Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

martedì 18 dicembre 2012

ANCORA LETTERINE... SINDACO, HAI ROTTO!!

Ippazio Stefano (Sel), ha scritto una lettera al presidente del Consiglio Mario Monti, ai ministri e ai capigruppo di Camera e Senato chiedendo “di mantenere fede all’impegno preso per dare risposte all’emergenza ambientale e sanitaria” della città di Taranto. A proposito del decreto legge che consente all’Ilva di continuare la produzione nonostante il sequestro disposto dalla magistratura, il primo cittadino chiede “che la prevista figura del Garante sia ricoperta da un magistrato del Tribunale di Taranto, che permetterà ai cittadini di partecipare direttamente al controllo sullo stato di attuazione delle fasi del cronoprogramma sancito dall’Aia”. Stefano ricorda che il 15 dicembre “si è svolta nella città di Taranto una imponente manifestazione cittadina per rivendicare il legittimo diritto alla salute e la lotta all’inquinamento. Si è trattato di un evento che per i suoi contenuti e per l’altissima partecipazione, ben oltre quindicimila persone, non si registrava a Taranto da decenni”.

La città di Taranto, fa presente il sindaco, chiede “che al primo posto nella 'Legge per Taranto' vi sia la lotta all’inquinamento ed il diritto alla salute e che, quindi, comprenda in maniera prioritaria la valutazione del danno sanitario. Vogliamo dunque sapere quali sono le condizioni attuali di inquinamento, per poter valutare, nei prossimi mesi, gli effetti positivi degli interventi che sono stati programmati nell’Aia”. Stefano chiede di non trascurare “le altre emergenze abitativa e sociale. Siamo, inoltre, certi che la Commissione Bilancio, sostenuta dall’intero Parlamento, approverà la deroga al patto di stabilità per la Sanità e ciò determinerà condizioni accettabili per garantire un offerta di servizi in grado di fronteggiare l’emergenza”.

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv