Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

lunedì 25 settembre 2017

"NOTE IN COLLINA" A MOTTOLA. ECCO I PROTAGONISTI


Passione, tecnica e virtuosismo ne fanno un talento come pochi. Dal blues allo swing, dalla musica popolare brasiliana alla canzone italiana, dalla musica classica alle sperimentazioni elettroniche, dalle colonne sonore alla musica balcanica, senza trascurare di evocare suggestive atmosfere mediterranee e popolari, che rimandano alle sue origini pugliesi. E’ stato il fisarmonicista Vincenzo Abbracciante, nativo di Ostuni, ad aprire, sabato sera, a Mottola, nella Chiesa del Convento, “Note in collina” – cultura tutto l’anno. E’ la rassegna culturale, che vede come regista Francesco Montemurro e come direttori artistici il M° Leo Caragnano e Donatella Latorrata. Danza, musica classica, teatro, musical, poesia e letteratura. Il ventaglio delle proposte è molto ampio, come spiegato dal M° Leo Caragnano. Durante la serata, l’attrice scrittrice Vittoria Orlando ha interpretato due suoi monologhi, per dichiarare il suo amore verso la collina mottolese, che gli ha dato i natali e per invocare l’ascolto della musica e della voce del cuore. Poi, l’intervento dell’assessore alla Cultura Valerio Rota e spazio alla fisarmonica di Vincenzo Abbracciante. Ha eseguito i brani del suo secondo album, “Sincretico”: in un accattivante collage di linguaggi e forme, le otto composizioni sono state scritte per un ensemble cameristico, composto da un quartetto d’archi, contrabbasso, chitarra e fisarmonica. Da qualche settimana, il calco della sua mano destra è conservato presso il “Museo Internazionale delle Impronte dei Fisarmonicisti” di Recoaro Terme (Vicenza).

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv