Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

mercoledì 1 gennaio 2014

PORTI. GIOIA TAURO "FREGA" IL TRAFFICO A TARANTO

Negli ultimi tre anni, il terminal container MCT di Gioia Tauro ha recuperato circa 800mila teu, mentre la movimentazione del porto di Taranto è caduta del venticinque percento nei primi undici mesi dell'anno.

Notizie contrastanti giungono dal transhipment di container nell'Italia meridionale. I due porti attivi in questo settore, infatti, mostrano risultati opposti. Il presidente dell'Autorità Portuale di Gioia Tauro, Giovanni Grimaldi, annuncia con enfasi che il Mediterrean Container Terminal di Contship ha recuperato una buona parte del traffico: dal 2011 alla fine di quest'anno, le banchine calabresi hanno ripreso 800mila teu che si erano persi sulle altre rotte del Mediterraneo. È un risultato ottenuto grazie soprattutto all'ingresso nella compagine azionaria di MSC, che ha portato a Gioia Tauro nuove portacontainer del Gruppo.
Presentando questi risultati, Grimaldi ha ricordato il finanziamento della Regione di 80 milioni di euro, destinati a migliorare la ricezione delle banchine. Inoltre, Grimaldi ha annunciato che a metà gennaio 2014 sarà pubblicato il bando per la costruzione del terminal intermodale. Il presidente ha anche sottolineato che Gioia Tauro sta crescendo nella movimentazione di autoveicoli nuovi, che quest'anno ha visto un incremento del settanta percento. La prossima sfida del porto è estendere l'attività al gateway container e alla logistica e, in prospettiva, anche alla movimentazione di merci a temperatura controllata.
-->
Viceversa, il porto di Taranto prosegue inesorabile il declino nella movimentazione dei container, causato soprattutto dallo spostamento delle rotte sul Pireo, effettuato dalla compagnia taiwanese Evergreen. Nei primi undici mesi del 2013, il terminal container ha movimentato 183.942 teu, con un calo del 25% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Crollano anche le merci varie del 36%, nello stesso periodo. Anche Taranto sta cercando di rilanciare l'attività nella logistica, con un piano d'investimento per una nuova piattaforma e per potenziare le connessioni intermodali.
FONTE: http://www.trasportoeuropa.it/index.php/home/archvio/14-marittimo/9968-gioia-tauro-cresce-taranto-crolla

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv