Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

domenica 25 agosto 2013

TROVA IL CORAGGIO DI DENUNCIARLO. ARRESTATO

Dopo aver subito continue vessazioni, molestie e gravi minacce, ha finalmente trovato il coraggio di denunciare il suo persecutore. E' la storia di una giovane ragazza di Massafra, in provincia di Taranto. Tutto e' iniziato un anno fa, quando la donna, per far fronte ad un periodo di ristrettezze economiche, ha chiesto ad un suo amico 59enne, di Massafra, con il quale probabilmente esisteva una relazione sentimentale, alcuni piccoli prestiti. L'uomo non ha esitato a concederglieli, ma due mesi fa, evidentemente in maniera strumentale, ne ha preteso la restituzione, pur conoscendo lo stato di insolvibilita' della ragazza.

-->
Sono cominciate le telefonate a tutte le ore del giorno e della notte, i pedinamenti lungo le vie della cittadina e gli appostamenti sotto casa, finanche gravissime minacce di morte o di rivelare la notizia dei debiti contratti alla famiglia della donna. Tutto allo scopo di ottenere da lei prestazioni sessuali. L'aguzzino non ha accettato neppure di effettuare una transazione alla presenza di un legale, per l'estinzione del debito, anzi, ha reiterato le telefonate, i passaggi nei pressi dell'abitazione di famiglia avanzando la pretesa esplicita di almeno due rapporti sessuali, per la completa estinzione del debito.
ADNKRONOS

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv