennaio), l’attore e poeta Luigi Pignatelli proporrà la lettura teatralizzata della “Storia di un bottoncino dipinto di blu”, racconto per grandi e piccini di Luana Rita Angelillo, primo classificato nell’edizione 2014 del concorso internazionale di arti sceniche, visive e letterarie legato alla rassegna “Cogito ergo (non) sum”. La partecipazione è libera e gratuita; si consiglia, però, la prenotazione al +39 388 874 6670. Appuntamento col TeatroDanza alla Biblioteca Popolare Giovedì 26 gennaio alle ore 20.00, presso la Biblioteca Popolare in Via Pupino #90, nell’ambito del progetto Voce del Verbo Donna (che, promosso dal 2010 dalla Hermes Academy, prevede attività di aiuto e sostegno a donne vittime di violenza e promozione delle sensibilità femminili), continua il ciclo di incontri formativi su “Elementi dello studio del TeatroDanza”, organizzato dalla Hermes Academy Onlus. Il percorso teorico pratico è facilitato dall’attore Luigi Pignatelli e dalla danzatrice Simona Tempesta. Il teatrodanza recupera la dimensione primordiale del rapporto tra gesto e azione e tra gesto e parola; è una forma di danza spesso allegorica, che fa uso di simboli, fortemente animata dalla fusione tra teatro e arti figurative, e dove l’elemento narrativo è trattato in modo particolare, antinaturalistico. Per info e iscrizioni, contattare il +39 388 874 6670. Per visionare il calendario completo delle iniziative promosse dall’Associazione Culturale Hermes Academy e dal Comitato Territoriale Arcigay Taranto nella provincia di Taranto ed oltre, consultare il sito www.hermesacademy.blogspot.it

lunedì 23 gennaio 2017

NEL CORTILE BIANCO DI LUNA. L'INTERVISTA A LAURA ALESSANDRINO


INTERVISTA INTEGRALE DI MASSIMILIANO RASO, TRASMESSA IN DIRETTA FACEBOOK POCO PRIMA DELLO SPETTACOLO DEL 22 GENNAIO 2017 AL TEATRO TUROLDO .

giovedì 19 gennaio 2017

NEL CORTILE BIANCO DI LUNA. LAURA ALESSANDRINO AL TEATRO TUROLDO



Manuela, giovane psichiatra leccese, decide di festeggiare la specializzazione appena conseguita con un viaggio ad Amsterdam: qui, nel museo dedicato alla sua grande passione artistica, Vincent van Gogh, incontra gli occhi di un uomo misterioso che occuperà un posto importante nella sua mente, pur restando sempre solo un fantasma. I due si incroceranno per brevi frangenti in diverse occasioni senza mai riuscire a trovarsi davvero. Attorno al nucleo centrale della narrazione, alla figura di Manuela, gravitano molte microstorie che si intersecano tra loro, talvolta senza soluzione di continuità. Tra i vari personaggi c'è Marina, amica e psicoterapeuta, che ha uno studio al centro di Lecce. Grazie a lei resta affascinata dalle teorie dello psichiatra americano Brian Weiss, il quale teorizza la possibilità di curare i disturbi psico-emozionali attraverso l'ipnosi regressiva: una opportunità di analisi degli eventi traumatici che potrebbero aver segnato le vite passate, generando i disturbi psicologici del paziente. Non perdetevi, quindi, Laura Alessandrino, con la chitarra di Pino Magaldi e il flauto di Aldo Scatigna; Domenica 22 Gennaio 2016 al Teatro Turoldo in Via Laclos,16 a Taranto. CI SAREMO ANCHE NOI...
PER INFO: 

giovedì 12 gennaio 2017

EMISSIONI ILVA. ENNESIMO SCHIAFFO ALLA CITTA'



Oggi, 12 gennaio 2017, alle ore 12.37 si è verificato un evento emissivo non convogliato, denominato "slopping", presso gli impianti dell'acciaieria1 dello stabilimento Ilva di Taranto. A più di quattro anni dal decreto AIA del 2012 questa è la dimostrazione che le prescrizioni AIA dell'Ilva di Taranto non sono attuate e viene disatteso il rispetto delle normative ambientali, italiane ed europee. Inoltre l'attestazione delle prescrizioni AIA non attuate, e quindi non rispettate, non giungono solo da questi eventi visibili e percepiti dalla popolazione ma vengono chiaramente riportati sulla documentazione di Ispra pubblicata sul sito del Ministero dell'Ambiente. Tutto ciò accade mentre il ministro dell'Ambiente esprime un parere, dopo aver recepito le indicazioni del comitato degli esperti nominati, sui piani ambientali delle eventuali cordate interessate ad acquisire Ilva spa e lo consegna ai commissari straordinari. Ci piacerebbe conoscere, invece, il parere del ministro Gian Luca Galletti in merito alle emissioni odierne, ed a lui rivolgiamo una domanda: come rispetteranno le normative ambientali gli eventuali nuovi acquirenti di Ilva spa se le stesse leggi oggi non sono rispettate dalla gestione commissariale, quindi dallo stesso Governo? Associazione Peacelink

SCUOLE GELATE. LA PROTESTA DEGLI STUDENTI DI TARANTO



Protesta questa mattina davanti al Palazzo della Provincia. Gli studenti sono costretti a rimanere in aule gelate per il malfunzionamento degli impianti di riscaldamento, o addirittura per la mancanza di quest'ultimi in alcune scuole.

venerdì 6 gennaio 2017

VITOHOUSE E20.. TUTTO SECONDO LE TUE ESIGENZE!!




Per ogni tipo di evento, feste private e matrimoni.Creatività, un servizio impeccabile e una perfetta conoscenza del settore e delle esigenze dei clienti.

mercoledì 4 gennaio 2017

VIAGGIO A DUBAI #3



Continuano le anteprime del nostro Massimiliano, aspettando il Reportage completo in rete solo e in esclusiva sulla nostra WebTV.

martedì 3 gennaio 2017

LA BEFANA ARRIVA A STATTE E SCEGLIE VITOHOUSE EVENTI



Anche Il Comune di Statte, ha scelto l'Animazione targata VITOHOUSE.
Quindi vi aspettiamo numerosi con i vostri bambini, per l'atteso arrivo della Befana.
Varie postazioni con distribuzione di caramelle, zucchero a velo, pop corn, spettacoli di magia, esibizioni scuola di ballo, musica e tanto divertimento ancora....
CI SAREMO ANCHE NOI CON LE NOSTRE TELECAMERE...
Ingresso libero...buon divertimento,

domenica 1 gennaio 2017

"LE TAMMORRE" IL 2017 PARTE SUBITO COL BOTTO



"Stàme tuttè sotto ù cièlè" .  MARTEDI' 3 GENNAIO AL TEATRO TUROLDO DI TARANTO.

E’ una farsa italo dialettale in II atti, scritta e diretta da Ciro Intermite, che è anche uno degli interpreti. E’ ambientata nell’aldilà e precisamente siamo nel limbo, dove le anime aspettano di sapere dove trascorreranno “l’eternità”. Tra i vari personaggi c’è Giuànne ‘u diàule, che durante la sua vita terrena era un corrotto esponente della politica, e che adesso, nell’aldilà, tentando le nuove anime cerca di portarle all’inferno con lui. Mentre in genere si pensa che questo sia un luogo di pace e serenità, non mancheranno litigi e gelosie.

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv