Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

mercoledì 21 maggio 2014

COBAS. "SCIOPERARE CONTRO IL JOBS ACT DI RENZI"

Per i lavoratori è necessario aprire la lotta contro il governo della
precarietá permanente, iniziando a contrastare con lo sciopero il jobs act, rompendo con il silenzio-assenso dei sindacati confederali.
E' il decreto della precarietà a vita!
Porta la progressiva eliminazione dei contratti a Tempo Indeterminato,
costringendoci ad un lavoro svolto sotto il costante ricatto del licenziamento. In pratica lascia i padroni "liberi" di assumere, tenere,
o buttare in mezzo ad una strada i lavoratori quando e come vogliono, a
seconda che 'servano o meno'.
E' una legge fatta usando le richieste delle aziende o inserendo ciò che già facevano in una condizione di irregolarità.
In questo modo è stata resa legittima la illegittimità. raccogliendo l'appello dei delegati RSU di alcune fabbriche metalnmeccaniche e siderurgiche lanciamo UN APPELLO PER UNA MOBILITAZIONE CONTRO IL DECRETO SUL LAVORO DEL GOVERNO RENZI CHE CI FA LAVORATORI PRECARI A VITA. CHIEDIAMO AI DELEGATI METALMECCANICI  DI PROCLAMARE 2 ORE DI SCIOPERO  a partire dal 22 DI MAGGIO.
-->
E' LEGGE IL DECRETO SUL LAVORO: "ORA LE IMPRESE SONO PIU' TRANQUILLE"

CONTRATTI A TERMINE: ancora più vantaggiosi per i padroni. Il contratto a termine ha una durata
complessiva di 36 mesi, senza il requisito della "causalità", per lo svolgimento di qualunque tipo di
mansione, sia nella forma del contratto a tempo determinato, sia nell'ambito di un contratto di somministrazione a tempo determinato. Le proroghe possono essere 5 (ma i rinnovi dei contratti possono
superare di molto questo limite). Il numero di contratti a tempo determinato non può eccedere il limite del 20
per cento del numero dei lavoratori a tempo indeterminato, ma se viene superato è prevista solo
una piccola multa!
APPRENDISTATO E FORMAZIONE: ancora più vantaggiosi per i padroni. Al lavoratore è riconosciuta una retribuzione che tenga conto delle ore di lavoro effettivamente prestate. Mentre le ore di formazione vengono retribuite al 35%.
Gli obblighi formativi sono svuotati e senza una comunicazione dalla Regione, il datore di lavoro non è
tenuto ad integrare la formazione di tipo professionalizzante e di mestiere con quella finalizzata all'acquisizione di competenze di base e trasversali.

CONTRATTI DI SOLIDARIETA': ancora più vantaggiosi per i padroni. I datori di lavoro che stipulino il contratto di solidarietà, hanno diritto per un periodo non superiore ai 24 mesi, a unariduzione dell'ammontare della contribuzione previdenziale ed assistenziale per i lavoratori con riduzione dell'orario di lavoro maggiore del 20 per cento. La misura della riduzione è fissata dal decreto emendato al 35%.

Slai Cobas per il sindacato di classe
via rintone 22 taranto
slaicobasta@gmail.com
347-5301704
-->

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv