Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

sabato 8 giugno 2013

RECUPERATO RELITTO MEDIEVALE NEL PORTO DI TARANTO

Un relitto post-medievale, parzialmente conservato nelle parti della chiglia e in diverse ordinate di una delle murate, è stato recuperato sul fondale del porto di Taranto. I lavori sono stati coordinati dalla soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia nell’ambito di un progetto proposto dall’Autorità Portuale e finanziato con Delibera Cipe per la realizzazione della 'Piastra Logistica del IV Sporgentè ricadente nell’area di San Nicolicchio.
Il relitto recuperato è stato trasferito a Salerno nel laboratorio di restauro della società 'Legni e Segni della Memorià, specializzato nel recupero di materiali organici di provenienza subacquea, dove subirà un trattamento di lavaggio e consolidamento finalizzato alla sua esposizione a Taranto. Oltre al recupero, sono stati condotti saggi di scavo mediante l'uso della sorbona (una sorta di aspirapolvere sottomarino) per verificare e circoscrivere l’area di dispersione interessata dalla presenza di materiali ceramici di vario tipo, anche di particolare pregio, che attestano una frequentazione del sito dall’età ellenistica fino al 1600.
-->
I lavori sul relitto, che era già stato segnalato nel 2005 dai militari della sezione operativa navale della guardia di finanza, sono stati affidati alla 'Tesi Archeologia srl' di Genova dalla 'Argo Costruzioni Infrastrutturè di Tortona, affidataria del Concessionario Taranto Logistica spa per la progettazione e realizzazione del nodo infrastrutturale del porto di Taranto.

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv