Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

lunedì 14 dicembre 2015

"DOMANDIAMOLO" GIANPAOLA GARGIULO

La leggendaria storia d’amore tra Kalimera, una giovane Tarantina, e Tumulo, un Console Romano.
Nel racconto vi sono le descrizioni dei luoghi della Taranto Magnogreca (l’acropoli, l’agorà, la necropoli), sfondo della vicenda dei due amanti: un utile espediente che consente di far conoscere i fasti e la grandiosità dell’antica Taras.

Kalimera è la greca di Taras che mostra, in ogni suo gesto, irrazionalità ma allo stesso tempo armonia, serena rappresentazione di una cultura amante del bello: un’umile ragazza che nella sua piccolezza cela l’immensità di un sentimento puro. 

Tumulo è un uomo pratico, razionale, valoroso servitore di Roma, espressione dei suoi saldi valori che in un attimo sono spazzati via, con tutte le loro certezze, dal fiume in piena dell’amore.
 E i due sentimenti si uniscono, si saldano all’eternità senza che nulla, neanche il fuoco di una pira, potrà scalfirli.
L’idea del romanzo Kalimera è nata dalla volontà di far conoscere la bellezza dell’antica Taras.  La maggiore difficoltà che si ha in questa città è quella di non riuscire ad immaginare la maestosità e la grandezza dei monumenti che la adornavano. 
Gran parte delle testimonianze del passato sono infatti obliterate sotto l’asfalto, all’interno dei palazzi, sotto la terra che noi quotidianamente calpestiamo.
 Questo romanzo vuole essere un tributo alla mia città. 
I personaggi si muovono nell’agorà, sulle antiche mura, nella necropoli, e questo rappresenta un modo, secondo l'Autrice, di incuriosire il lettore, e spronarlo magari a cercare d’individuare dove si trovassero questi luoghi anticamente.
Del resto, se non si conosce la propria città, come si fa ad amarla? 
Per anni ci hanno convinto che Taranto fosse solo acciaio e fabbriche. 
Taranto è ben altro: è storia, è arte, è cultura, e la speranza di Giampaola è quella di dare un contributo al percorso di rinascita della sua città, che deve ripartire proprio dal suo passato per avere un futuro migliore.
Ma conosciamo meglio la scrittrice nel programma di Massimiliano Raso.

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv