Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

sabato 2 novembre 2013

SCIOPERO AD OLTRANZA ALLA MARCEGAGLIA

Si protesta ad oltranza. Le segreterie provinciali di Fim, Fiom e Uilm hanno proclamato lo sciopero dei lavoratori dello stabilimento Marcegaglia di Taranto in risposta alla decisione dell'azienda di chiudere la fabbrica in cui si producono pannelli coibentati e pannelli fotovoltaici e di licenziare 134 dipendenti. Lo sciopero, che ieri ha riguardato gli operai del secondo turno, proseguirà in attesa di un nuovo confronto con l’azienda. Lunedì è prevista un’assemblea generale dei lavoratori. Marcegaglia ha comunicato la cessazione dell’attività dello stabilimento di Taranto «a causa della grave crisi che ha irreversibilmente colpito il settore del fotovoltaico in Italia e nel mondo». La sospensione della produzione è prevista per il 18 novembre prossimo, alla scadenza della cassa integrazione ordinaria in corso.L’azienda ha garantito la «piena disponibilità a trovare con i sindacati e con le maestranze ogni soluzione possibile allo scopo di ridurre al minimo l’impatto sociale ed economico per i dipendenti dello stabilimento». Ma i sindacati sono pronti alle barricate e non escludono una iniziativa di protesta che coinvolgerà anche i 127 operai della Vestas Nacelles, l’azienda danese che ha annunciato la dismissione della sede di Taranto che si occupa dell’assemblaggio delle turbine eoliche. “V90”, considerate ormai obsolete.

«Vogliamo ottenere l’intervento del governo - la sottolineato Piero Berrettini della Fim-Cisl nel corso dell’assemblea di ieri pomeriggio - perché non è possibile che debbano chiudere proprio due industrie che non inquinano, ma anzi producono energia pulita».
-->
FONTE: http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/puglia/marcegaglia-di-taranto-i-sindacati-proclamano-lo-sciopero-ad-oltranza-no665967

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv