Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

martedì 17 giugno 2014

"QUELLA MANO SULLA MIA". MARIANEVE SANTOIEMMA

Taranto…e la sua parte migliore… vive in questi ultimi giorni una pagina… intensa… vera.. di profonda umanità…
Da giorni, nella città dell’Ilva, il popolo dell’Ilva da fuori, che non ci sta a essere solo…giungono navi della Marina Militare con a bordo migliaia di profughi siriani e migranti di diverse etnie..uomini, donne e bambini, minori non accompagnati…
.. si minori… piccoli  viaggiatori della nostalgia, quelli che non scelgono di partire, e lasciano ale spalle gli amici, i sogni, i giochi..e spesso non conoscono nemmeno la distanza che c’è tra loro…e la proria terra…e li vedi, con gli occhi grandi, he ti guardano dentro..a cercarti, a cercare quel lato nascosto che, in questa città, molti hanno chiuso dentro al cuore, e ti guardano dentro… cercandoti …e trovandoti… e trovando .. la parte miliore di te… di una città che da… sempre,  da senza chiedere niente…e ricevendo quella mano sulla propria mano, di un colore differente…che ci completa da sempre…
I primi sbarchi hanno trovato una città …quasi divisa.. tra chi in questo paese accoglie sempre..e comunque..e chi, in questo paese, manda via…sempre…
-->
E Taranto… ha reagito nell’unico modo che conosce… quello di aprire le porte.. a tutti….
..e palestre ed asili sono diventati luoghi di vita e di amore.. di pasti caldi e raccolte di indumenti e giochi…di notti insonni.. di volontari…di caffè… e tante storie..e tanti abbracci..e palloni nei cortili…e gente che arrivava..e portava… e non dimenticava un sorriso…
E Taranto.. anche ieri sera.. ha accolto ancora…altre migliaia di migranti… questa volta in maniera più organizzata, perchè aiutata dalle istituzioni che hanno compreso… che i volontari.. questo esercito di cuori che donano ..e basta.. non potevano bastare…
E allora… nei tanti luoghi della città, divenuti centri di amore, vita e solidarietà… la notte è trascorsa.. tra docce, distribuzione di indumenti… ancora quel santo caffè… buono perchè fatto a casa… dai soliti volontari…
…e un ragazzo figgito dalla Siria, dagli orrori della guerra… mi ha detto d’essere in cerca di pace… di serenità…e sorridendo incredibilmente… bello come un sole che nasce.. m’ha detto.. che Taranto è un posto di …amore vero…in inglese… ma ci saremmo compresi anche a gesti…
…e l’alba è arrivata, consapevoli tutti che gli sbarchi non finiranno..e un sole timido e tiepido… m’ha saputo scaldare l’anima… che avevo conosciuto gente.. che ama la gente…
…e nomi.. tanti..e mani … tante…
…e quella mano sulla mia… di uno dei tanti migranti..che Elena Diciolla ha saputo fermare… nell’immagine più bella di questi giorni…
Taranto… è questa…
Una città schiaffeggiata, punita.. dimenticata… che vive i suoi drammi.. oscurata dai chi potrebbe accendere una luce su tutti noi…
Taranto è questa…
…quella mano sulla mia, sulla tua… quella mano che t’accarezza..quando…c’è bisogno.. di pace..e tenerezza
-->

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv