Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

CHI SIAMO

GIOVANNI MAIMONE


Appassionato conoscitore della divulgazione televisiva e operatore video.
Fonda la TARASproduzioni nel 2010 aprendo il sito www.tarastv.com alla partecipazione di tutti.
Si avvale sempre di collaboratori diversi, in modo da carpire da ognuno le proprie caratteristiche.
Inizia la sua avventura assieme a Roberto Missiani, facendo informazione vera, per le strade della citta' di Taranto.
Da li inizia la sua collaborazione con il sito YOUREPORTER, diventando Top Reporter per la zona Puglia.
Nel 2011 entra a far parte dello staff di TUTTOSPORTTARANTO.COM, realizzando servizi filmati per la trasmissione "A TUTTO SPORT" andata in onda su TBMcity nella stagione 2011/2012.
Nel Dicembre del 2012 a lui e' affidata la regia del programma "ACCENDI IL TUO TALENTO" sempre sulla rete Tarantina TBMcity.
Nella stagione calcistica 2012/2013 e' regista nelle trasmissioni "A TUTTO CALCIO" e "A TUTTO SPORT".
Nel 2013 inizia una collaborazione con JOTV dalla quale arricchisce la sua conoscenza televisiva facendo parte della famosa squadra del 1° MAGGIO TARANTINO.
E' il Regista di programmi visibili in internet quali: "DOMANDIAMOLO", "SALTO NEL BUIO" , "STAR BENE", "IL SALOTTO DI MARIANEVE" , "SIAMO IN SCENA GIOVEDI'", "TG TUROLDO", "METAL ON AIR" .


PINO PITTACCIO


Pino Pittaccio nasce anagraficamente il 3-2-55 e artisticamente il 4-2- 55 quando, avendo capito che per attirare attenzione bisognava fare qualcosa di non usuale, cominciò a piangere e gridare come un ossesso. Dopo aver fatto da collante per una vita con gli amici, a scuola e in famiglia, organizzando feste, gite, giochi e chi più ne ha, più ne metta, mette piede per la prima volta su un palcoscenico (??? creato unendo dei banchi scolastici tra di loro…) nella mensa della parrocchia S. Teresa in via C. Battisti. Successo enorme della Locandiera di Goldoni in dialetto tarantino (…erano tutti parenti ed amici). E da quell’aprile del 1974, sono passati quarantadue anni di teatro e trentacinque di televisione. Speriamo continui per molto, anche se è tanto cambiato in teatro e soprattutto in televisione… ma tant’è!



MASSIMILIANO RASO

Massimiliano Raso, ballerino e maestro di danze caraibiche, è laureato in Storia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università “Federico II” di Napoli con una tesi in Storia Moderna sugli aspetti storici delle Feste in Italia e nel Regno di Napoli. Diplomato al liceo scientifico ha studiato, tra l'altro, presso la facoltà di Lingue e letterature straniere dell'Università "L'Orientale" di Napoli. La sua carriera artistica inizia nei primi anni novanta come Disk Jockey e speaker radiofonico. In qualità di ballerino di danze standard, latinoamericane e caraibiche ha studiato presso l’Accademia della Salsa di Roma, presso lo I.A.L.S., centro studi Spettacolo e Arte di Roma e presso la F.I.T.D., Federazione italiana tecnici danza sportiva dove si diploma maestro di danze caraibiche. Come maestro di danza, ha insegnato Salsa nello stile portoricano in diverse città italiane, tra cui Roma, Caserta, Taranto, presentato manifestazioni musicali e presenziato a varie giurie di ballo. Ha approfondito la cultura latinoamericana negli Stati Uniti e in alcuni Paesi Caraibici, tra gli altri Cuba e Repubblica Dominicana. In qualità di giornalista e critico della danza scrive articoli, recensioni e interviste nella rubrica "Passi di Danza" per la testata giornalistica il Giornale della danza, www.giornaledelladanza.com. Studioso di storia delle feste e dello spettacolo collabora con Tarastv, www.tarastv.com, sia come conduttore del programma televisivo "Domandiamolo", sia con gli approfondimenti culturali nella rubrica "L'angolo di Massimiliano Raso". Ha collaborato con la redazione di "Ballando con le stelle 9" realizzando una serie di servizi ed interviste ai principali ballerini del programma. Partecipa a trasmissioni televisive e radiofoniche in qualità di ospite esperto della danza e dello spettacolo e come opinionista.

Maggiori informazioni http://massimilianoraso.webnode.it/biografia/






FRANCO SCHERMA

Franco SCHERMA nasce da genitori tarantini il 23 aprile del 1940 ad Addis Abeba durante l’occupazione italiana dell’Etiopia. La sua famiglia viene fatta prigioniera dagli Inglesi.Rientra in Italia, a Taranto, nel 1944.
     Alunno dei Padri Gesuiti frequenta a Taranto l’Istituto “S.Luigi” fino al termine del Ginnasio.
Prende la Maturità al Liceo “Archita” e si trasferisce a Torino per frequentare la Facoltà di Fisica. Allievo del Premio Nobel Gleb Wataghin  si laurea in Fisica Nucleare nel 1962.
    Assunto presso il C.A.M.E.N. (Centro Applicazioni Militari Energia Nucleare) di San Piero a Grado presso Pisa, è nominato Ufficiale delle Armi Navali con l’incarico di dirigere il Laboratorio di Misure Radar dell’Arsenale della Marina Militare di Taranto.
    A 26 anni, su richiesta dell’Università di Lecce, riceve un incarico presso la Facoltà di Fisica appena istituita dove  risulta vincitore come Assistente ordinario.
Partecipa alle ricerche sulle Radiazioni Ionizzanti presso il Centro Nucleare della Trisaia di Matera .

   Viene iscritto nell’ Albo nazionale degli  “Esperti Qualificati”. Questi sono dei liberi professionisti, selezionati con regolare concorso, che per conto dei Ministeri del Lavoro e della Sanità effettuano ispezioni e prescrizioni presso Industrie ed  Enti Ospedalieri, per garantire le condizioni ottimali di protezione dei lavoratori e della popolazione dal pericolo delle Radiazioni Ionizzanti.
    F.Scherma diventa consulente di Industrie (Italsider, Agip,  Belleli, ecc.) ed  Enti Ospedalieri, di Taranto e Provincia.
 L’esercizio di questa professionale gli permette di acquisire una cultura di  impresa che diventa per lui  preziosa allorchè va a dirigere l’Istituto Professionale per l’Industria “Archimede” e l’Istituto Tecnico Industriale “Pacinotti” per concorso nazionale come I° vincitore nella graduatoria.
    Il suo più grande desiderio è sempre stato quello di offrire un personale contributo per la crescita culturale  della sua amata  Taranto. Nei limiti operativi a lui permessi  raggiunge dei  risultati significativi: - aver portato l’ ITIS “Pacinotti” di TA  fra le prime dieci migliori Scuole Superiori in Italia      - aver favorito la nascita della Istituzione Universitaria a TA  – aver portato la città di Taranto alla conoscenza della  Comunità internazionale in occasione  dell’Anno Europeo dell’Ambiente e della Sicurezza sul Lavoro.  
   E’ autore del progetto I.D.I. (Insegnamento a Distanza Interattivo ) approvato dal C.U.D. (Consorzio Universitario a Distanza di Rende .CS) e riconosciuto da RAI Educational nel programma DOC-SAT.  Il progetto I.D.I.  precorre i tempi nel senso che  prevede l’adozione di un nuovo metodo di insegnamento-apprendimento basato sull’uso dei mezzi multimediali e una formula di . La miopia ministeriale dell’epoca nega l’autorizzazione per il “Pacinotti” ritenendo essere  i tempi non ancora maturi per un partenariato pubblico-privato.
Scherma decide di esportare l’I.D.I.  in un’altra città: Roma. E’ qui che l’Università privata “S. Pio V” decide di realizzarlo affidandone l’esecuzione e  la direzione al suo autore.
 Dopo aver assistito al lungo deterioramento ambientale che  tanto ha finito con il danneggiare la salute e l’umore degli abitanti di Taranto,  egli oggi decide di offrire un ulteriore contributo di speranza e di incoraggiamento adoperando il linguaggio delle  immagini fotografiche.

ARMANDO SOLITO



Armando Solito, nato a Taranto nel 1994.
Ha frequentato è si è diplomato preso Istituto Professionale Cabrini come Tecnico dell'Industria Audiovisiva. E' un Cameraman e Video-Editor che nonostante la giovane età ha una buona esperienza grazie ai tanti lavori per manifestazioni nazionali ed internazionali. Conoscenza delle varie competenze televisive grazie anche alla sua collaborazione alla televisione locale Tarantina Jo.tv. Capace di creare, produrre e controllare una vasta gamma di produzioni di rete e indipendenti. Arricchisce gli ambienti creativi con una forte etica lavorativa con formazione completa in televisione. Attento ai dettagli, senza problemi nella costruzione di relazioni e nell' organizzare e mantenere una solida capacita di giudizio sotto pressione e in tempi stretti. Sempre pieno d'iniziativa e determinato a migliorarsi sempre di più grazie anche al suo modo di apprendere molto velocemente.


ANTONIO ATTOLINO


Antonio Attolino, 19 anni, originario di Taranto. 
Diplomato come Perito tecnico industriale.
Una delle sue più grandi passioni e quella di portare avanti la sua iniziativa: " Fotografare Taranto nella sua totale bellezza per farla conoscere anche al di fuori del contesto INQUINAMENTO AMBIENTALE \ ILVA \ ENI ". 
Lui si definisce cosi':
Mi limito a dare il meglio di me e spero, un giorno, di poter dire:
" Finalmente Taranto è anche questa ".







MAURIZIO MAZZARELLA


Nato a Taranto l'11 Giugno del 1978, intraprende la carriera giornalistica nel 2004 attraverso il portale di Taranto Gudi.it, attualmente estinto. Dopo aver seguito per diversi anni le sorti dello sport tarantino, con occhio particolare nel calcio, approda nel 2008 al sito Notasport.it con sede a Potenza, come corrispondente da Taranto per continuare a seguire le discipline sportive del territorio. Nello stesso periodo, inizia a seguire diversi festival e show live nel sud Italia, scrivendo report per alcune webzine e riviste nazionali del settore musicale. Partecipa a clinic e concerti di band e artisti di ogni genere, tra cui Gamma Ray, Dark Tranquillity, Rage, Blaze Bayley, Andy Timmons, Mike Terrana, Paul Gilbert, Steve Vay, Virgil Donati e Billy Sheehan, seguendo gli eventi come giornalista accreditato. Avviene nel contempo l'approdo a Negatron, la webzine di Negative Mailorder. La collaborazione dura circa due anni. Nel 2010 diventa giornalista pubblicista presso l'Ordine di Puglia e si iscrive anche ad Assostampa e USSI. Nello stesso anno, diventa direttore responsabile di Mondorossoblu.it e fonda la metalzine GiornaleMetal.blogspot.com (precedentemente InformazioneMetal.blogspot.com). Il buon lavoro nel campo musicale, gli consente di raccogliere la stima di artisti, discografici e colleghi, tanto da approdare nel 2012 alle riviste Guitar Club e Drum Club, con cui collabora attualmente. Nello stesso anno come direttore di Mondorossoblu.it riceve anche il premio Maestri Del Lavoro dal Consolato di Taranto. Nel proprio percorso giornalistico, intervista artisti di spessore come Terence Holler, Michele Luppi, Fabio Lione, Roberto Tiranti, Pino Scotto e Pier Gonella per GiornaleMetal, nonché Tommy Massara, Olaf Thorsen, Simone Mularoni, Daniele Liverani, Alberto Rigoni, Claudio Cinquegrana e Aldo Lonobile per Guitar Club. Nel settembre 2013 nasce il Mazzarella Press Office, di cui ne è general manager. La nascita di un proprio ufficio stampa, gli consente di seguire diversi progetti di spessore e gestire la promozione di artisti importanti tra cui Shadows Of Steel, Headless, Dark Quarterer e Roberto Tiranti

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv