Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

domenica 11 maggio 2014

"PLAY OFF SERIE D" TARANTO - MARCIANISE 3-2

FONTE: www.tuttosporttaranto.com

Tanta sofferenza per Prosperi e compagni che superano il turno dei play off superando l'ostica Marcianise al culmine di un match vibrante sopratutto nella ripresa. Infatti il primo tempo, caratterizzato dalle rare occasioni da rete, aveva gli unici lampi nelle segnature ioniche di Molinari su rigore al 18' e Mignogna (splendida segnatura direttamente da corner). Con il 2-0 in tasca nell'intervallo il Taranto si sentiva quasi al sicuro ma al 18' della ripresa Di Ronza riapriva la partita e i rossoblu si complicavano la vita al 26' con l'espulsione di Pulci. I padroni di casa allungavano di nuovo al 37' grazie all'eurogol di Riccio ma il solito Iadaresta (autentico giustiziere del Taranto) rimetteva in corsa i suoi siglando la seconda rete dei campani che metteva i brividi ai rossoblu nel finale del match, nel quale comunque la difesa ionica non correva grossi rischi. Dunque Taranto qualificato alla finale play off del girone, dove affronterà sempre allo Iacovone il Monospolis nella gara in programma mercoledì prossimo.

-->
I rossoblu privi degli squalificati D'Angelo, Carloto, Clemente e Ciarcià si presentano con il 4-4-2: Masserano (preferito a Marani) in porta; in difesa Riccio, Pulci, Prosperi e Picascia; in mediana Muwana e Menicozzo nel ruolo d'interni con Mignogna e Migoni sulle catene esterne; in attacco il duo Molinari-Balistreri. Dall'altra parte il tecnico Foglia Manzillo sceglie un elastico 5-3-2 (pronto a trasformarsi in 3-4-3 in fase di possesso): in attacco Teneriello e Citro. Il Taranto preme subito sull'accelleratore: al 7' il pallonetto velenoso di Menicozzo dal limite sorvola la traversa; mentre al 13' la girata di testa di Migoni (su assist dalla destra di Mignogna) finisce al lato. Al 21' la Marcianise si affaccia dalla parti di Masserano: il diagonale di Citro dal limite si spegne abbondantemente al lato. Al 26' gli ionici usufruiscono di un penalty assegnato dall'arbitro per l'atterramento di Migoni ad opera di Di Ronza. Dagli undici metri Molinari spiazza Imbimbo portando in vantaggio il Taranto. Al 31' buona opportunità per i campani: Vitiello scodella in area per Viola che addomestica la sfera e calcia di destro, Masserano blocca in tuffo. Al 34' raddoppio dei padroni di casa grazie a una prodezza balistica di Mignogna: il fatasista tarantino batte un corner (il primo per gli ionici) dalla traiettoria arcuata che Imbimbo tocca soltanto prima che la sfera si insacchi nel sette. Al 37' Balistreri (servito da un colpo di testa di Pulci) coglie il palo con un'inzuccata a pochi metri dalla porta. L'attaccante tarantino (al 39') ci prova nuovamente di testa su cross dalla sinistra di Picascia: la palla termina di poco al lato. Le squadre vanno al riposo con il doppio vantaggio dei pugliesi.

Nella ripresa mister Foglia Manzillo effettua la prima sostituzione della gara: Conte prende il posto di Posillipo. Prosperi e compagni continuano ad attaccare per chiudere definitivamente il match ma al 12' Viola lancia Teneriello, il cui destro finisce al lato. Al 13' primo cambio dell'incontro: nelle fila tarantine Viscuso avvicenda l'applauditissimo Molinari. Il Taranto si riassetta sul 5-3-2. Al 18' la Marcianise accorcia le distanze: Teneriello effettua un assist preciso dalla destra per il puntuale colpo di testa dell'indisturbato Di Ronza che inganna Masserano. Al 24' seconda sostituzione per i rossoblu: entra Vivacqua, esce Migoni. Al 26' il Taranto resta in dieci per l'esplusione di Pulci, reo di un entrata scomposta Conte. Altri cambi per le due squadre al 32': tra i rossoblu Miale sostituisce Mignogna, mentre sull'altro fronte Citro lascia il terreno di gioco per Iadaresta. I gialloverdi, sfruttando la superiorità numerica, cingono d'assedio i padroni ma proprio nel momento di massimo sforzo degli ospiti i pugliesi chiudono i conti: al 37' il missile dai trenta metri di Riccio è letale per l'incredulo Imbimbo per il 3-1. Al 41' ultima sostituzione dell'incontro: nella Marcianise D'Anna entra al posto di Gerardi. Due minuti più tardi i campani si rimettono di nuovo in scia: Viola la mette in mezzo dal fondo per il tocco vincente (di petto) di Iadaresta, appostato sul secondo palo, per la rete del 2-3. Infruttuosi si rivelano gli assalti finali degli uomini di Foglia Manzillo perchè Masserano vigila a dovere nella propria area di rigore. Liberatorio è il triplice fischio finale dell'arbitro dopo 3 minuti di recupero.

TARANTO (4-4-2): Masserano; Riccio, Pulci, Prosperi, Picascia; Mignogna (32' s.t. Miale), Menicozzo, Muwana, Migoni (24' s.t. Vivacqua); Molinari (13' s.t. Viscuso), Balistreri. A disposizione: Marani, Caiazzo, Grieco, Caruso, Fonzino, Bilello. All. Papagni MARCIANISE (5-3-2): Imbimbo; Rossetti, Lagnena, Posillio (1' s.t. Conte), Pagano, Di Ronza; Viola, Vitiello, Gerardi (41' s.t. D'Anna); Tenneriello, Citro (32' s.t. Iadaresta). A disposizione: Navarra, Corduas, Temponi, Piscitelli, Iuliano, Pilozzi, Iadaresta.All. Foglia Manzillo Arbitro: Dionisi di L'Aquila (ass.ti: Marienza – Rotondale di L'Aquila) Marcatori: 28' p.t. (rig.) Molinari (T), 34' p.t. Mignogna (T), 18' s.t. Di Ronza (M), 37' s.t. Riccio (T), 43' s.t. Iadaresta (M) Ammoniti: Menicozzo, Viscuso, Masserano per il Taranto; Espulso: 26' s.t. Pulci Angoli: 4-8 Spettatori: 4900 (incasso €. 27.000,00)
-->

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv