Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

domenica 24 novembre 2013

TARANTO - MONOPOLI 2-1 DOPPIETTA DI HERNAN MOLINARI

DI: ENRICO LOSITO

I rossoblu si aggiudicano lo scontro di vertice contro il Monospolis. Premettiamolo subito: non è stato un derby all'insegna dello spettacolo, nel quale il pareggio sarebbe stato il risultato più equo. Il Taranto, però, ha in organico uno dei bomber più continui e prolifici della categoria: Hernan Molinari. Grazie alla doppietta dell'attaccante argentino (intervallata dal pari del monopolitano De Toma), gli jonici sono riusciti ad aggiudicarsi un confronto tirato e all'insegna dell'equilibrio. Tre punti importanti per la classifica e il morale dopo la battuta d'arresto di Matera.

Cronaca. Gli jonici modulati 4-4-2 scontano numerose assenze in difesa, dove si segnala Vivacqua esterno basso e Muwana nell'inedito ruolo di cantrale difensivo. A centrocampo riconfermati gli elementi della trasferta di Matera, mentre in attacco agisce la coppia formata da Clemente e Molinari. Sull'altro fronte il Monospolis si presenta con un elastico 3-5-2 (pronto a trasformarsi in 5-3-2 in fase di non possesso: nelle fila biancoverdi è assente per squalifica Strambelli (uno degli ex del confronto, in avanti il tandem Di Rito-Montaldi. Le prime fasi del match sono caratterizzate dalla supremazia territoriale tarantina ma bisogna attendere 11' per la prima conclusione: il fendente di Mignogna dai 25 metri sorvola la traversa. La risposta degli ospiti si concretizza al 12' nel diagonale di Camporeale: Marani para in tuffo. Al 14' il Taranto passa in vantaggio: Mignogna dalla destra sventaglia in area per la velenosa girata di testa di Molinari con la sfera che si insacca nell'angolino basso alla sinistra di Mirarco. Al 17' doppio intervento di Marani: l'estremo rossoblu prima ribatte una punizione a giro di Vetrugno e, sul successivo sviluppo dell'azione, chiude lo specchio della porta (coadiuvato da Caiazzo) sul tiro di De Toma. Al 25' Muwana rischia il rosso con una fallo su Montaldi lanciato a rete: l'arbitro però estrae il cartellino giallo. Al 28' ci prova Laboragine da fuori area: il suo destro finisce oltre la traversa. Nell'ultimo minuto dellla prima frazione gli adriatici sfiorano il pari: Vetrugno la mette in mette mezzo dalla sinistra ma Di Rito liscia clamorosamente a pochi metri dalla porta tarantina. Le squadre vanno al riposo con il vantaggio degli uomini di Papagni. Nella ripresa il Taranto inizia con il piglio giusto: al 2' Mignogna calcia al lato da buona posizione, mentre al 5' il colpo di testa di Molinari è parato senza difficoltà da Mirarco. Al 8' gli ospiti pervengono al pareggio, la difesa rossoblu cincischia, Montaldi recupera palla e crossa nel cuore dell'area per il tap-in vincente di De Toma. Al 19' primo cambio della gara: nelle fila biancoverdi Mastropasqua avvicenda Camporeale. Proprio il neo entrato al 22' impegna Marari con una conclusione dal limite. Anche Miranco, un minuto più tardi, è costretto a intervenire sul tiro dalla distanza del rossoblu Migoni. Al 26' Clemente effettua un traversone dalla destra sul secondo palo per l'inzuccata di Molinari: Mirarco si rifugia in angolo. Primo cambio in casa jonica: al 30' entra Balistreri, esce Mignogna. Il Taranto si rimodula sul 4-3-1-2. Al 32' ancora Clemente imbecca Molinari, il colpo di testa del bomber argentino finisce tra le braccia dell'estremo monopolitano. Seconda sostituzione per gli ospiti: al 35' Marini prende il posto di Lanzillotta.
-->
Al 37' il destro di Montaldi dal limite dell'area trova la parata sicura di Marani. Ultimo cambio per gli adriatici: al 38' Pinto sostituisce Di Rito. Al 39' Amato atterra in area monopolitana Carloro: l'arbitro decreta il penalty. Dagli undici metri Molinari non sbaglia spiazzando Mirarco. Ultime sostituzioni per i rossoblu: al 41' Clemente cede il testimone a Riccio, mentre al 46' Molinari lascia il campo per Ancora. I ragazzi di De Luca non hanno più energie e la gara scivola via fino al fischio finale.

TARANTO (4-4-2)Marani; Vivacqua, Muwana, Miale, Caiazzo; Mignogna (30' s.t. Balistreri), Carloto, Ciarcià, Migoni; Clemente (41' s.t. Riccio), Molinari (46' s.t. Ancora)A disposizione: Masserano, Pulci, Caruso, Franco, Fonzino, Riccio, Russo. All. Papagni

MONOSPOLIS(3-5-3): Mirarco; De Toma, Amato, Colella; Lacriola, Camporeale (19' s.t. Mastropasqua), Lanzillotta (35' s.t. Marini), Laroragine, Vetrugno ; Di Rito (38' s.t. Pinto), Montaldi. A disposizione: Serrano,Mignone, Disanto, Cortese, Adeshokan, Laneve. All. De Luca

Arbitro: De Angeli di Abbiate Grasso (ass.ti De Palma e Pizzi di Termoli)

Marcatori: 14' p.t. Molinari (T), 8' s.t. De Toma (M), 40' s.t. Molinari (T)

Ammoniti: Muwana, Vivacqua per il Taranto; Colella, De Toma, Amato per il Monospolis

Angoli: 4-5

Spettatori: 2.597 (paganti 942, quota abbonati 1.655) incasso €. 6.488,00

Note: prima dell'inzio della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento in onore delle vittime dell'alluvione in Sardegna

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv