Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

venerdì 11 gennaio 2013

'ALFA ROMEO AMARCORD', DOMANI INCONTRO CON L'AUTORE IVAN SCELSA


'Al volante davanti alla macchina da presa: quando le vetture del biscione diventano attrici. Scene, trame e storie viste attraverso un parabrezza'
INCONTRO CON L'AUTORE IVAN SCELSA
12 GENNAIO 2013 ore 19
PRESSO LA LIBRERIA DICKENS di VIA MEDAGLIE D'ORO 129, TARANTO
Cinema e automobile. Identità e storia di un popolo e oggetto del quale essere orgogliosi; da leggere nello sguardo di Marcello Mastroianni in una via romana che parla di quotidiana “Dolce Vita”, nella passione di Pier Paolo Pasolini per la sua Alfa Romeo GT 2000 Veloce, di Totò per la sua Alfa 6C o in Dustin Hoffman alla guida del suo Spider Duetto nel film The Graduate. Un’ intensità emozionale ed un desiderio di confronto, di sfida da vivere appassionatamente, traslati in pellicole prestigiose come Un bellissimo novembre e Il boom o in film indimenticabili dal chiaro valore storico culturale come Rocco e i suoi fratelli. La sfida spesso è fra la sensualità delle forme dell’auto e la personalità di chi la possiede, concetti trasmessi da pellicole celebri e non che come protagoniste hanno un uomo e la sua automobile. Successo e automobili, un binomio esplosivo, simbolico, che consegna alla storia concetti di eleganza e stile, così come di personalità e sogno. Poesia d’altri tempi, oggi le star preferiscono l’ombra concedendosi raramente una cabriolet. L’automobile, dunque… un sogno lungo più di un secolo. Secondo Giorgetto Giugiaro “una scultura, un qualcosa che dà emozioni, nonché un mezzo che deve rispondere a tante esigenze, a partire dalla funzionalità e compreso il ritorno degli investimenti. Incontrovertibilmente, è prodotto che fa girare non poca parte dell’economia mondiale”.
Forse nessuno di noi l’ha mai vista al centro della quotidianità e ancor più come protagonista di pellicole al fianco di registi ed attori che hanno fatto grande la cinematografia nazionale ed estera. Sempre presente dai primi anni del secolo scorso ad oggi, ha vissuto accanto a tutte le generazioni di italiani scandendone la vita e le abitudini quale compagna di viaggio o semplice sogno nel cassetto.
La sua storia si interseca con quella d’Italia vivendo un costante ed incessante sviluppo anche grazie alla motorizzazione intrapresa negli anni ’50, spesso riportata nelle pellicole a testimonianza di come eravamo e di come siamo.
Tante pellicole che hanno fatto grande la cinematografia hanno come protagonista o semplice comparsa un’automobile, spesso un’ Alfa Romeo. Simbolo del benessere della borghesia della metà Novecento, veloce e potente vettura delle forze di polizia o indispensabile mezzo di fuga del malvivente di turno o, più semplicemente, icona di sportività e del Made in Italy. Dal dopoguerra al grande cinema degli anni della Dolce Vita a quello degli anni 70, avvincente, drammatico e di grande pregio anche dal punto di vista della tecnica, passando poi ai generi trash e comico ed alla commedia, sino alle innumerevoli fiction poliziesche dei giorni nostri.
Non solo Corse, quindi, anche il binomio auto-cinema è Alfa Romeo. Un Marchio che ha da sempre legato le proprie fortune al blasone internazionale per le innumerevoli competizioni in cui ha dominato ma anche al legame con la gente, al sogno tutto italiano del mito della velocità.
Le 144 pagine di ALFA ROMEO AMARCORD edito da AlfaText per la prestigiosa collana Edizioni RIAR, scritte dagli autori Ivan Scelsa e Lorenzo Ardizio sono proprio questo: un percorso che lega le automobili all’uomo, spesso in simbiosi anche nella vita reale, tra mode, costume e cambiamenti della società, in un tutt’uno che ha reso grandi pellicole e personaggi.
Lorenzo Ardizio, vercellese, è giornalista e storico dell’automobile, docente di Car Design History and Culture presso la Scuola Politecnica di Design ed ha collaborato nel Settore Storico di Alfa Romeo. E’ anche la prestigiosa firma di numerosi testi automobilistici quali Alfa Romeo Cuore Sportivo, Porsche l’eccellenza su strada ed in pista, Ferrari i più importanti modelli da strada, 500 The Autobiography, Alfa Romeo 75, Alfa Romeo Giulia e Tutte le Porsche.
Ivan Scelsa, tarantino ma trevigliese d’adozione, noto collezionista e conoscitore della storia del marchio Alfa Romeo, già consigliere del Direttivo di Club Alfa Italia è appassionato di cinematografia nazionale, è fondatore e Presidente dell’Associazione Centro Studi CinemAlfa con sede proprio a Treviglio con cui realizza numerosi progetti ed eventi culturali, automobilistici e cinematografici di caratura nazionale.
Le sinergie dei due autori hanno dato vita a questo interessantissimo libro con centinaia di fotografie inedite, curiosità ed interviste a noti personaggi del mondo del cinema, registi, attori, stunt man, art director.
“Non un semplice elenco di film – dice Ivan Scelsa - ne una storia del cinema o dell’Alfa Romeo. Questo volume è un viaggio tra i fotogrammi che hanno dipinto un’epoca, fatto sognare, ritratto una società in continua evoluzione. Scene, trame e storie viste attraverso un parabrezza, dietro il volante di un’Alfa Romeo, con l’occhio critico dello studioso e la curiosità dell’appassionato. Tutti conoscono pellicole come Il Laureato o Il Mattatore, ma in queste pagine l’Alfa Romeo rivela ruoli da protagonista, semplici comparsate, legami con i grandi nomi del cinema. Dal muto alla commedia italiana, dal filone erotico al poliziottesco, pellicole in cui l’Alfa si dimostra specchio della società, icona della bellezza, frutto dell’eccellenza e di un approccio alla vita tutto italiano ammirato in tutto il mondo.”
L’innovativo libro, per la sua originalità ed importanza è entrato a far parte della nuovissima collana Edizioni Riar – le edizioni del Registro Italiano Alfa Romeo ricevendo unanimi consensi alla sua presentazione ufficiale avvenuta a Cremona il 16 dicembre scorso.

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv