Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

martedì 23 settembre 2014

IL TEATRO TUROLDO: LA CULTURA TRA LE PIEGHE DI UN SIPARIO

La storia del teatro occidentale affonda le sue nobili origini nell’epoca classica greca in cui autori teatrali, Eschilo, Sofocle, Euripide, gareggiavano per conquistarsi il favore del pubblico nelle numerose rappresentazioni.
 Un racconto millenario che ha attraversato epoche assai diverse, vicende e personaggi straordinari fino a giungere all’attuale teatro che tutti conosciamo e che si è sviluppato in un periodo compreso tra gli inizi del Novecento ai giorni nostri. 
Dare una definizione ad un’arte così complessa come quella teatrale, è un azzardo puro. 
E’ possibile convenire, però, su quella che sembrerebbe la sola certezza, almeno dal punto di vista etimologico. La  parola deriva dal greco théatron, "spettacolo", dal verbo théaomai, ossia “guardare”. Peter Brook, un grande dei maestri del teatro contemporaneo, ha scritto:” il teatro non ha categorie, ma si occupa della vita”. 
Ed è dall’alto dei suoi 44 anni di vita vissuta nella storia dell’arte che il professore Pasquale Strippoli prende in mano, anche per la prossima stagione, le sorti di un gran bel teatro, come a simboleggiare la vita stessa di una città che vuole “far guardare”, appunto, qualcosa di nuovo.
 Come? Con la semplice e genuina arte della recitazione (mi avvalgo della modestia in questa definizione), intrisa di fascino, di creatività e di speranza. 
Tutto pronto, quindi, per la nuova stagione artistica 2014/2015 al Teatro Turoldo di Taranto.
 
-->
La rassegna delle compagnie che entreranno nel nuovo “cartellone” degli spettacoli si è svolta, infatti, il 21 settembre.
 La pregevole direzione artistica è curata da Pasquale Strippoli, scenografo, attore, nonché presidente della Compagnia “I Delfini” di Taranto, assistito, e questa è una novità assoluta, dall’attore Pino Pittaccio il quale curerà le relazioni interne e esterne del teatro tarantino. 
In programma manifestazioni di spettacolo teatrale, musicale, di danza ed una serie di iniziative volte ad avvicinare i bambini all’arte della recitazione. 
La domenica, dunque, ci saranno laboratori culturali e artistici in cui i più piccoli potranno cimentarsi con il “mestiere” dell’attore seguiti passo dopo passo dallo staff artistico del Turoldo. 
Dal prossimo mese tutti a teatro, dunque. 
Per assaporare scorci epocali e tradizionali locali e nazionali, laddove si fonderanno elementi rintracciabili in un teatro riscoperto, ricco di simbolismo, di recitazione in versi, come a dire ad un ritorno ad una “arte pura”, quella antica della città di Taranto e dei suoi abitanti. 
Siete avvisati, in effetti non ci sono scuse. 
La sana arte del teatro è possibile guardarla, ammirarla, capirla attraverso le righe di un libro, oppure se vorrete, attraverso le pieghe di un sipario, quello del Teatro Turoldo.         
   MASSIMILIANO RASO
-->

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv