Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

domenica 6 ottobre 2013

LA RARI NANTES SCALDA I MOTORI PER LA B

Iniziano le grandi manovre in casa Rari Nantes Taranto. Oltre trenta atleti sono già al lavoro per la nuova stagione sportiva. Partita la preparazione agli ordini dei tecnici Sandro Sabato (che riveste la doppia figura di presidente e allenatore) e Renato Semeraro, che, rispettivamente, stanno scaldando i muscoli delle formazioni “Under 20 Serie B” e “Under 15-Under 17”. Nella vasca della piscina comunale Mediterraneo, giocatori e allenatori hanno ripreso a sudare dopo lo stop estivo.
SORPRESA AVALLONE. La società della Rari Nantes intensifica il lavoro per allestire la squadra che parteciperà al prossimo campionato di serie B. Il roster prende forma, infatti agli allenamenti ha risposto presente anche Daniel Avallone, portiere, originario della Liguria, classe 1984. Avallone sta osservando un periodo di prova con la prima squadra ma tutto lascia intendere che il presidente Sabato possa confermarlo tra i pali in vista del nuovo torneo.
PRONTI AL SALTO IN “B”. In queste sedute preliminari di allenamento, il lavoro è stato diviso tra fasi di riattivazione, seduta tecnica di tiro, esercizi cosiddetti “a secco” (a bordo vasca) e partitelle di scarico. Alla ripresa si è presentato in blocco il gruppo che ha vinto lo scorso campionato di serie C e che ha portato il sodalizio tarantino a partecipare ad una delle competizioni nazionali più impegnative e prestigiose della pallanuoto italiana.
La Rari Nantes 1996 ha perfezionato le pratiche per l’iscrizione alla serie B, ora occorre attendere il decisivo verdetto della composizione dei girone. Inoltre la società, come da tradizione, è impegnata ad allestire il vivaio, con i campionati giovanili che inizieranno il prossimo mese di novembre.
-->
SABATO: “SOGNO I PLAY OFF”. “Il nostro obiettivo per il campionato di serie B è senza dubbio la salvezza, ma vorrei qualcosa di più”. Così il presidente della Rari Nantes Taranto carica l’ambiente in vista della ripresa dell’attività agonistica.
“La serie B è molto difficile, è un torneo dal punto di vista tecnico molto elevato. Inoltre c’è da considerare la possibilità di dover giocare molte partite in trasferta in Sicilia (la regione che conta più squadre di serie B in tutta Italia) e questo potrebbe ulteriormente complicare il nostro cammino. Al di là di questo, l’impegno della squadra e dello staff è davvero ai massimi livelli”.
“Costruiremo una rosa competitiva, in grado di affrontare un campionato tranquillo, senza particolari affanni. Siamo una matricola e dobbiamo crescere, ma sono sicuro che a salvezza ottenuta potremmo toglierci qualche soddisfazione. Non nego che il mio sogno sarebbe quello di raggiungere i play off, so che si tratta di un traguardo ambizioso, ma nella vita come nello sport occorre puntare in alto. Noi lavoreremo ogni giorno per fortificare ulteriormente la nostra realtà.”.

Ufficio stampa Rari Nantes Taranto 1996

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv