Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

domenica 30 dicembre 2018

MOTTOLA. I FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI SAN TOMMASO BECKET



La festa medievale ha chiuso i festeggiamenti, a Mottola, in onore di San Tommaso Becket. Per tre giorni, la cittadina in provincia di Taranto ha rafforzato la sua devozione al santo patrono con una serie di iniziative. Sabato sera la chiusura, alla presenza del sindaco Giampiero Barulli, del presidente della Provincia di Taranto Giovanni Gugliotti, del vescovo di Castellaneta mons. Claudio Maniago e dell’arciprete della Chiesa Matrice don Sario Chiarelli. Prima lo show di acrobati aerei, trampolieri luminosi, ballerini nelle sfere e poi la tradizionale cerimonia di consegna delle chiavi al Santo Patrono e la celebrazione eucaristica. Nel centro storico, allestimenti a tema e mercatino di artigianato artistico e hobbisti. Alcuni ristoratori, invece, hanno realizzato dei menu a tema tipicamente medievale. E poi visite guidate in paese e nelle suggestive Grotte di Dio e intrattenimento con l’azione scenica dedicata proprio all’arcivescovo di Canterbury. Nella Chiesa Madre Santa Maria Assunta lo spettacolo di teatro, danza, musica, videoproiezioni e videomapping che ha raccontato il martirio di San Tommaso Becket con la regia di Antonio Minelli e l’allestimento Full Service di Luigi Nardelli. Protagonista la compagnia Formediterre e la Scuola attoriale multidisciplinare MuDi. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione “Gli Araldi di San Tommaso Becket” e dall’Ufficio Infopoint Mottola- gestito dall’associazione “Terre Nostre”- in collaborazione con Chiesa Santa Maria dell’Assunta e Comune di Mottola. Ringraziamenti all’associazione “Mottola, la città del gusto”, VHE20, Media Terrae e LibriAMOci

mercoledì 26 dicembre 2018

NERUDA AWARD 2018. IL VIDEO INTEGRALE DELL'EVENTO



Ancora una volta Taranto incontra la cultura con Lassociazione Pablo Neruda. Quest'anno, lo storico presentatore dell'evento Ariel Signorelli, ci portera' una novita'. Sara' affiancato da quattro importanti Giornalisti che intervisteranno i premiati. Angelo Caputo (STUDIO100 TV), Salvatore Catapano (RAI), Vincenzo Ferrari (TARANTOBUONASERA) e Gabriella Ressa (RADIOCITTADELLA). La serata sara' arricchita dalla presenza di Artisti del calibro di Pino Forresu, che e' anche Direttore Artistico, il cantante Lorenzo Sermon, i ChitarTarentum, Miriam Linciano e Rossana Papalia. Anche quest'anno Saverio Sinopoli ha voluto onorare la nostra WebTv nominandoci Mediapartner.

sabato 22 dicembre 2018

"FIOCCHI DI NOTE" LO SPETTACOLO DELLE FATE TUTTE PAZZE PROSSIMAMENTE SU TARAStv



Successo ed allegria all'Auditorium Sacro Cuore di Taranto per lo spettacolo portato in scena dall' Associazione LE FATE TUTTE PAZZE. Sul palco si sono avvicendati numerosi artisti fra cui il Maestro Gianluca Mortato, Alessandra Corbelli, Valentina Colonna, Maurizio Pulito il Duo Robin e tanti altri. La serata , dedicata all' ANT e' stata presentata da Gemma Pulito. TARAStv, Mediapartner ha registrato per voi lo spettacolo in versione integrale, che potrete guardare, sempre sul nostro canale ufficiale nei prossimi giorni. Perche' ricorda: TARAStv... chi la fa, sei tu !!

mercoledì 19 dicembre 2018

PRESEPE VIVENTE A MOTTOLA. LA PAROLA AI PROTAGONISTI



Oltre cento figuranti in abiti d’epoca, antichi mestieri, soldati a cavallo, musiche natalizie in sottofondo, il calore dell’attesa del momento più magico dell’anno e il fascino della grotta della Natività. Il tutto immerso in un paesaggio mozzafiato, dalle sfumature incantevoli e dagli scorci che ricostruiscono l’ambientazione di quanto accaduto nella notte che ha cambiato la storia del mondo. È tutto pronto per la XIX edizione del Presepe vivente di Mottola organizzato dal gruppo folkloristico Motl la Fnodd con il patrocinio del Comune di Mottola e la collaborazione dell’ Istituto comprensivo Alessandro Manzoni . Due giornate da non perdere: domenica 23 dicembre e sabato 5 gennaio . Location d’eccezione saranno anche per il 2018 le grotte naturali del Santuario Madonna delle sette Lampade , nel cuore della civiltà rupestre. Due le novità assolute. Il “Presepe nel presepe”: una scenografia con statue di circa un metro di altezza, allestita grazie alla collaborazione dell’associazione Nativity e “Il presepe dei piccoli” a cura degli alunni della scuola dell’infanzia. IL GRANDE EVENTO. Il primo appuntamento di domenica 23 dicembre dalle ore 10:00 alle 12:00 sarà dedicato al “Presepe dei piccoli” . Una rappresentazione a cura della scuola Dante Alighieri, che vedrà come protagonisti gli alunni coordinati dai loro docenti. Le scene verranno riprese con le immagini aeree del drone messo a disposizione da Carmine Picaro. Lo stesso giorno, dalle ore 17:30 alle 22:00 , la classica apertura con “In viaggio per Betlemme” il percorso emozionale e visivo che confluisce nella grotta per la nascita di Gesù. Al taglio del nastro saranno presenti il sindaco Giampiero Barulli e don Graziano Marangi, parroco della chiesa di San Pietro Apostolo di Mottola. Secondo atto sabato 5 gennaio 2019 dalle ore 18:00 alle 22:00 e la tradizionale calata dei Magi che, a cavallo, porteranno oro, incenso e mirra al Bambinello . A seguire, l’editto di Erode: una voce narrante racconterà la “strage degli innocenti”, riproposta nel tempio allestito per l’occasione. I COMMENTI. I dettagli del presepe 2018 sono stati illustrati nella conferenza stampa a Palazzo della Provincia di Taranto. Il direttore artistico Piero Palagiano : “ Dopo quasi vent’anni di storia, in ogni edizione rinasce l’emozione per allestire questa grande rappresentazione. Il riscontro del pubblico e il prestigio della manifestazione oltre regione sono per noi grande stimolo” . Il sindaco di Mottola Giampiero Barulli : “ Questa è una​ iniziativa di enormi dimensioni ed è entrata ufficialmente tra gli eventi più attesi del territorio. Occasione importante per divulgare le nostre bellezze e la nostra cultura ”. Il dirigente scolastico Nicola Latorrata : “I più piccoli sono il futuro della nostra comunità e partecipano con grande entusiasmo”. Per informazioni: www.motllafnodd.it oppure 338.6320367.

ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TARANTO. UN OTTIMO ANNO DI LAVORO



L’Ordine degli ingegneri della Provincia di Taranto è fiero di sé e ritiene di dover ringraziare tutti i consiglieri, gli iscritti, i presidenti, i delegati e i componenti delle varie ed attive commissioni tematiche, i collaboratori, il segretario.. chiunque nel 2018 abbia contribuito a dare slancio alla buona partenza registrata nel primo semestre di lavoro, dopo le elezioni del giugno 2017 e il conseguente insediamento del rinnovato Consiglio. E’ stato un anno denso di lavoro, nel corso del quale l’Ordine ha dedicato risorse ed energie alla formazione dei suoi iscritti: ben 65 eventi dedicati a tutti i settori dell’Ingegneria e grazie ai quali centinaia di colleghi hanno potuto ritrovarsi in sede, talvolta anche in altri consessi, confrontarsi, apprendere le novità che la professione presenta giorno per giorno, quindi aggiornarsi e tornare sul campo del lavoro quotidiano rinforzati da nuova e qualificata conoscenza. Abbiamo altresì affrontato temi di rilevanza pubblica, di strettissima attualità, questioni che secondo noi richiedono il parere e talvolta l’intervento diretto dei tecnici... l’intervento di noi professionisti dell’ingegno. Abbiamo visitato importanti aziende del territorio ionico, ci siamo confrontati con i vertici, abbiamo fatto rete di esperienza e di consapevolezza tecnica. E ci siamo migliorati, certi di aver dato contestualmente il nostro apporto al dibattito. Continueremo a farlo. Le questioni del territorio, del resto, sono questioni che ci appartengono e attraversano il nostro lavoro. Dall’emergenza ambientale alla necessità di riqualificare le strutture, dal consolidamento degli impianti esistenti all’innovazione tecnologica, dalle nuove sfide informatiche alla tutela dei dati personali, dal monitoraggio alla riqualificazione antisismica degli immobili. Per non dimenticare la necessità di costruire o perfezionare percorsi professionali ed interprofessionali, dal ruolo forense degli ingegneri alla capacità di vivere da protagonisti il moto perpetuo del progresso industriale, certi come siamo che la conoscenza ed il lavoro, dunque tutte le professioni, debbano interagire, condividere e nutrirsi reciprocamente. Noi la professione la viviamo così, come spesso amiamo ripetere, lavorando giorno per giorno sul territorio la cui qualità della vita passa anche dalla matita o dal pc di un ingegnere. Nei giorni scorsi, dicevamo, l'Ordine degli Ingegneri della provincia di Taranto ha approvato all'unanimità il bilancio di previsione per l'esercizio 2019, per la prima volta nella sua storia lo ha fatto prima dell'inizio dell'esercizio di riferimento. Un risultato ottenuto grazie al lavoro di tutto il Consiglio, del tesoriere ing. Laterza, con il supporto della ragioneria interna e del collegio dei revisori dei conti, guidato dal dott. Caroli. Il SI unanime dell’assemblea degli iscritti è quindi il premio ideale per un Consiglio che si propone di dare ulteriore slancio all’attività interna di formazione, alla capacità di interagire con enti, istituzioni e associazioni del territorio, alla ritrovata voglia di essere corpo attivo della società ionica di cui tutti i singoli iscritti fanno parte, componendo questa grande famiglia professionale chiamata Ordine Ingegneri della provincia di Taranto.

 IL PRESIDENTE Giovanni Patronelli

MUSICA , DANZA E CABARET. ECCO "FIOCCHI DI NOTE"



Venerdì 21 dicembre h .20.30 presso l'Auditorium Sacro Cuore, Taranto, si terrà un divertente spettacolo musicale aspettando Natale tra risate e musica.
 L'Associazione culturale "Le Fate Tutte Pazze" presenta "Fiocchi di note" di Trizia Pulpito.
Gli artisti dai 14 agli 80 anni si alterneranno sulla scena con verve in una performance d'arte varia che spazia dalla musica polifonica al pop, alla danza e al cabaret.
 Nel cast: Europachorus guidato dal M° Gianluca Mortato, al pianoforte M°Alessandra Corbelli, voci pop Valentina Colonna, Maurizio Pulito,
 I Robin, per la danza Gruppo di ballo "Amici del soccorso" di Rosa Cignitti e Michele Gravina, Giovanna Parisi e Marcello Pulito.
Presenta la serata la professoressa Gemmma Pulito.
Una iniziativa artistica che si rivolge anche al sociale poiché parte del ricavato sarà devoluto alla Fondazione ANT.
 Costo del biglietto 5euro.

 TARAStv, Mediapartner dell'evento vi invita a gustarvi,qui di seguito,   una Performance di repertorio girata al Teatro Padre Turoldo di Taranto nel 2015.

sabato 15 dicembre 2018

BORGO ANTICO DI TARANTO. ECCO LA VISITA TEATRALIZZATA AGLI IPOGEI DELLA CITTA'



e associazioni "IPERURANIO" e "NOBILISSIMA TARANTO" presentano, giorno 16 dicembre alle ore 10, una visita guidata teatralizzata da svolgersi tutta all'interno di alcuni dei più affascinanti ipogei della Città Vecchia di Taranto (tra i quali il "putridarium" dell'ex convento degli Olivetani che si trova nel mastodontico ipogeo di Palazzo Spartera) liberamente tratta dalle opere letterarie, malinconiche ed inquietanti, del famoso scrittore statunitense Edgar Allan Poe.
Ad accompagnarvi ci saranno la guida turistica Dott. Franchini Morris e lo scrittore e cultore storico Nello De Gregorio mentre la narrazione teatrale sarà del poeta misterico Santi Spanna.
Una straordinaria esperienza culturale che sarà arricchita dalle esposizioni artistiche dei visual artist Erika Romano e Gianluca De Robertis.
 Al termine dell'iniziativa un gustoso momento conviviale di degustazione di prodotti tipici enogastronomici. Appuntamento il 16 dicembre alle ore 9.45 in Piazza Fontana. Contributo di partecipazione: 10€ a persona
Prenotazione obbligatoria da farsi telefonando al 3426891892.

SPETTACOLI. SI TORNA A RIDERE CON LA COMPAGNIA "LE TAMMORRE"



Giorno 17 Dicembre al teatro Tatà alle ore 20:30 aperture porte, ore 21:00 apertura sipario,la Compagnia Teatrale LE TAMMORRE portera' in scena  "C'è me ne fùtt'a mmè!" spettacolo di cabaret e musica in due atti di Ciro Intermite.



PER INFO:  TEL.  3388655874



TARAStv, Mediapartner della Compagnia, vi invita a guardare un divertentissimo spezzone della Commedia "A ci è c'attòcche cù sà tène" , andato in scena all'inizio di quest'anno al Teatro Turoldo di Taranto.

NATALE 2018. TORNA IL MAGICO PRESEPE VIVENTE DI MOTTOLA



Uno scenario affascinante, il racconto suggestivo e l’animazione dei tanti figuranti per celebrare la nascita di Gesù. E quest’anno una novità che riguarda i bambini. Torna per la XIX edizione il Presepe vivente di Mottola organizzato dal gruppo folkloristico Motl la Fnodd con il patrocinio del Comune di Mottola e la collaborazione dell’istituto comprensivo Alessandro Manzoni. Una tradizione consolidata e un successo di pubblico che ha consentito a questa rappresentazione, tra le più longeve del territorio regionale, di essere inserita negli appuntamenti della guida InPuglia365, dove sono illustrati i maggiori eventi del territorio.
 I dettagli del presepe 2018 verranno illustrati nella conferenza stampa che si terrà mercoledì 19 dicembre alle ore 10:00 presso l’ex sala giunta del palazzo della Provincia di Taranto in via Anfiteatro n°4. Saranno presenti Piero Palagiano, direttore artistico di Motl la Fnodd, Giampiero Barulli, sindaco di Mottola e Nicola Latorrata, dirigente scolastico della scuola dell'infanzia Dante Alighieri – istituto comprensivo Manzoni di Mottola. E in occasione dell’incontro con i giornalisti, oltre ad una nutrita rappresentanza del gruppo folk, verrà allestita una mini rappresentazione con la Vergine Maria e San Giuseppe interpretati da Michela Leuzzi e Samuele Aloia.
Location d’eccezione sarà anche per il 2018 il Santuario della Madonna delle Sette Lampade, nel cuore della civiltà rupestre di Mottola, con la sua natura unica e incontaminata. Primo appuntamento domenica 23 dicembre dalle ore 10:00 alle 12:00 con il “Presepe dei piccoli” a cura della scuola Dante Alighieri e dalle 17:30 alle 22:00 con la classica apertura. Secondo atto sabato 5 gennaio 2019 e la tradizionale calata dei Magi dalle 18:00 alle 22:00. Decine e decine di personaggi in abiti d'epoca che faranno rivivere ogni aspetto della storia più importante del mondo. Oltre alla grotta della Natività, verranno rappresentati gli antichi mestieri, la gente del popolo in adorazione, i centurioni romani a cavallo, verranno preparati piatti tipici e, in audio diffusione, le tipiche sinfonie natalizie.

giovedì 13 dicembre 2018

NATALE 2018. LA ROSTICCERIA DORO COMPIE 5 ANNI E REGALA SORRISI



La Rosticceris Doro, a Taranto, in Via Di Palma, nel cuore del centro della citta', ha regalato a piccoli e grandi una giornata all'insegna del divertimento e della convivenza, per festeggiare il Natale oramai alle porte. Noi eravamo presenti con le nostre telecamere per catturare questi momenti e renderli indelebili per sempre.


FOTO: BIAGIO MAIMONE

sabato 1 dicembre 2018

AUMENTO PREZZI DEL CARBURANTE. ANCHE TARANTO CI PROVA CON I GILET GIALLI



Gilet gialli anche a Taranto, in Italia.
Promotore della manifestazione e' stato Massimiliano Stellato che ha radunato , stamattina davanti all'Arsenale Militare di Taranto, cittadini stanchi di subire continue vessazioni.
Ampio servizio di Roberto Missiani con interviste e commenti a caldo di alcuni dei protagonisti.

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv