Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

giovedì 28 settembre 2017

RODOLFO VALENTINO SUI PALAZZI DI TARANTO



Si riaccendono i motori della Mostra del Cinema di Taranto che torna dopo l’edizione-lancio dello scorso anno. La grande kermesse raddoppia e propone il suo vasto programma che si snoderà da settembre 2017 a maggio 2018. Nove mesi per promuovere la cultura, il turismo, l’arte, ma soprattutto il cinema e la città di Taranto. Con la direzione artistica di Mimmo Mongelli, è pronto un cartellone pieno di eventi, workshop, proiezioni, appuntamenti con personaggi di spicco del grande schermo e contest per cortometraggi, con una novità assoluta: le collaborazioni estere, come con la tedesca Deutsche Kinemathek e la produzione cinematografica russa Mosfilm. Tutto questo senza perdere mai di vista il legame con il territorio pugliese. VALENTINO ON THE WALLS. Si parte con uno degli eventi che lo scorso anno ha maggiormente incuriosito il pubblico.Sabato 30 settembre alle ore 19,00, in via D’Aquino 104 a Taranto, sullo storico palazzo del Banco di Napoli, verrà proiettato “Lo sceicco”, pellicola muta del 1921 con protagonista Rodolfo Valentino. L'omaggio al “mito” di Castellaneta sarà reso ancora più suggestivo dal musicista Giuliano Scarola che, osservando le scene, dal vivo, musicherà il film con sintetizzatori, campionatori e tastiere. Una performance assolutamente affascinante, con le immagini sui muri del centro cittadino jonico e le note ed i suoni prodotti in tempo reale. Insomma, una passeggiata in pieno centro diventa occasione per ammirare lo sceicco Ahmed Ben Assan, interpretato da Valentino, che rapisce la ricca inglese Lady Diana Mayo e la porta con sé nel deserto dell’Algeria. Lei prima si ribella, poi capisce di amarlo. Le sequenze saranno arricchite dai suoni di sintesi pura, dal campionamento di voci e dalle risonanze dell'ambiente dove avverrà la performance di Scarola, eclettico compositore pugliese, che vanta partecipazioni in vari festival, premi e riconoscimenti. Compone colonne sonore per il cinema e segue progetti come live eletronic performer. Lo scorso anno si è esibito nel borgo jonico in occasione della prima edizione della Mostra del Cinema. L’evento sarà realizzato con il supporto tecnico della Provinciali srl. MCT: LE METAMORFOSI. Tema centrale della seconda edizione della Mostra del Cinema di Taranto è “La metamorfosi”. Partendo dall’omonimo racconto di Franz Kafka, tutti gli eventi avranno come filo conduttore il cambiamento, la volontà di cercare qualcosa che possa migliorare la propria situazione. Proprio come fa il protagonista della storia dello scrittore boemo, che si risveglia trasformato in un insetto ed è costretto a convivere con questa nuova situazione. E proprio gli scritti di Kafka saranno al centro di una lettura collettiva che si terrà ad ottobre prossimo, sempre nel pieno centro di Taranto. Tutti avranno la possibilità di leggere un passo e di interpretarlo, per creare una vera e propria agorà in cui il cittadino può accedere senza ostacoli. La Mostra del Cinema di Taranto gode del patrocinio di Unione Europea (Por Fesr-Fse 2014-2020-Patto per il Sud),Regione Puglia (assessorato industria turistica e culturale, gestione e valorizzazione dei beni culturali), Piiil Cultura(prodotto, identità, innovazione, impresa, lavoro), Provincia di Taranto, Comune di Taranto (assessorato alla cultura),Marina Militare e Università “Aldo Moro” di Bari (dipartimento jonico). Durante tutte le attività verranno coinvolte le scuole, gli attori socio economici del territorio, le rappresentanze sindacali e di categoria, enti pubblici e privati.

lunedì 25 settembre 2017

"NOTE IN COLLINA" A MOTTOLA. ECCO I PROTAGONISTI


Passione, tecnica e virtuosismo ne fanno un talento come pochi. Dal blues allo swing, dalla musica popolare brasiliana alla canzone italiana, dalla musica classica alle sperimentazioni elettroniche, dalle colonne sonore alla musica balcanica, senza trascurare di evocare suggestive atmosfere mediterranee e popolari, che rimandano alle sue origini pugliesi. E’ stato il fisarmonicista Vincenzo Abbracciante, nativo di Ostuni, ad aprire, sabato sera, a Mottola, nella Chiesa del Convento, “Note in collina” – cultura tutto l’anno. E’ la rassegna culturale, che vede come regista Francesco Montemurro e come direttori artistici il M° Leo Caragnano e Donatella Latorrata. Danza, musica classica, teatro, musical, poesia e letteratura. Il ventaglio delle proposte è molto ampio, come spiegato dal M° Leo Caragnano. Durante la serata, l’attrice scrittrice Vittoria Orlando ha interpretato due suoi monologhi, per dichiarare il suo amore verso la collina mottolese, che gli ha dato i natali e per invocare l’ascolto della musica e della voce del cuore. Poi, l’intervento dell’assessore alla Cultura Valerio Rota e spazio alla fisarmonica di Vincenzo Abbracciante. Ha eseguito i brani del suo secondo album, “Sincretico”: in un accattivante collage di linguaggi e forme, le otto composizioni sono state scritte per un ensemble cameristico, composto da un quartetto d’archi, contrabbasso, chitarra e fisarmonica. Da qualche settimana, il calco della sua mano destra è conservato presso il “Museo Internazionale delle Impronte dei Fisarmonicisti” di Recoaro Terme (Vicenza).

domenica 24 settembre 2017

GIOVANI ROSSOBLU'. ECCO IL RADUNO AL RIZZO DI SAN GIORGIO IONICO



Giovani Rossoblu - Asd San Giorgio, un binomio che comincia già a cogliere i primi, importanti frutti. Dalla scorsa settimana, infatti, il club del presidente Rocco Bruno ha cominciato ad allenarsi al "Rizzo" di San Giorgio Ionico con la categoria "Giovanissimi" e, alla luce delle tante richieste di aggregazione al team del tecnico Antonio Basile, per martedì 26 è stato indetto un nuovo raduno. L'appuntamento è alle 16, con lo stage che durerà fino alle 17.30: è prevista anche la presenza del grande Graziano Gori, massimo referente del sodalizio sangiorgese. I Giovani Rossoblu cominciano a pensare in grande e lo fanno... con l'aiuto dei grandi.

BONELLI E FORNARO. LA VICENDA AIA SULL' ILVA



Sabato 23 settembre alla libreria Gigalmesh in via Oberdan n. 45, Taranto, si e' tenuta una conferenza stampa alla presenza del coordinatore nazionale dei Verdi Angelo Bonelli e del consigliere comunale Vincenzo Fornaro sulla critica vicenda dell'Aia ad Ilva.

giovedì 21 settembre 2017

BAMBINI E NUOVI MEDIA. A SAVA L'ESPERTO GIORGIO CAPELLANI



Il 23 nella Sala Amphipolis una conferenza su aspetti positivi ed effetti dannosi Smartphone, tablet, internet e social media sono gli strumenti e le aree di esercizio dello scambio comunicativo contemporaneo. Ma quanta di questa comunicazione può definirsi completa, accrescitiva della socialità e propriamente compiuta? È l’interrogativo a cui si cercherà di dare risposta sabato 23 settembre, a partire dalle 17:00, presso la Sala Amphipolis di Sava, nel corso di una speciale conferenza sul tema, che sarà tenuta da Giorgio Capellani, insegnante Steiner Waldorf, specializzato nelle tematiche inerenti al rapporto tra educazione e condizionamenti tecnologici della contemporaneità. Promosso e patrocinato dal Comune di Sava, con l’organizzazione dell’Associazione Pedagogica Steineriana “Giardino degli Ulivi” di Manduria, l’evento avrà come titolo “L'utilizzo delle tecnologie digitali nell'età scolare: comprenderne il significato, le opportunità e i rischi”. Al dibattito, aperto al pubblico, prenderanno parte anche il sindaco Dario Iaia e l’assessora alla Cultura Verdiana Toma. L’iniziativa intende sensibilizzare l’opinione pubblica sugli effetti dell’uso pervasivo dei mezzi digitali, riscontrati sulle dinamiche di socializzazione e sulla salute dell’individuo, con particolare riferimento al pubblico più debole dei bambini. Lontano dall’essere proibizionista e fuori dal tempo reale, l’approccio di Capellani è sempre divulgativo, ma con contenuti scientifici. Nell’incontro di sabato prossimo, saranno evidenziati aspetti positivi e conseguenze negative inerenti all’integrazione digitale, con la principale finalità di promuovere una possibile “igiene dei media” e le buone pratiche per la prevenzione del danno. Ingegnere e professionista dell’informatica in importanti aziende del settore sino al 2014, Giorgio Capellani oggi si dedica a tempo pieno all’insegnamento di materie scientifiche nelle scuole Steiner Waldorf di Milano e all’attività di formatore degli insegnanti Steiner Waldorf in tutta Italia, relativamente agli ambiti disciplinari della Fisica e della Chimica. Oltre che nella conferenza savese, nella stessa giornata di sabato 23 Capellani sarà impegnato in altri due incontri sugli stessi temi: alle 9:30, presso la Scuola Steineriana “La Fonte” di Manduria (tavola rotonda, con genitori e insegnanti), e alle 20:30 a Latiano, nei locali di via Torre Santa Susanna 175 (focus sui cambiamenti delle dinamiche sociali).

domenica 17 settembre 2017

CALCIO STREAMING. TUTTO IL GIRONE H DELLA SERIE D IN TEMPO REALE



"CASTELLI SOCIALI" A LEPORANO. LA PAROLA AI PROTAGONISTI



Torna a Leporano “Castelli Sociali”, la manifestazione in cui il volontariato incontra la comunità, per presentarsi e farsi conoscere. Dopo il successo della prima edizione, tenutasi a Pulsano nel mese di agosto, sabato 16 settembre, presso il Castello Muscettola di Leporano si terrà “Castelli Sociali”, uno dei momenti partecipativi organizzati dal Centro Servizi Volontariato di Taranto, con il patrocinio delle Amministrazioni comunali di Leporano e di Pulsano. L'avvio della manifestazione è previsto per le ore 16.30, mentre alle ore 18.30 il Sindaco di Leporano, Avvocato Angelo D'Abramo, il Sindaco di Pulsano, Avvocato Giuseppe Ecclesia, e la Signora Lucia Parente, in qualità di Consigliera del CSV Taranto, porteranno il loro saluto a volontari e visitatori. Per tutto il pomeriggio e la serata una ventina di associazioni di volontariato cureranno diverse attività a cui tutti potranno partecipare gratuitamente: laboratori, attività ludiche, proiezioni, dibattiti per raccontarsi alla comunità e intrattenere i cittadini dando loro spunti di riflessione. A Castelli Sociali tutti potranno toccare con mano la ricchezza e varietà del volontariato! L’iniziativa, infatti, è un’occasione per favorire l’incontro tra le organizzazioni di volontariato e gli altri enti di terzo settore partecipanti e la comunità locale: cittadini, istituzioni e imprese; ha, inoltre, l’obiettivo di promuovere la cultura della solidarietà e del fare rete anche finalizzata a progettualità future. Tra le varie attività (programma completo su www.csvtaranto.it.) si segnala, alle ore 20.30, lo spettacolo teatrale “Nel mare ci sono i coccodrilli” con Christian Di Domenico, basato sulla vera storia di Enaiatollah Akbari. A Leporano “Castelli Sociali” avrà anche un prologo per gli “addetti ai lavori”, organizzato in mattinata, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, dal Centro Servizi Volontariato Taranto: il workshop «Gli Enti del Terzo settore: riconoscimento di ruolo e legittimazione giuridica con il nuovo Codice per approfondire le novità introdotte dalla legge 106 del 06 giugno 2016 “Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del Servizio civile universale” e dal Codice del Terzo settore». Dopo l’intervento introduttivo a cura del Dottor Piero D’Argento, docente di organizzazione e programmazione dei servizi sociali alla LUMSA di Taranto, che offrirà una panoramica sul Codice del Terzo Settore di recente pubblicazione, i partecipanti saranno coinvolti nei gruppi di lavoro organizzati in base alle diverse forme giuridiche degli Enti del Terzo Settore (ETS): organizzazioni di volontariato, Associazioni di promozione sociale, Imprese sociali, incluse le cooperative sociali.

GRANDI NOVITA' IN CASA GIOVANI ROSSOBLU'



Venerdì di festa al Centro Sportivo della Chiesa del Beato Nunzio Sulprizio. Centinaia di persone, tra genitori e appassionati, hanno assistito agli allenamenti e alle amichevoli dei vari sodalizi dell'Asd Giovani Rossoblu, scuola calcio tarantina che sta vivendo un'autentica rinascita. Per far fronte alle nuove esigenze, dettate dal numero ingente di iscritti in tutte le categorie, il club annuncia due importanti novità: il restyling dei campi del Beato Nunzio Sulprizio e la nuova affiliazione con l'Asd San Giorgio del "mito rossoblu" Graziano Gori. "E' già un momento importante della nostra stagione, di quello che abbiamo definito l''anno zero' dei Giovani Rossoblu - commenta soddisfatto il presidente Rocco Bruno - perché il grande seguito ottenuto in queste prime settimane ha spinto me e il direttore generale Giuseppe Denaro a cercare di migliorarci ancora. In quest'ottica si collocano i lavori a cui verranno sottoposti i campi della Chiesa, che verranno anche impreziositi dall'installazione di una tribunetta, e soprattutto la nuova collaborazione con l'Asd San Giorgio: martedì prossimo (19 settembre) dalle 16 alle 17.30 ci saranno i primi allenamenti dei "Giovanissimi" al Rizzo ai quali invitiamo anche i ragazzi sangiorgesi per un progetto che è destinato a crescere ancora". Chiosa finale sul direttore tecnico Emanuele Vitale: "E' il motore della nostra macchina, un autentico fuoriclasse al quale è difficile stare dietro, per quanto è perfezionista. Lavorare con lui è davvero un orgoglio".

giovedì 14 settembre 2017

GROTTAGLIE FOTOFESTIVAL 2017. LA PAROLA AI PROTAGONISTI



L’associazione fotografica 2.8 organizza, a Grottaglie, cinque giornate dedicate alla fotografia. La manifestazione, con il patrocinio del Comune, è promossa in collaborazione con l’Unione Italiana Fotoamatori e troverà spazio in differenti luoghi del centro storico. “Iniziando dal successo del 2016 – dichiarano gli organizzatori, guidati dal presidente Massimo Germinario -, stiamo ultimando la programmazione del Grottaglie Foto Festival 2017 che si terrà a Grottaglie dal 13 al 17 settembre. Il format è sostanzialmente lo stesso dello scorso anno ma, in questa edizione, stiamo inserendo, oltre alle mostre, anche workshop ed incontri con l’autore”. Saranno dunque promossi momenti di approfondimento e seminari sulla fotografia. L’evento è destinato a fotografi e fotoamatori, ma anche a visitatori e cittadini che potranno, con ingresso libero, visionare le rassegne. “Sostanziale differenza rispetto alla precedente edizione è il numero di mostre, che si arricchisce, e raggiunge sette rassegne – spiegano i promotori della manifestazione -; inoltre, è da sottolineare l’idea di voler valorizzare il centro storico di Grottaglie, dislocando le mostre in più edifici siti, appunto nel borgo antico e non più solo in un luogo”. Le mostre saranno ospitate a palazzo De Felice, nella galleria l’Acchiatura, nel caffè letterario, nella chiesa di Santa Lucia (questi ultimi due luoghi saranno riaperti al pubblico per l’occasione). Gli organizzatori annunciano, intanto, i partecipanti: “Gli espositori saranno Vito Leone, finalista al Sony World Photography Awards 2017 per la categoria “open” sezione cultura, Teresa Imbriani, che esporrà dei suoi lavori e Davide Narracci, noto fotografo barese; parteciperanno inoltre l’affermato fotografo Ciro Quaranta ed il paesaggista Ciro Santopietro”. All’iniziativa si affiancheranno due mostre collettive. “Avremo anche – annunciano, infine, gli organizzatori - una collettiva dei soci di Semplicemente Fotografare, un gruppo Facebook di oltre ottomila iscritti, che ogni anno organizza un festival della fotografia a Novafeltria, in provincia di Rimini, il “Semplicemente Fotografare Live” e la rassegna collettiva dell’associazione 2.8 sui “riti della Settimana Santa”. Al Grottaglie Foto Festival 2017 collabora il brand fotografico internazionale Sony.

domenica 10 settembre 2017

TERRA MAGICA. LA MASSERIA RIVIVE CON UNA FIABA



Una masseria settecentesca è lo sfondo perfetto per le installazioni performative e gli interventi di Giulio Mastrangelo, presidente Archeoclub d'Italia - Terre delle gravine Massafra e del biologo Michele Attilio Masi. La performance teatrale ‘Una fiaba rupestre’ con danza e musica dal vivo su testo appositamente ideato da Barbara Gizzi ci racconterà i luoghi, le tradizioni, l'enogastronomia e le leggende locali. Ciliegina sulla torta, la degustazione finale di vini autocton.

OSPEDALE DI CASTELLANETA. LA VISITA DELL'ONOREVOLE LUDOVICO VICO



venerdì 8 settembre 2017

TERRA MAGICA. LE MASSERIE RIVIVONO CON MASSIMO CIMAGLIA



Appuntamento Sabato 9 e Domenica 10 Settembre 2017 alla Masseria Canonico a Massafra (TA). Una masseria settecentesca è lo sfondo perfetto per le installazioni performative e gli interventi di Giulio Mastrangelo, presidente Archeoclub d'Italia - Terre delle gravine Massafra e del biologo Michele Attilio Masi. La performance teatrale ‘Una fiaba rupestre’ con danza e musica dal vivo su testo appositamente ideato da Barbara Gizzi ci racconterà i luoghi, le tradizioni, l'enogastronomia e le leggende locali. Ciliegina sulla torta, la degustazione finale di vini autocton.
All'evento ci saremo anche noi con le nostre telecamere.

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv