Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

lunedì 19 maggio 2014

IL MITO DI EUROPA MARTEDI' 20 MAGGIO ALLE OFFICINE TARANTO

Martedì 20 maggio, la sede dell'Associazione Culturale Officine Taranto (presieduta da Fabrizio Iurlano), sita in Via Duomo #170 nell'isola del borgo antico, a partire dalle ore 19.30, ospita il XXXXIX incontro del ciclo “Taranto – Il Nuovo Volto”, organizzato dall’Associazione Culturale Hermes Academy Onlus, in collaborazione con il Centro di Ascolto LGBTQI di Taranto e Provincia, Associazione Affiliata Arcigay, l’Associazione Turistica ProLoco di Taranto, Il Circo della Magna Grecia, Strambopoli – La Città degli Artisti.
Nel corso della serata, i giovani allievi del laboratorio di recitazione “Sulla rotta di Artaud”, tenuto dall’actor coach Luigi Pignatelli, racconteranno, tramite brani inediti elaborati nel corso del laboratorio di scrittura creativa, il mito di Europa.
Il mito narra della principessa Europa, figlia del re dei Fenici (il cui regno si estendeva sul territorio dell’attuale Libano e comprendeva le fiorenti città di Tiro e Sidone), che scesa al mare con le ancelle incontrò sulla spiaggia un toro bianco di grande bellezza e mitezza, tanto da indurla a cavalcarlo. Ma il toro si lanciò attraverso il mare trasportando la fanciulla fino all’isola di Creta, dove assunse le sembianze di Zeus e con lei generò tre figli, tra i quali Minosse, re di Creta, e Radamanto, giudice degli inferi.  Il mito continua col racconto sui fratelli di Europa, che partirono in varie direzioni per cercare la sorella: tra questi Cadmo che giunse nella Grecia continentale e qui fondò Tebe; a lui è attribuita la trasmissione dell’alfabeto dalla Fenicia alla Grecia. 
-->
In generale il mito rappresenta un movimento di civiltà da Oriente a Occidente e il nome Europa, dato ai territori occidentali, riflette questo spostamento. Secondo studi recenti, i culti dei bovini e della luna (le corna del toro hanno la stessa forma della falce di luna e i due simboli venivano collegati nei riti religiosi) adombrati nel mito di Europa furono trasmessi attraverso le migrazioni dal Medio Oriente e dall’Africa alla Grecia. Già secondo Erodoto (V secolo a.C.), il mito di Europa si riferiva al costume del rapimento di fanciulle a scopo di matrimonio forzato, di cui un altro esempio – in senso speculare – era la storia di Paride ed Elena. 
Si parlerà anche della campagna “A far l’Europa comincia tu!”, promossa da Arcigay e il cui sito verrà lanciato mercoledì, e della piattaforma ILGA (International Lesbian and Gay Association): dieci punti in cui si chiede ai politici di impegnarsi per la difesa dei diritti gay.
L’Hermes Academy, assieme agli altri comitati territoriali Arcigay di tutta Italia, sta presidiando piazze e altri centri di aggregazioni con stand e banchetti, al fine di sensibilizzare al voto. Intanto Luigi Pignatelli sta incontrando i candidati della macroarea, detta circoscrizione, Sud, al fine di chiedere loro di firmate la piattaforma ILGA.
All’incontro di questa sera interverranno il dottore in scienza politiche Giuseppe Amatulli,l'operatore culturale Fabrizio Iurlano, Nunzia Lecce, presidente dell’Associazione TuristicaProLoco di Taranto, l’attore e scrittore Luigi Pignatelli, alcuni insegnanti dell’Hermes Academy,i volontari del Centro di Ascolto LGBTQI di Taranto e provincia e alcuni attivisti diArcigay Taranto.
L’ingresso è libero e gratuito.

Per qualsiasi altra informazione e per visionare il calendario completo delle iniziative promosse quotidianamente dall'Associazione Culturale Hermes Academy Onlus, consultare il sito www.hermesacademy.blogspot.it
-->

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv