Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

mercoledì 22 febbraio 2012

ECCO I CANDIDATI ALLE PRIMARIE DI TARANTO


Le primarie, fatte con i cittadini, sono un’altra cosa perché vedono presenze scelte sulla base di proposte aperte diverse: per esempio Dante Capriulo, proprio perché non poteva essere proposto dal partito hanno sottoscritto 165 cittadini per lui ( bastavano 100 firme per regolamento) , Mario Imperatrice è stato proposto dal Movimento Jonico per la Legalità, Lucia Obretenova in Chiloiro è stata proposta dalla associazione per la partecipazione attiva della cittadinanza. Tutti espressione della città ed in corsa per il 4 marzo.
Avremo di conoscere i tre nel dettaglio, ci interessa ora dire come si sono presentati nella prima uscita. Il più navigato l’ex assessore della giunta Stefàno, che si sente sempre del Pd: " il nostro è un percorso perfettamente lineare che si basa su decisioni congressuali e di organismi, vorrebbero minacciare espulsioni? Sono altri fuori dal partito" Ma non c’è voglia di far polemica, a chi chiede cosa accade dopo le primarie, Capriulo sottolinea " la volontà di essere inclusivi di altre forze" .Sullo stesso tema, il rapporto con il terzo polo, è Mario Imperatrice, altro dissidente Pd che, da buon biologo, dice: " l’uomo è una animale che tende a sopraffare l’altro, ed a Taranto si trova più gente che divide, che non gente che unisca. Sono i temi e le risposte ai problemi, se convergono uniscono. Lucia Obretenova parla da cittadina, catapultata in questa esperienza. L’accetta per poter rappresentare il mondo del lavoro, ma anche il desiderio di voler cambiare questa città che, in 18 anni finora vissuti, non è migliorata e lei ha le idee sue e dell’associazione che la propone.
A chi accusava che le primarie servirebbero solo per la scelta delle persone i tre ribadiscono d’avere condiviso un documento unitario, quale base da arricchire con le proprie proposte ed idee che ciascuno proporrà nei prossimi giorni.
Ecco i tre in scheda
Dante Capriulo
Di se stesso dice: “Sembrerà strano ma la politica non mi ha cambiato”. Svolge la sua attività professionale nel settore delle telecomunicazioni. E’ laureato in Giurisprudenza ed abilitato alla professione di avvocato, con specializzazione in Diritto del Lavoro. In questi ultimi anni si è particolarmnete occupato di contabilità pubblica, dei bilanci e tributi degli enti locali, svolgendo attività di revisione contabile in istituti pubblici. Ama lo sport ed in particolare il calcio. Politicamente e socialmente impegnato sin da giovane, in associazioni sportive e cattoliche. Poi viene la trafila dal PDS, ai DS ed oggi nel Partito Democratico, con un significativo impegno nel sindacato dei lavoratori della comunicazione. E’ stato eletto più volte consigliere comunale di Taranto, occupandosi in particolare di Bilancio ed Urbanistica. Ha ricoperto gli incarichi di Capogruppo, Presidente della Commissione Garanzia e Controllo comunale, Assessore alla Programmazione Finanziaria - bilancio e Tributi, ed infine di Assessore al Patrimonio, Politiche abitative e Politiche del Lavoro.
Mario Imperatrice Biologo, docente, divulgatore, ecologista, fa del mare oltre che la sua passione, anche la sua ragione di vita professionale, poiché si è occupato e si occupa, tra l’altro, di depurazione reflui civili ed industriali, di acquacoltura e studi ambientali per il miglioramento della fauna locale. Nel 1984, ha fondato con altri colleghi la Cooperativa Meridionale Indagini e Ricerche con cui svolge negli anni, numerosi programmi di ricerca scientifica ed indagini ambientali, con particolare riferimento all’ambiente marino, (reintroduzione dell’ostricoltura nei mari di Taranto). Ricercatore scientifico subacqueo, presente nel mondo cooperativo (Federcoopesca), ed in diversi centri di ricerca privati ed universitari. Verde della prima ora con Luigi Manconi ed in seguito con Grazia Francescato, impegno politico che lo porta ad un prestigioso incarico presso il Ministero delle Politiche Agricole , presso la Direzione Generale Pesca ed acquacoltura, in Roma, negli anni 2001-2006. Quindi l’adesione dapprima “all’asinello “ di Prodi, poi la Margherita ed infine il PD.
Lucia Beneva Obretenova in Chilorio
Bulgara trapiantata a Taranto, svolge l’attività artigianale nella moda fashion occupandosi di sfilate ed anche formazione. E’ proposta dalla società civile, avendo il comitato per le primarie aperto ai movimenti dei cittadini, Lucia è stata proposta da una associazione di cittadini, il suo obiettivo è quello di rappresentare il disagio dei commercianti tarantini che non hanno avuto in questi anni attenzione, vuole trasferire nella nostra città alcune innovazioni che si sono sviluppate in Bulgaria, come per esempio introdurre il fotovoltaico nella pubblica illuminazione (eliminando la costosissima bolletta energetica) E’ molto sensibile ai problemi della vivibilità ambientale e della lotta all’inquinamento industriale.
Chi desiderasse incontrare i candidati, queste sono le iniziative programmate dal comitato primarie:
  • Venerdì 24 - Incontro con Mario Imperatrice ore 18,00
  • Sabato 25 - Incontro con Dante Capriulo ore 18,00
  • Lunedì 27 - Incontro con Lucia Obretenova ore 18,00
  • Martedì 28 - Incontro con la città ore 18.00
  • Sabato 3 - Chiusura campagna - conferenza stampa con i tre candidati ore 10,30.
  • AGORA' MAGAZINE

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv