Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

venerdì 1 novembre 2013

ANGELO BONELLI. "A TARANTO SI SALVA L'ILVA E SI AMMAZZA L'ENERGIA PULITA"

"A Taranto siamo arrivati al paradosso: mentre il governo con numerosi decreti ha salvato l'Ilva, un'azienda che inquina e, come dice la Procura di Taranto provoca malattia e morte, oggi chiudono le aziende che producono sistemi per la produzione di energie rinnovabili e pulite come la Vestas e la Marcegaglia fotovoltaico, lasciando per strada più di 270 lavoratori". Lo dichiara il presidente dei Verdi e consigliere comunale di Taranto Angelo Bonelli che aggiunge: "L'inerzia del governo rispetto a queste due aziende è clamorosa e inaccettabile". "Il decreto dell'8 agosto 2012, uno dei tanti salva Ilva, prevede 70 milioni di euro di finanziamenti a tasso agevolato per interventi di ambientalizzazione, riqualificazione e innovazione per le aziende localizzate nel sito di Taranto - continua il leader ecologista -. Si tratta di risorse sottratte al Fondo per Kyoto, ossia ad un fondo che incentivava la riduzione dell'emissioni di gas serra: risorse che qualcuno vorrebbe utilizzate per l'ambientalizzazione dell'Ilva. Chiediamo che quei 70 milioni siano destinati immediatamente per salvare la Vestas e alla Marcegaglia Fotovoltaico e il futuro dei loro lavoratori - conclude Bonelli -. Il governo dimostri di non essere Ilva-dipendente e si spenda anche per salvare le aziende della Green Economy che sono strategiche per il futuro di una città che ddeve uscire dall'economia alla diossina"
FONTE: http://www.ilvelino.it/it/article/taranto-verdi-governo-salva-ilva-mentre-chiudono-aziende-energie-pulite/26860698-6bbf-40e0-a71d-708934dfbb44/
-->

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv