Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

venerdì 3 gennaio 2014

IL SINDACO STEFANO AVVERTE. "NON MI DIMETTO, RIPARTO"

Il sindaco di Taranto non getta la spugna. Ippazio Stefàno non si dimette e per farlo sapere a tutti ha scelto l'ultimo giorno del 2013 scrivendo un messaggio ai tarantini. 
Il primo cittadino ha manifestato la sua intenzione di proseguire nell'attività amministrativa nonostante lo stress che potrebbe accumulare dopo aver subìto nei giorni scorsi un delicato intervento chirurgico. 
«La mia ripresa fisica e rinnovata energia consentiranno il rilancio della città di Taranto». Con queste parole Stefàno ha fugato ogni dubbio su eventuali ipotesi di dimissioni, circolate dopo che è stata resa nota l'entità dell'intervento al quale si è sottoposto prima di Natale in una clinica privata di Modena.
Il primo cittadino ha rassicurato tutti che ha «superato ormai il momento critico dell’intervento» e ha «intrapreso la via della convalescenza». Un periodo che lo costringerà ancora fuori per l'intera settimana e soltanto dopo l'Epifania, riferiscono i suoi più stretti collaboratori, si capirà quando potrà tornare a Palazzo di Città.

Il sindaco
 ha poi voluto «ringraziare tutti i tarantini per i loro messaggi di vicinanza e i tanti cittadini residenti a Modena che personalmente hanno testimoniato il loro affetto». Nonostante i delicati giorni che ha trascorso in Emilia, Stefàno ha fatto sapere che non ha mai "distolto" i suoi pensieri «dalla cura della città, il cui destino è strettamente legato ad un clima di serena collaborazione, forti di una assoluta comunione di intenti». Un appello all'unità che evidentemente non è rivolto solo alle forze politiche, specie in una fase in cui nuovi scenari giudiziari potrebbero inficiare quella serenità auspicata dal primo cittadino, che tra l'altro ha colto l'occasione per augurare «a tutti un anno prosperoso e sereno in cui ogni nostra speranza possa concretizzarsi». 
-->
Si allunga in ogni caso il periodo di "vacatio". Com'è noto già da tempo, Stefàno ha conferito momentaneamente le sue deleghe all'assessore ai Lavori pubblici, Lucio Lonoce (Pd), alle prese anche oggi con un'altra grana amministrativa: il caso-Tarsu. La delega al Bilancio, infatti, appartiene al sindaco e sarà proprio Lonoce ad interessarsi per far ottenere una proroga in relazione al pagamento della prima rata, in quanto moltissimi cittadini si sono visti recapitare la tassa lo stesso giorno che scadeva: il 31 dicembre. 
«Domattina (oggi, ndc) incontrerò il dirigente delle Risorse finanziarie e chiederò delucidazioni in merito. Anche lo scorso anno abbiamo avuto un problema di questo genere ma penso che ottenere una proroga non sarà un problema». 
Ad affermarlo è proprio Lonoce, che avrà in mano le redini di Palazzo di Città ancora per altri giorni. L'assessore, però, riferisce di non aver avuto ancora la possibilità di sentirsi telefonicamente col sindaco, che probabilmente sta già pensando al rimpasto chiesto dal Pd e per ultimo dal deputato Michele Pelillo in un'intervista pubblicata lunedì scorso da Quotidiano.

FONTE: http://www.quotidianodipuglia.it/taranto/taranto_stefno_non_mi_dimetto_ritrovo_le_energie_e_riparto/notizie/417716.shtml
Donna_468x60

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv