Sostieni anche tu la WEBTV di Taranto. Lavoriamo insieme per la nuova divulgazione...... TARAStv e' parte della Taranto che cambia...... Chiedi informazioni su come farne parte al 3381488022 oppure scrivi a: tarasproduzioni@libero.it TARAStv... chi la fa sei Tu !!

venerdì 14 ottobre 2016

PROSA E POESIA A PASSO DI RONDA. DUE AUTORI SI RACCONTANO NELL'ISOLA ANTICA

Con Carla Strippoli e Vincenzo Calò continua il ciclo di incontri presso gli ipogei dell’isola antica
XXII Rassegna promossa dal CSV e 55° Villaggio delle Differenze

Venerdì 14 e sabato 15 ottobre le associazioni Hermes Academy Onlus ed Arcigay Taranto partecipano per il quinto anno consecutivo alla Rassegna del Volontariato e della Solidarietà, giunta alla dodicesima edizione, che si tiene all’interno dell’Università degli Studi di Bari, ex Convento di San Francesco in Via Duomo, nel cuore del centro storico di Taranto, promosso dal Centro Servizio Volontariato di Taranto.
Le due associazioni presiedute dall’attore e poeta Luigi Pignatelli saranno presenti con altrettanti banchetti informativi dalle ore 18.00 alle ore 22.00 del 14 e dalle ore 9.00 alle ore 22.00 del 15. L’animazione sarà curata dal Gruppo Giovani di Arcigay Taranto nella giornata di venerdì e dai formatori e dagli artisti della Hermes Academy durante la seconda ed ultima giornata. La partecipazione è libera e gratuita.
Venerdì 14 ottobre alle ore 19.00 l’Ipogeo Passo di Ronda (ex Cantiere Maggese), in Via Cava #90 nel cuore del centro storico di Taranto, ospita l’86° appuntamento del ciclo “Cosa c’è di Diverso?” (inizialmente previsto per venerdì 7), promosso dalla Hermes Academy Onlus all’interno degli ipogei dell’isola antica, con il Patrocinio Morale di Comune di Taranto – Assessorato alla Cultura e Assessorato alle Politiche Sociali, Ufficio Provinciale della Consigliera di Parità, in collaborazione con Arcigay Taranto, Ufficio Patrimonio e le realtà aderenti al Progetto IsolArcobaleno.
Nel corso dell’incontro socio-culturale l’attore e poeta Luigi Pignatelli dialogherà con Carla Strippoli, autrice del romanzo “Solo per te GA”, edito da Nulla Die, e Vincenzo Calò, autore della silloge poetica “In un bene impacchettato male” edito da DeComporre Edizioni. Nel corso della serata, negli spazi dell’ex laboratorio urbano, nel cuore del centro storico di Taranto, sarà possibile visitare la mostra itinerante di arti visive “LiberAr(t)e”, con opere di Francis Allenby, Alfredo De Lucreziis, Sergio Malfatti. Inoltre, nell’ambito della campagna di sensibilizzazione contro MTS, fenomeni di omo-bi-transfobia, xenofobia, violenza di genere, cyber bullismo (patrocinata da Comune di Taranto, Comune di Grottaglie, Ufficio Provinciale della Consigliera di Parità), verranno allestiti banchetti informativi di Arcigay, CIP – Canapa Info Point, Associazione Isola dei Sogni, Laboratorio Urbano Torrente del Vento di Grottaglie, Progetto Strambopoli, Sportello Arcobaleno, Voce del Verbo Donna. La partecipazione è libera e gratuita. Per ulteriori informazioni, contattare il +39 388 874 6670. Solo per te GA La scrittrice tarantina Carla Strippoli debuttò nel 1995, con la silloge di racconti “Brandelli di imprevisto”, mentre nel 2015 ha vinto il Lucca Underground Festival Contest. “Sfoggiamo tatuaggi indelebili non soltanto sulla nostra pelle; quelli sul corpo sono visibili, ma anche la nostra mente ne vanta miriadi. Li chiamano ricordi.” Carla ci parla di un amore ai tempi dell’era digitale. Ma quello virtuale sarà mai vero e reale? “Certo che sì!” risponderà la protagonista, KS, che incontra il suo GA in una chat. Le ore sul pc si dilatano e un incontro innocuo diventa una relazione la cui carica erotica alimenta le fantasie di KS, perché le parole sono uno strumento potente, capace di aizzare le folle e di accendere le passioni più inaspettate. Ciò che all’inizio è solo un gioco diventa qualcosa di più, un’emozione che emerge irrefrenabile e che KS combatte senza successo. E così la vita si trasforma per lei in una sorta di intricata serie TV: ogni momento ha la sua colonna sonora e il lieto fine è un’incognita cui si anela disperatamente. #SoloperteGA è il suo primo romanzo. Un bene impacchettato male Vincenzo Calò è nato a Francavilla Fontana (Brindisi) nell’82. Diplomatosi come ragioniere, ha al suo attivo molti riconoscimenti letterari. Nel 2011 ha pubblicato una raccolta di poemetti dal titolo “C’è da giurare che siamo veri…” per Albatros/Il Filo Editore, nel 2014 la silloge “In un bene impacchettato male” grazie alla DeComporre Edizioni, e da poco “Storia di un alito di puzzola”, una raccolta ipercontemporanea di versi anch’essa, per la Winx Edizioni. In campo pseudogiornalistico cura diversi servizi promozionali tra arte, cultura e filosofia spicciola; collabora principalmente col periodico romano “L’Attualità”, la testata online “Roma Capitale Magazine” e nel tempo libero con un blog, “Suoni del Silenzio”, opera del cantautore Antonio Di Lena, dedicato ad artisti davvero originali e quindi emarginati, giacché intolleranti alle solite produzioni promosse dai media italiani. Si è cimentato in rappresentazioni teatrali e musicali; ha partecipato come comparsa a due cortometraggi; assieme al primo responsabile dell’associazione socio/culturale Koinòs, Antonio Maria Karelias Ferriero, si espone su YouTube con la serie “Cazzeggiando in sospensione”, curando un laboratorio (sperimentale) psico/culturale; e, sempre per conto della Koinòs, è l’artefice della Poesaggistica, più nello specifico di “All’anima di… Francavilla!”: trattasi di una “passeggiata col poeta”, per le vie del suo paese d’origine, per mezzo della quale ripropone tutto ciò che gli frulla da una vita nella testa, condizionato dal contesto urbano, purché ascoltato da concittadini e turisti davvero curiosi. Inoltre ha anche contribuito alla sceneggiatura di un film non ancora prodotto ed è l’amministratore del gruppo fb di “Reading Mania”: un’occasione come poche per essere presi in considerazione al fine di organizzare reading letterari, con la partecipazione di vari scrittori a singoli e singolari eventi. 55° Villaggio delle Differenze sull’isola pedonale con Arcigay Sabato 15 ottobre Il Villaggio delle Differenze torna, con il cinquantacinquesimo appuntamento, in Piazza Giordano Bruno (più nota come Piazza Maria Immacolata) a Taranto. L’iniziativa è organizzata da Hermes Academy Onlus e da Arcigay Taranto, in seno alle attività del Centro di Ascolto LGBTQI di Taranto e Provincia, nell’ambito delle settime edizioni dell’Hermes On Streets Autumn’s Festival e di (At)tratti d’Arte e della campagna socio-sanitaria di azione e prevenzione a malattie a trasmissione sessuale e fenomeni di omo-bi-transfobia, xenofobia, violenza di genere e cyber bullismo (patrocinate moralmente da Comune di Taranto, Comune di Grottaglie, Ufficio Provinciale della Consigliera di Parità). Dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00, l’isola pedonale si tinge dei colori dell’arcobaleno e diviene scenario di diversi momenti di aggregazione intergenerazionale a cura del Gruppo Giovani di Arcigay Taranto (guidato da Alberto Parisi e Sharon Cusimano) e del Gruppo Over (guidato da Emanuele Pignatelli), al fine di raccontare ad ascoltare il sé e l’altro da sé e condividere occasioni di confronto in una maniera sana, divertente e formativa con amici di ogni età. Il format de Il Villaggio delle Differenze, inaugurato in Piazza della Vittoria il 16 maggio 2015, in occasione della Giornata Internazionale contro l’Omofobia, da più di un anno viene riproposto, con il patrocinio morale di Ufficio Provinciale della Consigliera di Parità e Comune di Taranto, quasi tutti i sabati presso l’isola pedonale tra Via Di Palma e Via D’Aquino ed il banchetto informativo di Arcigay in Piazza Maria Immacolata con preservativi ed opuscoli è divenuto un punto di riferimento per moltissimi giovani e meno giovani, una opportunità di confronto e crescita, condividendo le diversità di cui ciascuno di noi è portatore sano, una importante occasione per informare la cittadinanza in merito ai percorsi di educazione all’affettività promossi dalla Onlus nelle scuole dell’intera provincia da diversi anni. Per visionare il calendario completo delle iniziative proposte dall’Associazione Culturale Hermes Academy Onlus nella provincia di Taranto ed oltre, consultare il sito www.hermesacademy.blogspot.it

LE PIU' CLICCATE DELLA SETTIMANA

CERCA NEL SITO

SEMPRE AGGIORNATO CON TARAStv