Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

venerdì 25 settembre 2015

CAMMINO DELLE COLLINE IONICHE. A PULSANO LA PRESENTAZIONE DEL SISTEMA TURISTICO

Seconda tappa domani a Pulsano per l’informazione e l’incontro con gli operatori locali che il GAL Colline Joniche ha predisposto in merito al Progetto sui Cammini d’Europa. Una opportunità di turismo sostenibile e lento che grazie al lavoro di mappatura realizzato dall’APS “In Itinere” oggi annovera tra tutti i Cammini italiani anche i 110 chilometri di percorsi tracciati negli 11 Comuni del GAL.
Pulsano rappresenta l’approdo al mare di un itinerario segnato da centinaia di punti di interesse: da quelli storico-archeologici, passando per i paesaggi e fino alla cultura rurale ed eno-gastronomica conservata e riqualificata.
L’iniziativa organizzata dall’Associazione Intersezioni per conto del GAL, è promossa dall’Amministrazione Comunale di Pulsano, con l’intento di presentare i risultati di ricerca compiuto lungo il percorso della Green Road e le tappe salienti del Cammino delle Colline Joniche che partendo dall’intersezione con la via Appia a Statte, attraversa i comuni di Crispiano, Montemesola, Grottaglie, Carosino, Monteiiasi, San Giorgio Jonico, Roccaforzata, Monteparano, Faggiano e Pulsano.
L’itinerario, per cui il GAL ha già aderito all’Associazione Nazionale delle vie Francigene,  descrive un arco intorno al Golfo di Taranto recuperando le antiche vie di comunicazione come il Tratturo Tarantino, il Tratturo Martinese, la Via Appia, è stato ideato sul modello dei Grandi Cammini Europei al fine di rendere fruibile a viandanti, camminatori, pellegrini, lo straordinario patrimonio naturalistico, archeologico e culturale di questo territorio.
Il progetto Green Road, le cui parole d’ordine sono aggregazione, inclusione, internazionalizzazione, innovazione e sostenibilità, si pone l’ambizioso obiettivo di rilanciare in Puglia il turismo slow attraverso un’esperienza che unisce cultura, natura e tradizioni locali. 
Il percorso, già dotato di tre punti di ricarica con pannelli solari per le bici elettriche e servizi di infrastrutturazione leggera (zone di sosta e assistenza – ndr)  è stato tracciato dalla start up "In Itinere" ed è stato già geolocalizzato mediante le più moderne tecnologie. 
L’incontro di domani a Pulsano prevede il saluto del Sindaco Giuseppe Ecclesia, l’introduzione del Presidente del GAL , Antonio Prota, e la relazione di Angelofabio Attolico, Presidente di “In Itinere” sul tema del “sistema turistico dei cammini”.
All’incontro interverranno anche Sergio Fadini, Associazione Italiana turismo Responsabile, Francesco Specchio, Confguide Confcommercio Puglia, Pietro Chiatante, Cooperativa Serapia, Saverio Annese, Consorzio Marina di Pulsano, Giampiero Laterza, Albergatori Pulsano, Michele Caroli, Consorzio Cento Masserie di Crispiano e Margherita Nistri dell’omonima Cantina.
A moderare l’incontro sarà il direttore del GAL Colline Joniche, Rocky Malatesta. 

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv