Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

martedì 20 dicembre 2011

FERROVIE: NUOVI COLLEGAMENTI CON IL PORTO DI TARANTO


La Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) investe nel porto di Taranto. Frutto di un accordo tra la società e la Regione Puglia, è stato istituito un protocollo che prevede investimenti su nodi e reti ferroviarie pari al 56% di un fondo di investimenti di 1,7 miliardi di euro. Un’intesa che, come ha affermato l’assessore regionale alla Mobilità, Guglielmo Minervini, rompe «una consuetudine radicata nel nostro paese che investe oltre il 70% delle sue risorse in favore di strade e autostrade». Degli 1,7 miliardi, le risorse per il ferro sono pari a 944 milioni, «tra fondi strutturali impegnati – aggiunge Minervini - e quelli che arriveranno dal Piano Sud».
Sei i nodi: San Severo, Foggia, Barletta, Bari, Lecce e Taranto. «Stiamo lavorando nella prospettiva di concepire un unico sistema regionale – continua l’assessore pugliese - con orari integrati e un’unica bigliettazione. Il punto di approdo sarà Ferrovie di Puglia, un'unica rete con un unico gestore. Intanto stiamo lavorando sui binari per far correre meglio i treni». Il protocollo è il primo passo per velocizzare e incrementare la capacità di trasporto della linea Adriatica, preparando l'arrivo dell'alta capacità Bari-Napoli e realizzando la migliore connessione di tutte le province alla rete dell'alta velocità. I cinque nodi dovrebbero essere pronto entro il 2015. Per rispettare i tempi è stato istituito un gruppo tecnico Rfi-aziende ferroviarie pugliesi che “sorveglierà” sui lavori. Alcuni degli interventi che potranno essere favoriti dall'adozione di questo strumento operativo - ha concluso l'assessore - sono: il potenziamento dell'intermodalità e dell'interoperabilità RFI-Ferrovie del Gargano nella stazione di San Severo, il terminal intermodale ferro-gomma passeggeri nella stazione di Foggia, il treno-tram sulla linea Lucera-Foggia, il piano del ferro del nodo ferroviario di Bari, il potenziamento dell'intermodalità e dell'interoperabilità RFI/Ferrovie Sud Est nella stazione di Lecce, il sistema di piastre logistiche Taranto-Interporto di Bari-Foggia Incoronata.

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv