Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

domenica 29 giugno 2014

PRESENTATO LO SPORTELLO DEL CENTRO D'ASCOLTO LGBT

In occasione della tappa tarantina del Puglia Pride, venerdì 27 giugno, la Consigliera di Parità della Provincia di Taranto Barbara Gambillara ha convocato in mattinata, presso la sala conferenza della Provincia di Taranto, in Via Anfiteatro #4, la conferenza stampa di presentazione dello sportello del Centro di Ascolto LGBTIQ, servizio attivo già da due presso la sede di Hermes Academy Onlus - Arcigay Taranto, in via Oberdan #71, che ora si trasferisce presso la mediateca della Biblioteca Comunale "Acclavio", già Palazzo della Cultura, sul piazzale Bestat.
Il Centro di Ascolto LGBTQ di Taranto e provincia, cellula operativa dell’Hermes Academy Onlus, con il Patrocinio del Comune del Taranto e dell’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Taranto, offre gratuita consulenza legale, psicologica e arte-terapeutica a donne vittime di violenza, omosessuali, bisex e transessuali e alle loro famiglie; organizza incontri socio-culturali a tematica LGBTQ, in cui è possibile ascoltare, raccontarsi, confrontarsi.
Le due help line +39 346/6226998 e +39 388/8746670 sono attive 24 ore su 24.
Il dialogo e la condivisione delle nostre diversità producono ricchezza, in ogni senso.

Durante la conferenza stampa Luigi Pignatelli, attore, scrittore, actor coach ed educatore, presidente di Hermes Academy Onlus – Arcigay Taranto ha dichiarato:
-->
"Oggi è una giornata di festa, perché finalmente anche a Taranto abbiamo modo di manifestare il nostro orgoglio omosessuale, il nostro orgoglio di possedere delle diversità. Tutti noi né possediamo, non necessariamente in funzione del nostro orientamento sessuale. Siamo tutti diversi. A me piace la pasta asciutta, mentre Barbara preferisce la pasta con i legumi. A me piace il mare, a Barbara piace la montagna. È grazie anche a Barbara Gambillara e al suo ufficio se oggi possiamo scendere in piazza. Arcigay Taranto è nata quattro mesi fa, in seno all'Hermes Academy Onlus, che dal 2005 combatte su più fronti diverse battaglie, tra cui quella in favore dei diritti della comunità LGBTIQ."
Pignatelli ha portato testimonianza delle aggressioni omofobe di cui è stato vittima da quando aveva 8 anni: la più traumatica a 13 anni, in spiaggia, di cui conserva le cicatrici sulle gambe; l'ultima lo scorso anno, in cui è stato coinvolto anche il padre, accorso in suo aiuto.
Ha poi continuato "Il centro di ascolto è nato due anni fa. Offriamo gratuita consulenza legale, psicologica e arte-terapeutica a donne vittime di violenza, omosessuali, bisex e transessuali e alle loro famiglie; organizziamo incontri socio-culturali a tematica LGBTQ, in cui è possibile ascoltare, raccontarsi, confrontarsi. Spesso ospitiamo giovani ragazze e ragazzi in difficoltà, che, il più delle volte sono state cacciati di casa perché omosessuali. Godiamo della collaborazione di professionisti, come avvocati, psicologi e psicoterapeuti. Ma permettetemi di sottolineare l'operato dei miei genitori, angeli custodi miei e di tutti colori i quali vengono a chiederci aiuto e sostegno."
Le attività individuali di consulenza continueranno a svolgersi presso la sede in Via Pupino #90, mentre lo sportello del Centro di Ascolto sarà attivo due giorni a settimana, il martedì e il venerdì dalle 10 alle 12, presso la mediateca della Biblioteca Comunale, all'interno della quale verranno anche offerti workshop gratuiti di scrittura e drammatizzazione e una serie di happening legati alle arti visive e performative.
In merito alla sua attività di educatore in scuole primarie e secondarie, ha precisato: "Parlare di omosessualità negli istituti di istruzione non significa fare proseliti, predicando un vangelo distorto. Significa educare all'ascolto e alla condivisione delle proprie diversità. E questo lo sanno bene sia i dirigenti scolastici, sia gli insegnanti, sia gli allievi, che partecipano con estremo trasporto, sia i loro genitori, con i quali ho modo di confrontarmi periodicamente."
-->
Barbara Gambillara ha aggiunto: "Io conosco "la tempesta" Luigi da un po' di tempo. Iperattvio, ha la capacità di stare costantemente su queste tematiche; ha la capacità di organizzare tantissime iniziative. Sono state contentissima che Arcigay si sia ricostituita nella nostra città e che abbia una sede. Personalmente, anni addietro, ho lavorato in assesorato ai servizi sociale; ricordo i giovani che rimarcavano la necesità di avere un luogo in cui parlare di queste tematiche, con un percorso di sostegno per raccontare ai propri genitori quello che stavano vivendo, per raccontate le dicriminazioni, per raccontarle nel luogo di lavoro, in cui ancora esistono, putroppo. Era tempo che anche in questa città nascesse l'Arcigay. L'Hermes Academy Onlus opera in questo campo da diversi anni. Era tempo che le sue attività venissero fuori e fossero conosciute sul territorio. È brutto leggere su facebook, in calce ad un link in cui si descrive il programma delle iniziative del Puglia Pride a Taranto, che si spera che la pubblica amministrazione non abbia messo una lira. E questo è uno dei commenti più leggeri. Io credo sia assurdo nel 2014 insultare qualcuno solo perché fa scelte differenti, che attengono alla natura di ognuno di noi. Credo che, invece, dovrebbe ligere molto più rispetto nei confronti degli altri. La pubblica amministrazione ha il dovere di intervenire. Io credo che, visto che reggo l'ufficio che si occupa di queste problematiche, che si occupa di tutela contro le discrimazione, sia mio dovere essere al fianco di associazioni e di persone anche singole che ritengono di fare percorsi di questo genere. Quindi il senso del patrocinio non è una vicinanza, di amicizia e di solidarietà, di sintonia, che pur ci sono, ma è semplicemente un atto dovuto dell'amministrazione, che deve sostenere le persone che sono in diffiicltà. Lo faccio sapendo di fare soltanto il mio dovere. Grazie a Luigi, perché quest'anno c'è la tappa anche a Taranto. Credo sia arrivato il momento che anche questa città abbia una espresione e delle espressioni associative che fanno questo tipo di iniziative. Grazie a Luigi!"

* * *

Per entrare a far parte di questa realtà associativa, info sul programma dettagliato degli incontri quotidiani, iscrizioni ai corsi promossi dall’Hermes Academy Onlus, proposte, contattare il numero +39 346 622 6998 oppure l’indirizzo email luigi_pignatelli@hotmail.it
Su facebook: Compagnia Teatrale Hermes
Per info e dettagli su tutte le iniziative promosse quotidianamente dall’Associazione CulturaleHermes Academy Onlus – Arcigay Taranto, consultare il sito www.hermesacademy.blogspot.it
-->

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv