Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

domenica 17 febbraio 2013

UN ALTRA NUBE PERICOLOSA DALL'ILVA. LE GARANZIE CHE CHIEDEVA STEFANO?

Una nube di fumo nero proveniente dallo stabilimento Ilva di Taranto è stata segnalata intorno alle 9.30 di stamani da alcuni cittadini al centralino dei vigili del fuoco del comando provinciale della città pugliese. Sul posto sono intervenuti i tecnici dell'Arpa e il comandente dei pompieri.

Secondo fonti sindacali, all'origine del problema c'è stato un problema tecnico all'altoforno 5, uno di quelli che nel luglio scorso la Procura intendeva sequestrare perché ritenuti fonte di emissioni inquinamenti letali. Si tratta dell'altoforno più grande d'Europa e quello tecnologicamente più avanzato tra quelli presenti all'Ilva di Taranto che dovrebbe essere spento nel 2014. I problemi tecnici, sempre secondo le stesse fonti, sarebbero partiti dal mancato funzionamento di una turbina e dalla chiusura di una valvola che hanno fatto scattare i sistemi di sicurezza. Per evitare esplosioni a causa della mancata circolazione nell'impianto dei gas Afo, si sono infatti aperti alcuni 'cappellotti' sull'altoforno che hanno provocato prima un forte ruomore e poi l'emissione del gas, di colore nero, nell'atmosfera. Quest'ultima procedura è durata circa trenta secondi.

Anche per la stessa Iva si è trattato di un «problema tecnico di natura elettro-strumentale».

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv