Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

martedì 2 maggio 2017

SOCIAL NETWORK. FACEBOOK E WATZAPP, ATTENTI A QUEI DUE



Attenzione: Il copia e incolla non controllato può essere pericoloso in tutti i campi. Occorre una maggiore educazione e la consapevolezza che la mente, che dà l’impulso al ditino per premere su facebook o Whatsapp, "Mi piace" o "condivido" o “Invia”, non debba alimentare la grande “catena dell’ignoranza”. Occorre un filtro che intervenga prima e che controlli le false notizie (bufale). Come fare? E' questo un problema che deve essere comunicato, da chi nello Stato è preposto ai controlli della comunicazione, ai titolari di facebook o di whatsapp; sono loro che avendo creato l’immediatezza con i tasti Mi Piace o Condivido e Invia, ne possono aggiungere un altro di filtraggio all'interno. Come fare su miliardi di messaggi scambiati? Nello stesso modo in cui Mark Zuckerberg ha creato facebook. La soluzione può essere trovata con facilità dai tecnici che, quotidianamente e con semplicità, aggiornano e controllano tutti i nostri messaggi e le foto. Si suppone che sia, per loro, facile intervenire nel programma, prima che esso diventi diabolico e difficile più da gestire. Basta volerlo e rinunciare a qualcosa per il bene della collettività. I programmi, anche se testati da tanti tecnici, possono essere aggiornati anche in una seconda fase ove si notassero negatività, come quella della Catena dell’ignoranza (Bufale) nella privacy e non solo. Si è ancora in tempo per far usare in modo giusto lo smartphone! E’ sufficiente che Zuckerberg, Jan Koum e Brian Acton siano più attenti nel controllo dei loro programmi per tutelare i cittadini che li usano! Michele Santoro

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv